Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tra lunedì e martedì peggioramento temporalesco al settentrione e parte del centro

Alta pressione in cedimento sul centro-nord Italia, soprattutto nella giornata di lunedì. Già domenica, tuttavia, i primi cenni del peggioramento saranno visibili su alcuni settori del settentrione.

Previsioni meteo - 19 Maggio 2005, ore 10.39

Nuovo "forcing" perturbato delle correnti atlantiche per l'ìnizio della settimana prossima. Sembra confermato anche oggi lo "sgonfiamento" della bolla anticiclonica mediterranea sotto i colpi di un'insidiosa saccatura in arrivo dalla Francia. La penetrazione del sistema frontale annesso sul Mediterraneo non sarà eccessiva. Di conseguenza a risentire del cambiamento saranno soprattutto le regioni centro-settentrionali. Il sud dovrebbe risultare escluso dai fenomeni, a parte qualche locale rovescio tra lunedì e martedì su Campania e Molise. C'è tuttavia da mettere in conto la probabile formazione di una depressione al suolo, che dal Mar Ligure si dirigerà verso l'alto Adriatico tra lunedì e martedì. Questo potrebbe supportare fenomeni più duraturi ed intensi, soprattutto sul settore centro-orientale. Si tratterà di precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, magari alternate a pause asciutte più o meno lunghe. Interessato anche parte del centro, segnatamente l'entroterra toscano, l'Umbria e le Marche. Altrove le precipitazioni saranno decisamente meno frequenti ed intense. Come sopra accennato, le prime avvisaglie del cambiamento saranno visibili già domenica, segnatamente sul settore di nord-ovest. In questo frangente le precipitazioni tenderanno a localizzarsi principalmente su Val d'Aosta, Ossola, Biellese e Verbano. Qualche sconfinamento sarà tuttavia possibile anche più a sud. Lunedì la fase "cruiciale" del peggioramento con interessamento anche di parte del centro; martedì schiarite si faranno strada sul nord-ovest, mentre sul nord-est permarrà ancora una certa instabilità, soprattutto sul Triveneto e nelle ore del pomeriggio. Le temperature, ovviamente, non potranno che diminuire nei valori massimi al centro-nord, specie lunedì. Al sud il calo termico sarà più modesto ed arriverà nella giornata di martedì.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum