Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un mercoledì con neve sino in pianura su alcune zone del nord

Una nuova depressione farà il suo ingresso nel Mediterraneo determinando maltempo soprattutto al centro-sud con neve a quote basse sull’Appennino centrale. Qualche fenomeno nevoso si spingerà anche su parte del settentrione. Da giovedì avremo un ulteriore netto calo della temperatura che coinvolgerà gradualmente tutte le regioni. Al sud e sul medio Adriatico si potrà comunque ancora registrare qualche nevicata sino a bassa quota.

Previsioni meteo - 7 Gennaio 2003, ore 13.24

Mercoledì, 08 gennaio 2003 Nord: Al mattino nuvolosità diffusa, più intensa su Liguria, Piemonte, Lombardia ed Emilia-Romagna: su queste zone saranno possibili deboli precipitazioni, che risulteranno generalmente nevose. Solo sulle zone costiere dello spezzino e dell’imperiese prevarrà la pioggia. Su Friuli, Veneto e Trentino-Alto Adige il rischio di neve non sarà elevato e si limiterà a qualche sporadica apparizione. L’area in cui fenomeni risulteranno più importanti sarà dunque quella piemontese, dell’Emilia e del sud-ovest della Lombardia. Non sono comunque previsti accumuli superiori ai 10 cm. Venti di Bora in netto rinforzo e temperatura in diminuzione con massime in città comprese tra –1 e +4°C. Mari mossi, molto mosso il Golfo di Venezia. Notevole sensazione di freddo sul volto determinata dalle raffiche di vento. Centro: Peggioramento con rovesci sparsi, possibili ovunque, ma più frequenti su Marche, Lazio, Abruzzo ed Umbria. Quota neve intorno ai 300-500 m sulla Toscana con qualche sconfinamento a quote più basse durante i rovesci più intensi. Altrove limite delle nevicate a 700 m circa ma con quota neve in abbassamento sin verso i 400-500 m, specie in serata e su Umbria e Marche. Oltre i 1000 m possibili accumuli di 20-30 cm. Isolati temporali sulla Sardegna. Temperatura in lieve flessione con massime in città comprese tra 3 e 9°C, tra 9 e 12 in Sardegna. Mari da mossi a molto mossi. Venti da E sulle coste adriatiche, da SE altrove. Sud: In mattinata un po’ di tregua con qualche bella schiarita assolata ma di breve durata. Già dal primo pomeriggio si avrà un netto peggioramento su Campania, Molise, nord della Basilicata con piogge e rovesci con limite delle nevicate attorno ai 900-1100 m. Sulle altre regioni aumento della nuvolosità con isolati rovesci. Generalmente asciutto su Calabria meridionale, Puglia e Sicilia sino a sera, ma nella notte peggioramento anche su queste zone. Temperatura stazionaria con valori massimi in città compresi tra 4 e 12°C, fino a 15°C in Sicilia. Mari da mossi a nuovamente molto mossi. Venti in rotazione da ENE a ESE, da SW sulla costa calabra e sulla Sicilia. Giovedì, 09 gennaio 2003 Nord: Al mattino ancora annuvolamenti sul nord-ovest con un po’ di neve sino in pianura. Sulla Valle d’Aosta però cielo generalmente sereno. Sul Triveneto e l’Emilia-Romagna nuvolosità irregolare e, nelle prime ore, ancora qualche fiocco sparso non escluso. Venti sempre tesi di Bora e freddo sempre più pungente con massime appena sopra lo zero in pianura e molto freddo in montagna. Nel pomeriggio tendenza a generale miglioramento. Nubi residue insisteranno solo sul basso Piemonte con qualche fiocco ancora possibile sul cuneese. Centro: Al mattino ancora nuvoloso su Toscana, Umbria, Marche con qualche precipitazione nevosa sin verso i 300 m e localmente sino in pianura o lungo il litorale. Sull’Abruzzo e sul Lazio nuvolosità irregolare con isolati rovesci, nevosi a quote collinari. Sulla Sardegna tempo instabile con locali acquazzoni e brevi nevicate oltre gli 800 m in Barbagia. Venti di Grecale anche sostenuti, temperatura in diminuzione. Sud: Molte nubi su tutte le regioni e solo qualche schiarita occasionale; soprattutto sulle zone interne ci sarà occasione per rovesci nevosi oltre i 900 m circa, lungo le coste non si escludono brevi temporali. In serata atteso un nuovo peggioramento a partire dalla Sicilia con precipitazioni diffuse, in estensione verso la Calabria, venti da WNW, tendenti a ruotare da SW sullo Jonio. Temperatura in diminuzione. Venerdì, 10 gennaio 2003 Nord: Bel tempo ma molto freddo, in pianura banchi nuvolosi bassi e qualche fiocco di neve ancora possibile nelle prime ore del mattino, specie su basso Piemonte ed Emilia. Gelate estese, ancora venti tesi da ENE. Temperatura in ulteriore lieve calo, specie nelle zone in cui si manifesteranno le schiarite notturne più generose. Centro: Tempo instabile con qualche rovescio nevoso o di pioggia mista a neve sul medio Adriatico, altrove più soleggiato con modesti passaggi nuvolosi. Forte Tramontana e Grecale e freddo con valori minimi in calo di 1 o 2°C. Sud: Tempo instabile su tutte le regioni con piogge sparse e locali temporali. Possibili episodi nevosi sin verso i 500-600 m. Cambobasso, Potenza e Matera potrebbero risultare imbiancate. Forte vento settentrionale, temperatura in ulteriore calo. Bufere di neve possibili sulla Sila, il Pollino e l’Etna. TENDENZA SUCCESSIVA Al sud il tempo risulterà ancora instabile con qualche occasionale rovescio nevoso oltre i 500-600 m in montagna. Al nord e al centro più soleggiato. Sabato continuerà a fare freddo su tutta la Penisola. Ancora venti di Bora e di Grecale.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.59: A1 Firenze-Roma

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Orvieto (Km. 451,4) e Attigliano (Km. 479,7) in entrambe..…

h 05.41: A29 Palermo-Mazara Del Vallo

blocco

Chiusura corsia nel tratto compreso tra 4,079 km dopo Svincolo Cinisi (Km. 19,1) e 6,057 km prima d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum