Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tre giorni di marcata instabilità

La depressione, ormai formatasi fra la Corsica e il Golfo del Leone, stazionerà sui nostri mari almeno fino a mercoledì mattina; ciò provocherà lo sviluppo di nubi temporalesche sparse, specie al centro-nord. Lentamente poi, la depressione andrà colmandosi e spostandosi verso levante

Previsioni meteo - 14 Luglio 2002, ore 13.12

Lunedì, 15 luglio 2002 Nord: Tempo fortemente instabile su tutte le regioni, con cielo nuvoloso e precipitazioni diffuse, a prevalente carattere temporalesco. I fenomeni saranno più frequenti ed intensi sulla fascia prealpina centro-orientale, la Pianura Padana settentrionale e il litorale romagnolo. Saranno possibili delle grandinate localizzate, ma intense, soprattutto nel pomeriggio. Durante la serata, i fenomeni tenderanno a diminuire di intensità e frequenza, soprattutto sulla fascia alpina centro-occidentale. Temperature minime in leggera diminuzione sull'Emilia-Romagna e il Veneto orientale; stazionarie altrove, con possibile lieve aumento su Piemonte e Lombardia. Massime in netto calo, con valori compresi fra i 20 e i 24°C in pianura. Venti deboli orientali con locali rinforzi. Attenzione ai colpi di vento durante i temporali. Centro: Al mattino il cielo sarà nuvoloso su Toscana, Lazio settentrionale, Umbria e Marche con possibili brevi rovesci o temporali. Nel corso del pomeriggio i fenomeni diventeranno più frequenti, specie sulla Toscana meridionale, le coste laziali e le Marche con il rischio di locali fenomeni intensi. Sull'Abruzzo il tempo si manterrà nuvoloso, con temporanei addensamenti, specie nel pomeriggio; non sono da escludere locali rovesci, specie sulle zone montuose. Temperature minime in lieve diminuzione nelle zone interne di Toscana e Lazio. Vento: forte di Maestrale sulla Sardegna; tra moderato e forte da W sul Tirreno centrale e sul Lazio meridionale; debole occidentale altrove. Sud: Cielo nuvoloso sulla Campania e la Sicilia, con possibilità di isolati piovaschi, specie in mattinata, sulle coste che si affacciano sul Tirreno. Durante la serata le nubi tenderanno a dissolversi, specialmente sull'Isola. Sulle altre regioni il cielo sarà solcato da poche nubi, che solo temporaneamente potranno andare a coprire il cielo, specie sul Gargano e sul Tavoliere; il rischio di pioggia sarà estremamente basso. Temperature minime in diminuzione nelle zone interne di Campania e Calabria; massime in diminuzione di 2-3°C su tutte le regioni peninsulari. Venti moderati occidentali sulle coste tirreniche, con rinforzi sulle coste settentrionali della Sicilia, e nel pomeriggio sulla Campania; moderati sud-occidentali altrove. Martedì, 16 luglio 2002 Nord: In mattinata dei temporali saranno presenti sulla Liguria, il Basso Piemonte e la Lombardia, con possibilità di pioggia localmente abbondante. Durante il corso della giornata i fenomeni si estenderanno, con intesità moderata, sull'Emilia, il Trentino e il Veneto, mentre si attenueranno sul Piemonte occidentale. In serata i piovaschi perderanno potenza, tendendo a diventare più deboli e a isolarsi sulle regioni orientali; mentre su Valle d'Aosta, Piemonte settentrionale, Lombardia e Liguria si apriranno delle schiarite piuttosto ampie. Temperature minime in leggera diminuzione, con valori compresi fra 14 e 18°C in pianura; massime stazionarie, o in lieve aumento sul Piemonte e la Valle d'Aosta. Venti deboli orientali, tendenti in serata a ruotare da W sull'arco alpino centrale, per la formazione di un minimo di pressione al suolo sulla Svizzera. Centro: Cielo ancora nuvoloso con moderati rovesci sparsi, più probabili in mattinata sulle coste tirreniche e sulla Sardegna. Nel corso del pomeriggio, i fenomeni si estenderanno anche alle zone interne, mentre sulla Toscana più occidentale e il Lazio potrebbero aprirsi delle schiarite anche ampie. Verso sera insisterà l'instabilità con piovaschi piuttosto diffusi sulla Sardegna, mentre sulle regioni peninsulari i temporali tenderanno a concentrarsi sulle zone interne, col rischio di locali grandinate sull'Appennino Umbro-Marchigiano. Temperature pressochè stazionarie, o in lieve aumento nei valori massimi sulle coste toscane e il Lazio settentrionale. Vento ancora moderato occidentale, specie sulla Sardegna, dove localmente potrebbe risultare forte. Sud: Sulla Campania il cielo sarà nuvoloso con il rischio di temporali sparsi, specie nel pomeriggio e sulla costa settentrionale; sulle altre zone ci sarà un passaggio continuo di nubi medio-basse, senza rischio di pioggia. Durante il pomeriggio, si formeranno isolati ma intensi addensamenti sull'Appennino Calabro-Lucano, con il rischio di qualche temporale, che però in serata tenderà subito a dissolversi. Temperatura in lieve diminuzione nei valori massimi. Mercoledì, 17 luglio 2002 Nord: Tempo ancora instabile con la formazione di temporali in mattinata sul Mar Ligure, in spostamento ed estensione graduale nel corso del primo pomeriggio a Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto. La Valle d'Aosta vedrà un cielo nuvoloso con alcuni addensamenti pomeridiani più intensi ma rischio di pioggia limitato ai rilievi più settentrionali. In serata nuovo miglioramento a partire dal Piemonte, la Riviera di Ponente e la Lombardia occidentale. Temperature pressochè stazionarie. Vento orientale in pianura; sull'arco alpino tenderà a provenire dai quadranti settentrionali, con locali rinforzi in serata. Centro: In mattinata si formeranno dei temporali in prossimità delle coste tirreniche, in graduale spostamento durante la giornata verso est. Nel pomeriggio, mentre sulla Toscana e il Lazio occidentale tenderanno ad aprirsi delle ampie schiarite, sull'Appennino Tosco-Emiliano e Umbro-Marchigiano i temporali insisteranno maggiormente, con il rischio di accumuli importanti. In serata i fenomeni, attenuati notevolmente, tenderanno a concentrarsi sulle coste adriatiche di Marche e Abruzzo. Temperature: minime in leggera diminuzione; massime in moderato aumento su Toscana e Lazio. Venti moderati occidentali con rinforzi residui sulla Sardegna; tendenza a graduale attenuazione delle correnti, specie sulle coste tirreniche. Sud: Sulla Campania il cielo sarà coperto in mattinata, con rovesci sparsi, più frequenti sulla costa; nel tardo pomeriggio si apriranno delle ampie schiarite, fino a che in serata il cielo sarà completamente stellato. Sulle altre regioni cielo inizialmente sereno o con poche nubi di passaggio, con peggioramento durante il pomeriggio sul Molise e l'Appennino Calabro-Lucano: su queste zone si potranno verificare alcuni temporali di breve durata, in rapido dissolvimento in serata. Temperature stazionarie, o in lieve aumento nei valori massimi su Calabria e Sicilia. Vento occidentale debole, con ancora qualche rinforzo sulle coste settentrionali della Sicilia. Informazioni ed elaborazioni a cura di METEO ITALIA S.r.l.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.06: A14 Ancona-Pescara

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa ripristino incidente nel tratto compreso tra San Benedetto Del Tronto (Km..…

h 16.05: A7 Milano-Genova

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Genova (Km. 133,6) e Genova Bolzaneto (Km. 125,..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum