Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Al nord comincia la fase piovosa, tra venerdì e sabato coinvolte molte altre zone

Confermato il miglioramento per Pasqua e Pasquetta, nuovo peggioramento da martedì 3 aprile. Il caldo può attendere.

Prima pagina - 29 Marzo 2018, ore 07.51

SITUAZIONE: un primo impulso instabile coinvolgerà il nord nelle prossime ore, determinando rovesci anche a sfondo temporalesco, più probabili nelle ore pomeridiane. Aria umida coinvolgerà anche le regioni tirreniche ma qui non si prevedono fenomeni di rilievo.

EVOLUZIONE: tra venerdì e sabato altri due impulsi temporaleschi interverranno al nord e al centro, arrivando a coinvolgere anche Campania, Molise e nord Puglia.

PIOGGE: gli accumuli risulteranno più generosi a ridosso delle Alpi, sul Triveneto e lungo le regioni centrali tirreniche sino alla Campania, assumendo spesso carattere di rovescio o anche di temporale.

NEVE: nevicherà nelle Alpi tra i 1200 e i 1600m, con limite più basso nelle valli più strette e settentrionali. Momento più nevoso? Il pomeriggio-sera di sabato 31 marzo.

PASQUA E PASQUETTA: ripristino di condizioni soleggiate nella giornata di Pasqua salvo residui piovaschi al mattino lungo il basso Tirreno e isolati temporali nel pomeriggio lungo la dorsale appenninica del centro. Pasquetta con il sole ovunque, salvo addensamenti in arrivo sulla Liguria.

DA MARTEDI 3 aprile: tempo nuovamente instabile con arrivo di almeno 2 fronti in rapida successione, con piogge al nord e al centro per martedì ed altre tra mercoledì e giovedì, che coinvolgeranno anche parte del sud, segnatamente la Campania. Non si prevede alcuna rimonta di aria calda importante almeno sino a venerdì 6 aprile.

OGGI: al nord nuvoloso o molto nuvoloso e, ad intervalli, piogge o rovesci, possibili ovunque, ma più probabili tra Lombardia e regioni di nord-est e soprattutto nelle ore pomeridiane, un po' di freddo umido, limite della neve oltre i 1300-1500m. Nubi anche lungo le regioni centrali tirreniche ma solo con brevi piovaschi possibili, più sole su medio Adriatico e meridione, in un contesto mite.

DOMANI: molto instabile al nord e sulle centrali tirreniche, Sardegna compresa con piogge e rovesci, specie su alte pianure del nord e fascia alpina e prealpina, ove assumeranno carattere nevoso oltre i 1500m. Locali temporali tra Toscana e Lazio, più a sud e sul medio Adriatico generalmente asciutto con schiarite anche ampie sulle estreme regioni meridionali. Temperature senza grandi variazioni.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum