Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ALLUVIONE in Maremma; altri forti temporali tra Toscana e Romagna

Nuclei temporaleschi intensi seguitano a formarsi sulle regioni centrali e su parte del nord-est: è il risultato di una situazione ambientale troppo calda per il periodo, in cui recita un ruolo di primo piano il mare. Nei prossimi giorni graduale miglioramento e anticiclone in affermazione con tempo buono e mite quasi ovunque.

Prima pagina - 15 Ottobre 2014, ore 07.33

ALLUVIONE: in Maremma è straripato l'Elsa provocando due vittime, ci sono state evacuazioni ad Orbetello, perfino Saturnia è finita sott'acqua. Ieri la grandine si è abbattuta su Ravenna, mentre un forte temporale ha colpito in serata il Pordenonese. A far parlare di sè anche il caldo in Sicilia, con Palermo che ha battuto il suo record storico di temperatura per ottobre.

SITUAZIONE: una corrente instabile da sud ovest provoca la formazione di nuclei temporaleschi intensi all'altezza delle regioni centrali, diretti verso la Romagna e l'estremo nord-est; nella notte scorsa è stato coinvolto parzialmente anche il sud.
Il flusso instabile sta però in parte esaurendo la sua azione.

CALDO: le temperature si manterranno ovunque al di sopra delle medie ma tenderanno a perdere qualche grado sulle regioni meridionali a partire da giovedì e soprattutto dal fine settimana.

EVOLUZIONE: la rimonta dell'anticiclone sull'ovest del Continente, in progressione verso l'Italia, non riuscirà ad impedire la penetrazione parziale di masse d'aria umide sul Tirreno sino a venerdì e il passaggio della coda di un fronte a ridosso del settentrione nella notte tra giovedì e venerdì, con effetti però piuttosto marginali.

WEEK-END: rimonta ulteriore dell'alta pressione e bel tempo ovunque almeno sino a martedì 21. L'inserimento di aria un po' più fresca ed umida nei bassi strati dai quadranti orientali, potrebbe generare una certa nuvolaglia sul nord-ovest sin sulla fascia prealpina, così come lungo l'Adriatico e sullo Jonio, ma senza conseguenze.

LUNGO TERMINE: i modelli stentano ad inquadrare lo schema barico dopo martedì 21, ipotizzando però in linea di massima (per ora) solo pochi disturbi al dominio dell'anticiclone almeno sino al 25 del mese. Seguite comunque tutti gli aggiornamenti per capirne di più!

OGGI: al nord-ovest ampie schiarite, poi velature in arrivo nel corso della giornata a partire dalle Alpi, temperature in rialzo. 
Al nord-est nuvolosità irregolare ma con schiarite su Veneto occidentale, Trentino-Alto Adige, Emilia e nuvolosità a tratti intensa su Friuli Venezia Giulia, Romagna, Veneto orientale con rovesci o temporali possibili, specie sulla Romagna e la Venezia Giulia, dove potranno ancora risultare di forte intensità.
Al centro rovesci temporaleschi sparsi, forti nelle prime ore sulla Toscana, poi a macchia di leopardo di moderata intensità, tempo in miglioramento sulla Sardegna.
Al sud nuvolosità irregolare con locali rovesci in Puglia e sulla Sicilia ma con prevalenza di schiarite e tempo asciutto, ancora caldo.

DOMANI: al nord e lungo le regioni tirreniche sino alla Campania nuvolaglia irregolare con locali rovesci o piovaschi ma anche schiarite. Più sole sul versante adriatico e al sud. Temperature miti, in lieve diminuzione sul meridione.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum