Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ULTIMISSIMO AGGIORNAMENTO: scocca l'ora della NEVE per molte zone del nord Italia

Giovedì prime nevicate al nord-ovest e sull'Emilia, fiocchi a quote molto basse sull'alta Toscana, in serata parziale coinvolgimento del Triveneto, temperature in temporaneo calo. Da venerdì SCIROCCO e netto rialzo termico su gran parte del Paese con piogge su Sicilia, Calabria jonica, est Sardegna e ancora occasioni per nevicate su Piemonte ed ovest Lombardia.

Previsioni meteo - 25 Gennaio 2006, ore 13.47

Giovedì, 26 gennaio 2006 NORD: Sul nord-ovest iniziali condizioni di cielo parzialmente nuvoloso sulle pianure ed il settore alpino, nuvoloso sulla Liguria; con il passare delle ore peggioramento con deboli nevicate sparse, più probabili su Liguria, est Piemonte ed ovest Lombardia, in estensione a tutti i settori in serata. Vento dapprima debole meridionale sulla Liguria ma in rotazione a Tramontana, debole orientale in pianura tendente a rinforzare, da SSW nelle Alpi. Temperature in calo nei valori massimi, minime stazionarie. Mar Ligure poco mosso tendente a mosso. Sul Triveneto in mattinata cielo sereno con tendenza ad annuvolamenti sempre più consistenti con il passare delle ore, in serata locali sporadiche nevicate sul Friuli, deboli sparse sul Veneto, moderate su est Lombardia; assenti altrove. Sull'Emilia-Romagna sempre più nuvoloso già dal mattino e dal primo pomeriggio deboli nevicate possibili su Piacentino, Parmense, Reggiano, Modenese, deboli sporadiche altrove. Temperature in calo nei valori massimi. Venti moderati orientali e ancora freddi sul Triveneto, da ESE sulla Romagna. Mar Adriatico poco mosso. CENTRO: Sulla Toscana cielo nuvoloso e, nel corso della giornata, possibili deboli precipitazioni su Apuane, Versilia, Lunigiana, Garfagnana e Livornese con neve a quote basse, localmente anche in pianura. Altrove cielo da sereno a parzialmente nuvoloso con ulteriore aumento della nuvolosità sulle regioni tirreniche, l'Umbria, la Sardegna e il settore appenninico. Venti deboli sud-orientali sulla Toscana, deboli variabili altrove ma in rotazione a sud, temperature dapprima in temporaneo calo, specie nei valori minimi, in rialzo dalla sera. Moto ondoso in attenuazione. SUD: Al mattino cielo irregolarmente nuvoloso ma con ampie schiarite lungo i versanti tirrenici, residue ed isolate nevicate saranno ancora possibili in Appennino ma in esaurimento. Dal pomeriggio nuovo aumento della nuvolosità su Sicilia meridionale ed orientale, e sulla Calabria jonica con piogge dalla serata e ancora qualche nevicata in Appennino oltre i 700m ma con quota neve in rapido innalzamento. Vento debole nord-occidentale, in rotazione a sud in serata. Temperature in lieve aumento. Moto ondoso in attenuazione. Venerdì, 27 gennaio 2006 NORD: Sul nord-ovest coperto con nevicate moderate, a tratti anche forti, possibili su tutti i settori. Fenomeni più sporadici sul nord della Valle d'Aosta. Autentiche bufere di neve possibili sull'Appennino ligure, neve anche su Genova e Savona. Sulla costa ligure dell'Imperiese e dello Spezzino probabilmente pioggia. Temperature in lieve aumento. Venti moderati orientali. Mar ligure mosso. Sul Triveneto e l'Emilia-Romagna iniziali condizioni di cielo molto nuvoloso con precipitazioni intermittenti, più probabili sull'Emilia, l'est Lombardia ed il Veneto con neve dapprima sino in pianura ma con probabile passaggio a pioggia sulla pianura romagnola, nel Veronese, sul Garda e le coste. Dal pomeriggio attenuazione dei fenomeni, salvo sul Piacentino dove continuerà a nevicare. Venti deboli o moderati da ESE, temperature in aumento, specie sulla Romagna e il basso Veneto. Mar Adriatico mosso. CENTRO: Cielo irregolarmente nuvoloso su tutte le regioni. In mattinata possibili precipitazioni in mare aperto sul Tirreno, sulla Toscana, all'Elba, sull'est della Sardegna e sulle zone interne appenniniche con quota neve dapprima sui 500m ma con tendenza a rapido innalzamento sin oltre i 1300m. Nel pomeriggio fenomeni limitati alla Toscana e all'est Sardegna. Temperature in sensibile aumento, mari mossi. Venti moderati sciroccali. SUD: Su Sicilia orientale e meridionale, Calabria jonica, coperto con piogge sparse e rovesci, altrove nuvolosità irregolare ma con assenza di fenomeni rilevanti. Temperature in sensibile rialzo, specie nel Palermitano; mari mossi. Venti moderati sciroccali. Sabato, 28 gennaio 2006 NORD: Sul nord-ovest cielo molto nuvoloso con precipitazioni intermittenti, più frequenti ed importanti sul Piemonte, dove risulteranno ancora nevose sino in pianura, così come sulla Valle d'Aosta, mentre altrove dopo una mattinata con pioggia mista a neve in pianura, il limite della neve si collocherà a 500m. Piogge sulla costa ligure e in tendenza anche sul relativo Appennino, venti sciroccali deboli o moderati. Temperature in ulteriore aumento. Mare mosso. Sul Triveneto e l'Emilia-Romagna cielo irregolarmente nuvoloso con precipitazioni sparse sull'est della Lombardia e sull'Emilia, neve dapprima oltre i 300m ma in rapido rialzo sin oltre i 700-900m causa un'ulteriore intensificazione del flusso sciroccale. Pochi fenomeni sul Trentino Alto Adige e il Friuli Venezia Giulia, dove ci sarà spazio anche per qualche schiarita. Venti moderati da ESE, mare molto mosso. CENTRO: Su tutte le regioni nuvolosità variabile con schiarite alternate ad annuvolamenti e qualche isolato rovescio, specie sul Tirreno e l'alta Toscana. Clima diurno mite grazie all'influenza dello Scirocco. In serata peggioramento sulla Sardegna con piogge e rovesci, specie sull'est dell'isola. Temperature in aumento, venti moderati meridionali, mari mossi. SUD: Su Calabria jonica e Sicilia orientale e Ragusano nuvoloso con brevi piogge, sulle altre regioni nuvolosità irregolare per gran parte del giorno con isolati fenomeni sulle zone interne ma anche alcune schiarite. Venti ancora sciroccali moderati. Temperature in ulteriore lieve aumento. Mari generalmente mossi. TENDENZA SUCCESSIVA DOMENICA ancora tempo perturbato al nord-ovest con neve oltre i 400-600m su Piemonte e Valle d'Aosta, oltre i 1000m sulla Lombardia, piogge anche sulla Sardegna e la Sicilia e tendenza a generale peggioramento anche sul resto del Paese dal pomeriggio con piogge, temperature stazionarie o in lieve ulteriore aumento sul Triveneto. (Attendibilità media 55%).

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum