Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

TEMPORALI NEVOSI

Forte instabilità per tutto il week-end su gran parte della Penisola, con precipitazioni a prevalente carattere temporalesco, nevose sino a quote collinari al nord e al centro, intorno ai 1000 m al sud. Domenica miglioramento al nord-ovest, relativa stabilità lunedì e martedì con temperature in aumento.

Previsioni meteo - 20 Aprile 2001, ore 11.52

SABATO 21 APRILE 2001: Nord: su tutte le regioni tempo instabile, a tratti perturbato, con numerosi episodi temporaleschi a volte reiterati sulla medesima zona. Qualche schiarita in più e minore probabilità di pioggia sulla Valle d'Aosta. A tratti saranno possibili fugaci schiarite in pianura. Limite delle nevicate fin verso i 400-600 m, occasionalmente neve mista a pioggia sino in pianura. Temperatura in calo ovunque di 4-5°C rispetto ai valori delle ultime 48 ore. Centro: sulla Toscana molto nuvoloso con temporali anche di forte intensità associati a grandinate e quota neve in abbassamento fin verso i 500 m. La neve potrebbe localmente raggiungere anche le località cittadine, ovviamente mista a pioggia e nei rovesci più forti. Sulle altre regioni nuvolosità variabile con qualche breve acquazzone, più probabile sul versante tirrenico e sulla Sardegna ma con tendenza a peggioramento temporalesco verso sera anche sul versante adriatico. Temperatura in sensibile calo a partire dalla Toscana. Sud: le regioni meridionali resteranno in attesa dell'aria fredda e risentiranno di una nuvolosità irregolare con qualche occhiata di sole, alternata ad addensamenti più intensi e a brevi precipitazioni, più probabili sulla Campania. Vento da ESE sulla Puglia da SSW sulla Sicilia e sul Tirreno. In serata peggioramento con rovesci più frequenti su Molise e Campania. Temperatura in lieve calo. DOMENICA 22 APRILE 2001 Nord: tempo instabile con rovesci sparsi nella seconda parte del pomeriggio o verso sera su Romagna e Triveneto. Quota neve nei rovesci temporaleschi attorno ai 1000 m. Sul settore nord-occidentale tendenza a miglioramento già dal primo mattino con ampie schiarite assolate e vento da nord fin sulle zone pedemontane, sviluppo di cumuli nel pomeriggio sulle Prealpi Orobie e nel Comasco ma con scarsa possibilità di ulteriori rovesci, sempre freddo per la stagione, ma rialzo dei valori massimi sul nord-ovest. Al mattino presto però non si escludono gelate sul Piemonte. Centro:  nuvolosità variabile con schiarite mattutine seguite da rovesci anche temporaleschi con neve che cadrà sull'Appennino fin verso 1000 m ed occasionalmente a quote anche più basse. Temperatura in ulteriore lieve diminuzione, venti a disporsi da Maestrale sulla Sardegna. Tendenza a miglioramento sulla Toscana. Sud: cielo parzialmente nuvoloso con sviluppo di numerose cellule temporalesche e temperature in sensibile calo, raffiche di vento nei temporali. Occasionali grandinate, neve fin verso i 1200 m con Etna, Pollino, Sila ed Aspromonte nuovamente imbiancati. I fenomeni si presenteranno più attivi sulla Campania, la Calabria tirrenica e sulla Sicilia settentrionale. In serata i fenomeni si concentreranno sulla Puglia, in particolare sul Golfo di Taranto. Lunedì 23 deciso miglioramento su tutta la Penisola con ultimi addensamenti al sud.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum