Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un VENTO GELIDO spazzerà nord e centro Italia mercoledì

Fino a GIOVEDI l'Italia centro-settentrionale subirà vento, gelo e anche rovesci di neve sparsi fino in pianura, maggiori schiarite al nord, al sud instabilità con piogge e neve solo in Appennino e Campania. VENERDI' maltempo nel meridione, basso Lazio e medio Adriatico, altrove giornata soleggiata ma GELIDA. Tra San Silvestro e Capodanno possibile nuovo episodio nevoso su parte del nord.

Previsioni meteo - 27 Dicembre 2005, ore 12.51

Mercoledì, 28 dicembre 2005 NORD: Sul nord-ovest nuvolosità irregolare, con qualche debole rovescio di neve fino in pianura possibile ovunque, ma soprattutto tra basso Piemonte, Appennino ligure e pianura lombarda. Temperatura in ulteriore calo. Nel corso della giornata tendenza a miglioramento. Forte vento da ovest. Mar Ligure mosso. Sul nord-est e l'Emilia-Romagna nuvoloso con nevicate sparse di debole o moderata intensità alternate a pause asciutte, rinforzo sensibile del vento da ovest. Nel pomeriggio occasionali TEMPORALI NEVOSI. Mar Adriatico poco mosso tendente a mosso. CENTRO: Su Toscana, Lazio ed Umbria tempo instabile con rovesci isolati al mattino, più frequenti nel pomeriggio; possibili TEMPORALI NEVOSI, probabile coinvolgimento della Capitale. Quota neve in rapida discesa fino alla pianura su molte zone. Isolati rovesci di neve anche sulla Sardegna. Sulle altre regioni alternanza fra nubi e sole, ma con tempo in prevalenza asciutto. Temperatura in netto calo. Vento forte di Libeccio, in lenta rotazione a Maestrale. Mare generalmente mosso. SUD: Su Campania, Calabria tirrenica, Sicilia e Salento tempo instabile con probabili acquazzoni ed occasionali temporali; quota neve in graduale calo fino a 400-500 metri sulla Campania, 800-900 metri altrove. Sulle rimanenti regioni alternanza fra nubi e sole, senza conseguenze. Temperatura in leggero calo. Vento moderato di Libeccio, localmente forte sulle coste. Mare mosso. Giovedì, 29 dicembre 2005 NORD: Sul nord-ovest giornata molto fredda, asciutta ed in gran parte soleggiata. Forti gelate al mattino. Temperatura in calo, con punte massime non superiori a 2-3°C. Vento in attenuazione. Mar Ligure poco mosso. Sul Triveneto e l'Emilia-Romagna nubi irregolari con residui rovesci di neve ancora possibili ma con rapido miglioramento e passaggio a bel tempo. Temperature molto fredde, in ulteriore calo in montagna, punte di forte gelo nelle vallate, anche diurno. Vento moderato settentrionale sulla costa in attenuazione. Mar Adriatico mosso. CENTRO: Su sutte le regioni mattinata ancora instabile con frequenti rovesci e fiocchi di neve a tratti sino in pianura, specie nelle zone interne; su Marche, Umbria settentrionale ed alta Toscana tendenza a miglioramento con schiarite sempre più ampie con il passare delle ore. Temperatura in ulteriore lieve calo. Vento forte di Maestrale sulla Sardegna, Tramontana moderata altrove. Mari mossi. SUD: Su Campania e Calabria tirrenica tempo instabile con frequenti rovesci e qualche temporale; neve a quote basse, sulle zone interne campane occasionalmente anche al piano. Sulla Sicilia tirrenica nuvolosità irregolare con probabili scrosci di pioggia e neve oltre i 400-600 metri, sulle altre regioni alternanza fra nubi e sole, ma tempo asciutto. Temperatura in netto calo. Vento di Maestrale sulla Campania e sul Molise, da WSW moderato altrove. Mari mossi. Venerdì, 30 dicembre 2005 NORD: Sul nord-ovest in mattinata bel tempo con forti gelate e punte di -10°C anche in pianura. Nel pomeriggio aumento della nuvolosità stratiforme e sulla Liguria comparsa di nubi basse ma senza precipitazioni. Venti deboli occidentali, temperature pomeridiane in rialzo sulle Alpi occidentali, stazionarie altrove. Mar ligure poco mosso. Sul Triveneto e l'Emilia-Romagna al mattino sereno con forti gelate, nel pomeriggio e in serata presenza di velature senza conseguenze. Venti deboli occidentali, temperature molto rigide al mattino, in lieve rialzo al pomeriggio. Mare Adriatico poco mosso. CENTRO: Bel tempo sulla Toscana, l'Umbria settentrionale, il nord delle Marche e la Sardegna abbastanza soleggiato o velato ma con freddo mattutino, su tutte le altre regioni nuvoloso con precipitazioni sparse, nevose sino a quote collinari e nelle zone interne inizialmente anche in pianura. Temperature in moderato aumento ma ancora freddo. Venti da deboli a temporaneamente moderati meridionali. Mari mossi, molto mosso il Tirreno al largo. SUD: Perturbato su tutte le regioni con piogge e rovesci anche temporalesche. Inizialmente possibili nevicate sino in pianura sulla Campania e sul Molise, specie all'interno, ma con quota neve in rialzo sin verso i 500m. Sull'Appennino calabro-lucano e i monti siculi fin oltre i 1000m. Temperature in aumento, venti moderati meridionali, mari mossi o molto mossi. TENDENZA SUCCESSIVA SABATO 31 DICEMBRE al nord nuvoloso e dalla sera possibili nevicate sparse, peggioramento con piogge anche sulla Toscana, altrove temporanee schiarite salvo residue piogge in Puglia. Temperature in calo al nord, in aumento altrove. (Attendibilità medio-bassa 45-55%)

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum