Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

“Sophia” e i suoi temporali

La circolazione depressionaria che da quarantotto ore circa interessa le nostre regioni sta distribuendo fenomeni in modo irregolare e discontinuo. Tuttavia, dopo la tregua armata prevista per oggi su molte regioni, domani ci attendiamo una nuova impennata dell’attività temporalesca al centro-nord. Le condizioni di instabilità sembra che debbano interessare anche il sud nei giorni seguenti.

Prima pagina - 27 Agosto 2002, ore 07.38

COSA E’ ACCADUTO: molti i temporali che ieri hanno interessato gran parte del centro-nord e la Sardegna. I più forti sono avvenuti nel cagliaritano e sul Ponente ligure in mattinata, un autentico diluvio si è abbattuto su Modena con notevoli disagi per la circolazione veicolare. Altri forti temporali si sono abbattuti in Toscana, specie nel pisano e a seguire sull’Emilia Romagna e parte delle Marche. Anche la Sicilia orientale ha visto nascere qualche temporale e alcuni fenomeni hanno interessato addirittura la Puglia. In serata nuovi forti temporali sul Piemonte e sulla Liguria, con accumuli di pioggia notevoli nel torinese. COSA STA ACCADENDO: la depressione “Sophia” sta concedendo una tregua questa mattina su molte regioni italiane, ma come già anticipato si tratterà di una sosta momentanea. Alcuni nuclei temporaleschi si stanno nuovamente attivando sul Golfo di Genova e faranno sentire la loro voce già in mattinata sulla Liguria. Altri nuclei di instabilità nascenti li ritroviamo sulla Toscana, mentre una nuvolosità in prevalenza stratificata, originata dallo sfaldamento di una grossa cellula temporalesca sulla Tunisia, interessa la Sicilia, la Calabria e la Campania. Altre nubi in arrivo per il nord-ovest della Sardegna, mentre la parte terminale della perturbazione di ieri interessa il Friuli Venezia Giulia. COSA ACCADRA’: l’instabilità latente, unita al calore del sole ancora forte, “riaccenderà” altri temporali nella giornata di oggi. Molto probabile che si sviluppino fenomeni sulla Liguria, che si muoveranno in un letto di correnti da SW in quota andando ad interessare anche la Lombardia e parte dell’Emilia Romagna. Altri temporali si formeranno sull’arco alpino occidentale e sulle Alpi Marittime nel pomeriggio. Tali fenomeni potrebbero estendersi anche al torinese, astigiano e cuneese in serata. Tempo molto instabile anche sulla Toscana, specie sui rilievi. L’azione delle correnti perturbate da sud ovest si farà sentire già dalla tarda mattinata con temporali che si dirigeranno verso le Marche e l’Umbria. Anche il Lazio vedrà svilupparsi cumuli imponenti che si dirigeranno verso l’Abruzzo e il Molise, anche se si tratterà di fenomeni meno organizzati. A “rischio” anche la Sardegna nord-occidentale per la mattinata, le zone interne e il settore orientale per il pomeriggio. Domani ci atteniamo una recrudescenza delle condizioni di instabilità su tutto il centro-nord a causa del posizionamento del minimo in quota tra la Corsica e il Mar Ligure. Migliore il tempo al sud. In seguito le condizioni sembrano migliorare al nord e peggiorare al sud e nel fine settimana tutti dovrebbero avere tempo migliore.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum