Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Venerdì variabile con correnti da ovest e qualche pioggia al centro

Venerdì le correnti ruoteranno da ovest riportando masse d'aria più umide sull'Italia; le regioni tirreniche e l'arco alpino potranno essere interessate da alcune precipitazioni. Sabato e domenica generale variabilità con fenomeni più probabili al centro-sud e diminuzione della temperature. Lunedì ancora instabilità al meridione e sul medio Adriatico con neve sino a quote collinari.

Previsioni meteo - 15 Gennaio 2004, ore 13.08

Venerdì, 16 gennaio 2004 NORD: Sulle Alpi generalmente nuvoloso con qualche debole nevicata lungo le zone di confine. Per il resto almeno in parte soleggiato ma con passaggio di banchi nuvolosi a tratti compatti. Sulla Liguria possibili deboli piogge. Temperatura in diminuzione con gelate notturne. Venti moderati occidentali, mari mossi. CENTRO: Nuvoloso su Toscana, Umbria, Lazio, Sardegna nord-occidentale con piogge sparse, più probabili su Versilia, Apuane, zona del Mugello e Monti del Chianti. Sui restanti settori passaggio di nuvolosità sfrangiata e a tratti soleggiato, solo sull'Appennino marchigiano isolati fenomeni non esclusi. Temperatura in calo nei valori minimi, massime stazionarie, venti moderati occidentali, mari mossi, molto mosso il Mar Tirreno. SUD: Nuvoloso su Campania, Calabria tirrenica, Sicilia settentrionale ed Eolie con locali piogge; sulle rimanenti zone nuvolosità variabile e a tratti schiarite assolate. Venti moderati occidentali, mari mossi, molto mosso il basso Tirreno. Temperatura in calo nei valori minimi, massime stazionarie. Sabato, 17 gennaio 2004 NORD: Su Alpi e Prealpi nuvoloso con deboli nevicate fino a bassa quota, in particolare su Alta Valle d'Aosta, Ossola, zona del Gottardo, Valtellina, Alto Adige, Cadore, Carnia e Tarvisiano; anche sulla Liguria, l'Emilia-Romagna, la pianura veneta e friulana nuvoloso con deboli fenomeni, nevosi sull'Appennino oltre i 600 m; altrove nuvolosità irregolare e generalmente asciutto. Temperatura in aumento nei valori minimi, massime in diminuzione. CENTRO: Su tutte le regioni cielo irregolarmente nuvoloso ma con nuvolosità più importante sulle zone appenniniche e sulle regioni tirreniche, dove non mancheranno piogge sparse e spolverate di neve in quota oltre i 1400 m. Temporanee schiarite lungo la fascia costiera marchigiana ed abruzzese. Sulla Sardegna nuvolosità variabile con isolati rovesci. Temperatura in lieve aumento, venti di Libeccio, tendenti a ruotare da Maestrale sulla Sardegna e da Scirocco sull'Adriatico. SUD: In mattinata cielo parzialmente nuvoloso con qualche occhiata di sole. Tendenza a generale peggioramento a partire dalla Campania e dalla Calabria tirrenica con piogge sparse e rovesci temporaleschi. I fenomeni si estenderanno anche alla Basilicata e al nord della Sicilia, mentre risulteranno più sporadici sulle rimanenti zone. Temperature stazionarie o in lieve aumento, venti moderati da WNW sulla fascia tirrenica, di Libeccio sullo Jonio e il basso Adriatico. Domenica, 18 gennaio 2004 NORD: Su tutte le regioni nuvolosità irregolare con ampie schiarite su Piemonte, Liguria e Lombardia ed annuvolamenti a tratti compatti sul Triveneto e l'Emilia-Romagna, dove non sono escluse deboli fenomeni con neve sino a quote collinaria. In giornata generale miglioramento. Temperatura in diminuzione, specie nella seconda parte della giornata. Venti moderati da nord-est. CENTRO: Nella prima parte della giornata tempo instabile con rovesci sparsi, nevosi sull'Appennino oltre i 900-1000 m. Possibili temporali sulla Sardegna. Con il passare delle ore i fenomeni andranno localizzandosi su Marche ed Abruzzo, mentre sul versante tirrenico e sull'Umbria si avranno schiarite sempre più ampie con il passare delle ore, ad eccezione della Sardegna, ove saranno ancora possibili rovesci di pioggia. In serata neve sino a quote collinari su Marche ed Abruzzo. Temperatura in calo, specie in serata. Venti settentrionali. SUD: Su tutte le regioni tempo instabile ma con fenomeni più frequenti su Campania, Calabria e Sicilia, dove saranno anche possibili manifestazioni temporalesche. Venti a rotazione ciclonica in rinforzo. Temperature stazionarie ma in calo dalla serata. TENDENZA SUCCESSIVA Lunedì ancora instabile sul medio Adriatico e sul meridione con possibili rovesci, nevosi sino a quote collinari, specie su Marche, Abruzzo e Molise. Al nord, sulle regioni centrali tirreniche e sulla Sardegna generalmente soleggiato e ventoso. Temperatura in ulteriore calo, specie sul versante adriatico.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum