Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Al nord transita un fronte freddo, poi si formerà una depressione

Al nord si conferma l'instabilità, che si attiverà da giovedì anche al centro-sud, a causa dell'approfondimento di una depressione sull'alto Tirreno, in lento spostamento verso sud.

Prima pagina - 20 Maggio 2015, ore 08.22

SITUAZIONE: un impulso freddo sta transitando al nord portando alcuni rovesci in movimento da ovest verso est. Al suo seguito irromperà aria molto fresca che scaverà una depressione a tutte le quote sull'alto Tirreno, in graduale movimento verso sud tra venerdì e sabato. Di conseguenza il tempo non potrà che peggiorare su gran parte d'Italia.

NEVICATE: sull'arco alpino centro-occidentale non mancheranno anche sotto i 2000m ad intermittenza sino a giovedì mattina.

TEMPERATURE: giovedì mattina caleranno sensibilmente al nord-ovest, mentre risulteranno ancora miti altrove, un calo moderato interesserà comunque anche le altre regioni entro venerdì.

EVOLUZIONE: giovedì ritroveremo ancora precipitazioni al nord, specie sulle pianure, mentre un flusso instabile da sud ovest interesserà meridione e Lazio con i primi rovesci o temporali. Venerdì l'instabilità si localizzerà su centro e regioni di nord-est, sabato sarà ancora in azione al centro-sud, mentre per domenica si prevede solo una moderata instabilità sui rilievi.

PROSSIMA SETTIMANA: dopo una tregua generale attesa per lunedì, già da martedì sono previsti annuvolamenti e precipitazioni anche temporalesche al nord per l'arrivo di una nuova saccatura dal nord Europa. In pratica sull'Italia resterà attivo questo canale preferenziale in cui le saccature trovano terreno fertile per affondare e creare condizioni di maltempo moderato.

FINE MESE: l'instabilità, almeno stando al modello americano, dovrebbe protrarsi sino a fine mese e soltanto dai primi di giugno ritroveremo una spinta anticiclonica in grado di recare stabilità e una situazione di caldo estivo.

OGGI: instabile al mattino al nord con rovesci in trasferimento dalla Lombardia verso il Triveneto, temporaneo effetto foehn in Emilia-Romagna con nubi alte, poi pausa asciutta con schiarite ma verso sera nuovo peggioramento temporalesco a partire dalla Lombardia, in estensione nella notte a tutte le zone pianeggianti e alle montagne del Triveneto, mentre il tempo dovrebbe restare asciutto su Ossola, Verbano e Varesotto. Al centro nuvolaglia sulla Toscana con piovaschi possibili, più sole altrove ma con passaggi nuvolosi medio alti sulla Sardegna ma con basso rischio di fenomeni, nuvolaglia stratiforme anche al sud con prevalenza di schiarite e temperature qui ancora estive.

DOMANI: sulle pianure del nord, sulla Liguria, l'Emilia-Romagna ed in genere il Triveneto instabile con rovesci o temporali, più asciutto su alto Piemonte e Valle d'Aosta, Varesotto. Netto calo termico notturno al nord-ovest. Al centro instabile su Lazio e Sardegna con rovesci, variabile sulle restanti zone con basso rischio di pioggia, al sud nuvolaglia con rovesci sulla Campania e in genere le zone interne delle altre regioni con locali spunti temporaleschi e lieve calo termico.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum