Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Almeno sino al 10 gennaio inverno fantasma sull'Italia

Solo per oggi e limitatamente al versante adriatico della Penisola si avrà un calo delle temperature, in particolare su Alpi orientali ed Appennino. Ci sarà vento e qualche rovescio sul meridione, in particolare su Puglia, nord Sicilia e Calabria. Da martedì a sabato correnti da ovest e aria mite con annuvolameni lungo il Tirreno ma con basso rischio di fenomeni, per il resto soleggiato.

Prima pagina - 3 Gennaio 2005, ore 07.31

COMMENTO Il ruggito dell'inverno si è perso per strada: manca una figura dominante capace di sostenerlo. Ne deriva così una situazione ibrida in cui nè l'alta pressione, nè le perturbazioni atlantiche sono in grado di recitare la parte dei protagonisti sul nostro Paese. Le grandi perturbazioni si limitano a sfiorare le Alpi, il grande freddo resta ben lontano dai nostri confini e la mancanza di forza nell'alta pressione impedisce anche la formazione di nebbie estese, che regalerebbero almeno alle pianure del nord e alle valli del centro una parvenza d'inverno vero. Siamo di fronte insomma a uno dei classici inizi di gennaio sotto tono. Ci si aspetterebbe indubbiamente qualcosa di più dal mese per eccellenza più freddo dell'anno, il cosiddetto "luglio" invernale, invece assistiamo una volta di più a queste situazioni scialbe, in cui anche il cronista stenta a trovare elementi che interessino il pubblico. SITUAZIONE GENERALE: un temporaneo indebolimento dell'alta pressione consente ad un fronte di sfilare da nord a sud lungo il Paese accompagnati da correnti fresche settentrionali che in Valpadana si manifestano come Foehn. Qualche fenomeno potrà invece verificarsi su Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia settentrionale. EVOLUZIONE: da martedì a sabato i corpi nuvolosi sfileranno ancora oltralpe ma l'Italia sarà interessato da un flusso di correnti occidentali (di Libeccio sul Mar Ligure) che determineranno annuvolamenti sulle regioni tirreniche, un tempo abbastanza soleggiato altrove con temperature miti, specie in montagna. Per un moderato peggioramento del tempo bisognerà attendere la giornata di lunedì 10 gennaio. PREVISIONI PER OGGI: Al nord soleggiato con vento da WNW a carattere di Foehn e temperature in aumento in pianura, in calo temporaneo sui monti. Al centro passaggi nuvolosi temporanei, qualche occasionale rovescio sull'Abruzzo e sulle Marche ma con tempo in rapido miglioramento, vento da nord moderato con rinforzi sul medio Adriatico. Temperature in calo, specie sull'Adriatico. Al sud nuvolosità irregolare: possibili rovesci su Molise, Puglia, Basilicata, Sicilia settentrionale con spruzzate di neve sull'Appennino molisano, lucano e sul Gargano oltre i 700m circa. Temperature in calo, specie sulla Puglia. Vento forte da nord, con rinforzi su Molise e Puglia. Miglioramento in serata.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum