Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Verso una seconda metà della settimana meno fredda e più soleggiata

Una rimonta anticiclonica produrrà sull'Italia un generale miglioramento, con temperature in temporanea ripresa. Giovedi ancora instabilità al sud e nevicate sporadiche sul Triveneto. Venerdi più sole per tutti (Sicilia a parte). Nel week-end nuovo calo termico e instabilità in azione sul Meridione.

Previsioni meteo - 18 Gennaio 2006, ore 12.59

Giovedì, 19 gennaio 2006 NORD: Sul nord-ovest giornata soleggiata sin dal mattino, disturbata solo da foschie dense o da locali banchi di nebbia nottetempo sulla Pianura Padana e nelle valli, in rapido dissolvimento durante la mattinata. Nubi residue con possibili fiocchi solo su Alta Valtellina al mattino, in rapida estinzione. Temperature in lieve ulteriore ripresa nei valori diurni. Venti deboli settentrionali, moderati solo su Valle d'Aosta e Val Formazza, comunque in attenuazione. Mar Ligure calmo o poco mosso. Sul nord-est nubi al mattino su Alto Adige e Cadore, con nevicate residue alla testata delle valli più settentrionali; a seguire cessazione dei fenomeni ed ampie aperture. Altrove cieli sgombri da nubi, a parte qualche banco di nebbia nottetempo su Emilia e Polesine, in rapido dissolvimento già in mattinata. Temperature in aumento ovunque, specie in quota e nei valori diurni. Venti moderati da nord in montagna, in rapida attenuazione; deboli, sempre settentrionali, su Romagna; altrove calma di vento. Mare Adriatico inizialmente mosso al largo, moto ondoso in attenuazione. CENTRO: Su ovest-Umbria, Toscana, Lazio e Sardegna giornata ovunque soleggiata, a parte qualche banco di nubi basse al primo mattino, in rapido dissolvimento. Su Marche ed Umbria orientale giornata completamente soleggiata. Su Abruzzo nubi basse in intensificazione nel corso della giornata e in estensione dalla costa all'entroterra, ma senza fenomeni. Temperature in calo nei valori diurni, calo che sarà più pronunciato sul versante adriatico. Venti deboli di grecale, tendenti a rinforzare su dorsale appenninica, litorale abruzzese e Sardegna. Mari: mossi il medio Adriatico, l'alto Tirreno e il Mare di Sardegna, molto mossi il Tirreno centrale e il Canale di Sardegna. SUD: Giornata instabile, a tratti moderatamente perturbata, su Calabria e Sicilia settentrionale, con piogge più importanti sul litorale tirrenico e nevicate in montagna oltre i 1200-1400 metri; miglioramento ad iniziare da nord nel corso del pomeriggio. Al primo mattino coinvolti dai fenomeni anche Cilento, Basilicata, Murge e Salento, dove però andranno affermandosi subito ampie schiarite. Sul resto della Sicilia annuvolamenti irregolari ma senza fenomeni di rilievo. Su Molise e Foggiano nubi basse e rischio di locali pioviggini al mattino. In gran parte soleggiato sul resto della Campania. Temperature in diminuzione. Venti ovunque settentrionali, sostenuti su Puglia e Calabria jonica, moderati su Molise, Campania e Basilicata, deboli altrove, in rinforzo su Sicilia orientale. Mari: molto mossi basso Adriatico e Jonio, mossi i rimanenti bacini. Venerdì, 20 gennaio 2006 NORD: Sul nord-ovest nebbie al mattino in pianura e nelle valli su Piemonte e Lombardia, in dissolvimento nel corso della mattinata. Altrove tempo soleggiato, a parte qualche passaggio di nubi alte su Valle d'Aosta e Val Formazza. Temperature in ulteriore lieve aumento in quota, stazionarie altrove. Assenza di vento pressoché ovunque, a parte locali brezze. Mar Ligure calmo. Sul nord-est giornata ovunque soleggiata, a parte qualche foschia densa o locali banchi di nebbia su Emilia e Polesine e qualche passaggio nuvoloso medio-alto sul settore alpino. Temperature in progressivo aumento, specie in quota e specie nei valori diurni. Ventilazione debole o assente. Alto Adriatico calmo. CENTRO: Bel tempo ovunque, ad eccezione del Cagliaritano, dove saranno possibili annuvolamenti, ma senza fenomeni di rilievo. Possibili foschie dense o locali banchi di nebbia al mattino nelle valli e nelle conche più interne. Temperatura in repentino aumento, specie in montagna e nei valori massimi. Ventilazione orientale debole, in definitivo esaurimento. Mari: poco mossi il medio Adriatico e l'alto Tirreno, mossi gli altri bacini; moto ondoso in attenuazione. SUD: Instabilità diffusa sulla Sicilia, dove saranno possibili delle piogge su tutto il settore centro-meridionale; asciutto solo su Messinese. Nubi anche sulla Calabria meridionale, ma senza fenomeni. Altrove bel tempo, ad eccezione di locali banchi di nebbia nelle valli e nelle conche interne di Molise, Campania, Puglia e Basilicata. Colonnina di mercurio in rapido rialzo. Venti settentrionali in rapida attenuazione sul settore peninsulare; orientali in rinforzo sulla Sicilia. Mari ovunque mossi, localmente molto mossi, ma con moto ondoso in attenuazione, eccezion fatta per lo Jonio occidentale. Sabato, 21 gennaio 2006 NORD: Sul nord-ovest addensamenti nuvolosi su Alpi e Riviera di Ponente, senza fenomeni di rilievo. Altrove soleggiato. Attenzione sempre alle nebbie sulle pianure e nelle vallate, in dissolvimento tuttavia in mattinata. Temperature in lieve calo sul settore alpino, stazionarie altrove. Venti: moderati nord-occidentali sulle Alpi, deboli orientali su Liguria, assenti altrove. Mar Ligure calmo, ma con moto ondoso in aumento. Sul nord-est debole fronte in azione su Alto Adige, con possibili fiocchi alla testata delle valli più settentrionali. Nubi anche sulla Venezia Giulia, ma senza fenomeni. Altrove prevalenza di sole, ma con l'insidia della nebbia nelle ore notturne e al primo mattino sulla Pianura Padano-Veneta e nelle valli maggiori. Temperatura in diminuzione, anche sensibile sul Tarvisiano. Venti: in rinforzo da NW su Alto Adige, deboli altrove. Mare Adriatico calmo, ma con moto ondoso in aumento. CENTRO: Transito di nubi medio-alte ma senza fenomeni, nel contesto di una giornata per larghe fasi soleggiata. Foschie dense o banchi di nebbia nelle valli e nelle conche interne durante la notte e le prime ore del giorno. Temperatura in diminuzione ovunque. Venti deboli di direzione variabile; durante il pomeriggio insorgenza del Maestrale sulla Sardegna. Mari poco mossi. SUD: Tempo moderatamente perturbato su tutto il versante jonico e sulla Sicilia. Cielo coperto o velato sul resto del settore, con schiarite al pomeriggio ad iniziare da Casertano, Foggiano e Molise. Temperature in lieve diminuzione. Venti: tra deboli e moderati a circolazione ciclonica. Mari in genere mossi. molto mosso lo Jonio. Tendenza successiva: DOMENICA poche variazioni al centro-nord, con tempo stabile e soleggiato a parte le consuete nebbie mattutine e gli addensamenti nuvolosi su Alto Adige e medio Adriatico, associati a fenomeni di debole entità. Al sud tempo in parziale miglioramento, ma ancora instabile sui versanti tirrenici di Sicilia e Calabria, sul Crotonese, sul Salento, sul Molise e sul Foggiano. Temperature in diminuzione ovunque, nord-ovest a parte. Venti settentrionali in rinforzo su tutto il centro-sud. Moto ondoso in aumento ovunque.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum