Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un moderato fronte in arrivo per le Alpi

Una perturbazione di origine nord-atlantica sta per interessare l’arco alpino dove porterà un peggioramento a partire già dal pomeriggio.

Previsioni meteo - 3 Luglio 2002, ore 09.58

Il tempo sta per peggiorare su buona parte delle Alpi, soprattutto quelle centrali e in parte quelle orientali a causa dell’arrivo della perturbazione ben visibile sulle immagini satellitari, adesso in piena azione sulla Francia. In effetti, per adesso, le nuvole che la compongono sembrano poco incisive e hanno regalato solo poche gocce sia a Londra (5 mm nelle ultime ore, quantità piuttosto bassa) che a Parigi (ancora meno). Il motivo di tutto ciò è da ricercare nel fatto che la perturbazione è ancora distesa approssimativamente lungo i paralleli e quindi i contrasti fra i diversi settori della stessa sono poco accentuati; ma entro poche ore il fronte freddo comincerà a spingere più decisamente verso oriente, favorendo la nascita di un minimo di pressione piuttosto profondo che spingerà l’aria fredda più velocemente verso sud-est. Allora la perturbazione comincerà a ruotare disponendosi più decisamente lungo i meridiani intensificandosi; nel frattempo essa avrà raggiunto le Alpi occidentali e quindi grazie anche al sollevamento forzato dell’aria, dovuto alla presenza dei monti, le precipitazioni si estenderanno ulteriormente. In particolare le precipitazioni più copiose sono da prevedere fra la serata e la notte per il settore centrale dell’arco alpino con possibilità di temporali, anche di una certa intensità. Già dalla nottata, comunque, verrà coinvolto anche il settore orientale con precipitazioni moderate relegate perlopiù ai rilievi e poche “intrusioni” in Pianura Padana; a fine mattinata non rimarrà che qualche rovescio sul Friuli-Venezia-Giulia e, più isolato, sul Trentino. Attenzione però che l’ingresso temporaneo di correnti secche da NE sul Veneto in particolare, potrebbe accentuare l’instabilità nel pomeriggio di domani, provocando ancora fenomeni sulle Alpi Carniche e Giulie, nonché sulla Pianura Veneta settentrionale. Ulteriori aggiornamenti verranno effettuati in giornata.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 23.17: A27 Mestre-Belluno

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Cadola-Svincolo Di Belluno (Km. 77,2) e Barriera Di Belluno (..…

h 22.51: A27 Mestre-Belluno

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Vittorio Veneto Nord (Km. 58,9) e Barriera Di Belluno (Km. 75..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum