Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Venerdì con rovesci di neve sul Triveneto, instabile anche al centro-sud

Schiarite al nord-ovest, temperature in calo. Sabato peggioramento su tutta la Penisola, più debole e passeggero su parte del nord-ovest. Al settentrione neve fino in pianura, al centro a quote collinari ma in abbassamento con il passare delle ore. Domenica e lunedì instabile su tutte le regioni ma in modo più spiccato al centro-sud, neve sempre a quote basse o localmente in pianura, vento e freddo.

Previsioni meteo - 26 Febbraio 2004, ore 12.47

Venerdì, 27 febbraio 2004 NORD: Sul settore occidentale soleggiato con vento da nord, sull'est della Lombardia, sul Triveneto e l'Emilia nuvolosità irregolare con brevi nevicate già a partire dai 300m e deboli piogge in pianura; su queste zone nel pomeriggio saranno possibili rovesci di neve fino in pianura, fenomeni più importanti su Dolomiti, Carnia, Tarvisiano. In serata generale ma temporaneo miglioramento. Temperature in calo, specie nella seconda parte della giornata. CENTRO: Nuvolosità irregolare con ampie schiarite ma anche addensamenti associati ad acquazzoni di breve durata, che cadranno sottoforma di neve oltre i 600-700m. Verso sera temporanee generali schiarite. Nella notte nuovo peggioramento a partire da Elba e Toscana. Venti di Maestrale in rotazione dai quadranti meridionali in serata, temperatura in calo. SUD: Nuvolosità variabile con ampie schiarite alternate ad addensamenti temporaneamente intensi ed associati a rovesci anche temporaleschi, nevosi oltre i 1400m sull'Appennino campano e molisano. In serata temporanee schiarite, temperature in calo. Venti moderati occidentali, in rotazione da sud in serata. Sabato, 28 febbraio 2004 NORD: Nuovo peggioramento a partire da Liguria ed Emilia in estensione a tutte le regioni nel corso della mattinata con rovesci di neve sino in pianura e lungo le coste. Possibili disagi per la circolazione sulle strade di montagna. Meno coinvolto l'alto Piemonte, il Canton Ticino e la Valle d'Aosta, le prime zone a ritrovare il sereno prima di sera. Nella notte su domenica schiarite ovunque. Temperature in netto calo, gran freddo sulle Alpi, venti moderati con rinforzi. Mari molto mossi. CENTRO: Tempo perturbato con rovesci diffusi, anche di forte intensità e quota neve in calo sino a 200m sulla Toscana, sui 500m altrove. Fenomeni più abbondanti su Lazio, Umbria occidentale e Toscana. Verso sera non si esclude un po' di neve fino in pianure sulle regioni tirreniche. Anche sulla Sardegna tempo instabile con rovesci sparsi o brevi temporali, neve oltre i 500-600m. Temperature in netto calo ovunque. Venti di Libeccio sostenuti, tendenti a ruotare da Maestrale sull'isola e poi su tutto il versante tirrenico. Mari molto mossi, agitato il Tirreno. SUD: Nuvolosità irregolare con piogge e rovesci temporaleschi a partire dalla Campania ma in rapida estensione alle altre zone. Nevicate sull'Appennino oltre i 1000m. Colpi di vento nei temporali, a tratti qualche effimera schiarita. In serata ancora instabilità con rovesci, nevosi oltre gli 800m. Temperature in sensibile calo nella seconda parte della giornata, venti moderati meridionali ma con inserimento graduale del Maestrale. Mari molto mossi, agitato il Tirreno. Domenica, 29 febbraio 2004 NORD: Su tutte le regioni tempo instabile con rovesci di neve fino in pianura, specie tra la tarda mattinata ed il pomeriggio, fenomeni nevosi più probabili sul Triveneto e l'Emilia-Romagna, più sporadici sul nord-ovest, dove prevarranno le schiarite. Sempre freddo, correnti settentrionali anche intense. Temperature in lieve aumento nei valori massimi in pianura, in calo sulle Alpi. CENTRO: Tempo instabile con qualche schiarita ma con frequenti momenti perturbati, caratterizzati da rovesci di neve sino a 200-400m ma con qualche fiocco non escluso anche in pianura e sui litorali, specie nel pomeriggio. Temperature in ulteriore calo, Tramontana sostenuta e freddo. SUD: Giornata instabile con poche schiarite e molti rovesci, anche temporaleschi ed associate a possibili grandinate. Rovesci di neve sull'Appennino già a partire dai 600-700m, a quote localmente più basse su Campania e Molise. Vento moderato settentrionale con rinforzi, sensazione di freddo. TENDENZA SUCCESSIVA Lunedì ancora instabile su tutto il centro-sud con neve sino a quote collinari, al nord più soleggiato ma lungo le Alpi a tratti nuvoloso e qualche fiocco di neve possibile, nelle ore pomeridiane ancora sviluppo di cumuli sul Triveneto con isolati rovesci nevosi anche in pianura. Sempre freddo, intenso sulle Alpi.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum