Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tra mercoledì e giovedì recrudescenza del freddo

Da mercoledì mattina sull'Italia soffieranno nuovamente correnti fredde dai quadranti orientali richiamate sulla Penisola da ben tre minimi depressionari: uno sulla Savoia in quota, uno sulla Tunisia e un altro sull'Egeo. Un'interazione con correnti più miti meridionali si avrà sulla Sicilia, sulla Calabria e su parte della Sardegna. Tra venerdì e Pasqua relativa tregua, in seguito è molto probabile un nuovo peggioramento a partire dal settentrione.

Previsioni meteo - 25 Marzo 2002, ore 12.56

Martedì, 26 marzo 2002 Nord: tempo soleggiato su tutte le regioni. Freddo al mattino con valori prossimi allo zero in molte località di pianura, pomeriggio mite. In serata graduale rotazione del vento dai quadranti orientali. Temperature stazionarie, rientro di foschia da est in Valpadana e cielo meno limpido. Centro: su Toscana, Lazio, Elba e Sardegna tempo abbastanza soleggiato con formazione di qualche nube cumuliforme nel pomeriggio, specie lungo l'Appennino. Sulle altre regioni cielo parzialmente nuvoloso con addensamenti anche intensi sull'Abruzzo, l'Umbria orientale, il maceratese e l'ascolano con possibilità di rovesci sparsi, nevosi fin verso i 700-800 m. A tratti ampie schiarite. Venti deboli di Tramontana con qualche temporaneo rinforzo. Temperatura stazionaria. Sud: sul Molise, la Puglia, il sud della Calabria, le Eolie e la Sicilia cielo irregolarmente nuvoloso con nubi cumuliformi associate a rovesci anche temporaleschi di breve durata che assumeranno carattere nevoso oltre i 700-900 m ed occasionalmente anche a quote più basse, specie sul Molise e sul Gargano. Sulle altre zone tempo variabile ma con ampie schiarite assolate e solo brevi periodi con cielo nuvoloso a causa della formazione di nubi cumuliformi. Saranno però scarse le possibilità di rovesci. Temperatura stazionaria, venti moderati settentrionali. Mercoledì, 27 marzo 2002 Nord: sulle Alpi settentrionali tempo abbastanza soleggiato, sulle Prealpi Orobie, i Lessini, le Alpi Marittime, la Valpadana, la pianura Veneta, il Polesine, la Romagna e la Liguria nuvolosità irregolare con venti da ESE in intensificazione: nel corso della giornata non si escludono brevi rovesci, nevosi sino a 500-600 m, in particolare sul basso Piemonte, l'Appennino e il Ponente ligure. Qualche fiocco misto a pioggia potrebbe raggiungere anche la pianura. In serata tendenza ad attenuazione della nuvolosità e degli eventuali fenomeni. Temperatura in sensibile diminuzione in pianura, più lieve in quota. Centro: al mattino nuvolosità irregolare su Marche ed Abruzzo con isolati rovesci, nevosi sino a quote collinari. Alttrove tempo abbastanza soleggiato. Nel pomeriggio tendenza a generale peggioramento con accentuazione dell'instabilità, sviluppo di nubi cumuliformi e possibili rovesci temporaleschi sparsi, più frequenti e probabili su Marche, Abruzzo, Umbria, Lazio e Toscana orientale. Anche sulla Sardegna si avrà un peggioramento sull'est dell'isola con rovesci sulla Barbagia, sull'Ogliastra e nel cagliaritano. Limite delle nevicate sino a 500-700 m e nei rovesci più forti anche a sfiorare le quote pianeggianti, specie nelle vallate èiù interne. Temperatura in diminuzione. Venti moderati di Grecale. Sud: sulla Sicilia e sul sud della Calabria tempo molto instabile con frequenti rovesci o temporali e nevicate moderate oltre i 1000 m di quota. Sulle altre regioni nuvolosità irregolare con brevi schiarite alternate ad addensamenti anche intensi associati a rovesci anche forti, più probabili sulla Puglia, il Molise, l'Irpinia e la Lucania. Quota neve sui 700-900 m. Nevicate moderate sull'Appennino Sannita. Venti tra Tramontana e Grecale, da ESE in quota sulla Sicilia e la Calabria. Temperatura senza notevoli variazioni. Giovedì, 28 marzo 2002 Nord: sulla Romagna e sull'Appennino tosco-emiliano nuvolosità residua in mattinata con qualche fiocco di neve non escluso fin verso i 500 m ma con tendenza a schiarite. Sulle Alpi bel tempo, altrove banchi nuvolosi nel primo mattino seguiti da schiarite sempre più ampie. Temperatura in lieve aumento nei valori massimi, venti deboli da est o calma. Centro: nuvolosità irregolare con qualche scroscio di pioggia o fiocco di neve fino in collina sull'Abruzzo e le Marche nella prima parte della giornata ma con successiva tendenza a schiarite. Instabilità anche sulla Sardegna con isolati temporali sull'est dell'isola ma con tendenza a miglioramento. Sulle altre regioni mattinata irregolarmente nuvolosa, poi ampie schiarite, nel pomeriggio formazione di cumuli ma tempo secco. Temperatura in diminuzione nei valori minimi, in lieve aumento le massime. Venti deboli, a tratti moderati, di Tramontana. Sud: ancora una giornata instabile su Puglia, Molise, Lucania, Calabria e Sicilia con qualche rovescio o temporale alternato a qualche sprazzo di sole, sulla Campania tendenza invece a miglioramento. Limite delle nevicate sui 900-1200 m. Solo verso sera nubi e fenomeni andranno attenuandosi ovunque e la ventilazione si attenuerà. Sulla Sicilia e sul sud della Calabria temperatura in aumento, stazionaria altrove. TENDENZA SUCCESSIVA Da venerdì a domenica tempo in graduale miglioramento ovunque ma sempre relativamente freddo. Lunedì dell'Angelo peggiora al nord e sulla Toscana.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.53: A14 Ramo Casalecchio

coda incidente

Code per 1 km causa ripristino incidente nel tratto compreso tra Bologna Casalecchio (Km. 0,8) e A..…

h 07.53: A1 Diramazione Roma Sud

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Allacciamento G.R.A. (Km. 20) e Svincolo Di Torrenova (Km. 17..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum