Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Altra aria GELIDA sul settentrione, NEVE sul medio Adriatico

Una massa d'aria gelida in quota colpirà oggi il settentrione e marginalmente il resto d'Italia. Su Romagna, medio Adriatico e sul Molise neve tra i 200 e i 500m. Maltempo a tratti al sud e sulla Sardegna, scarsi i fenomeni sul medio Tirreno. Molto vento quasi ovunque. Si andrà avanti così sino a giovedì, con freddo in graduale attenuazione al centro e al sud, ancora pungente al nord ma senza neve.

Prima pagina - 16 Gennaio 2017, ore 07.42

COMMENTO: l'inverno regala una seconda zampata gelida, soprattutto al nord, ed altra neve in Adriatico ma quasi certamente lascerà a metà il suo progetto di insistere sino alla fine del mese sull'Europa. Ci sono infatti segnali di un ripristino della normalità stagionale per la prossima settimana, senza che l'arco alpino abbia approfittato dell'occasione per riempirsi di neve.

SITUAZIONE: una circolazione depressionaria al centro e al sud viene alimentata da aria fredda di origine artica, che colpirà però soprattutto il nord Italia e marginalmente le regioni centrali. Ci sarà molto vento e un sensibile calo termico al nord, mentre la neve cadrà soprattutto sul medio Adriatico. Atteso maltempo a tratti al sud e sulla Sardegna, mentre resterà in gran parte sottovento il versante centrale tirrenico.

NEVICATE: sono previste dalla Romagna al Molise con quota neve rispettivamente sino al litorale sulla Romagna, sino a 200m sulle Marche, a 300-400m sull'Abruzzo, a 500-600m in Molise con sconfinamenti più in basso comunque sempre possibili. Sulla Sardegna limite della neve a 500-700m, sull'Appennino meridionale oltre i 700-900m.

EVOLUZIONE: da martedì a giovedì il freddo rimarrà ancora protagonista al nord, ma senza provocare precipitazioni, mentre insisterà l'instabilità sul medio Adriatico e sul meridione ma con limite della neve sempre più alto.

FINE SETTIMANA: da venerdì una circolazione depressionaria insisterà sull'Italia ma con temperature in generale rialzo e con fenomeni dapprima ancora confinati al centro e al sud, dove comunque il limite delle nevicate tenderà ad innalzarsi, mentre per domenica c'è qualche modesta possibilità di assistere a qualche fiocco al nord.

PROSSIMA SETTIMANA: entro martedì 24 graduale inserimento di correnti miti da ovest debolmente perturbate disturbate dall'alta pressione con variabilità sull'Italia e qualche precipitazione solo al nord e sulle regioni dell'alto Tirreno, ma con un po' di neve solo dalle quote medie sulle Alpi. Tempo piuttosto mite, specie al centro e al sud.

OGGI: al nord nuvolosità irregolare con schiarite ma anche annuvolamenti sull'Emilia-Romagna associati a deboli nevicate tra Bolognese e Romagna. Freddo con vento teso da ENE e Bora forte sull'alto Adriatico. Al centro nuvolosità irregolare con schiarite su Toscana, Umbria occidentale e Lazio interno, nubi altrove con nevicate su Marche ed Abruzzo dai 200-400m, oltre i 500-700m in Sardegna, ventoso e freddo; al sud instabile con rovesci alternati a schiarite, ventoso, limite della neve oltre i 700-900m. Temperature in calo soprattutto al nord.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 23.18: A4 Brescia-Padova

coda incidente

Code causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Brescia Est (Km. 230,2) e Svincolo Brescia Ce..…

h 22.46: SS3bis Bis tiberina (e45)

incidente

Riduzione di carreggiata causa ripristino incidente nel tratto compreso tra Incrocio Pieve S.Stefan..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum