Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Si marcia verso un peggioramento

Da mercoledì a sabato due perturbazioni si avvicinderanno sulla Penisola: sono attese precipitazioni e un calo della temperatura, più vistoso al sud, dove i valori sono ancora di chiaro stampo estivo.

Previsioni meteo - 26 Marzo 2001, ore 11.20

MARTEDI 27 MARZO 2001: Nord: cielo poco nuvoloso con annuvolamenti lungo l'arco alpino e sulla Liguria, più frequenti in mattinata e verso sera, quando la nuvolosità andrà rapidamente estendendosi a tutto il settore nord-occidentale, soprattutto alla Lombardia. Vento da W in rotazione a SW dal pomeriggio, da SE sulla Liguria di Levante fin dal mattino, deboli da est in Pianura Padana. Temperatura senza notevoli variazioni. Canton Ticino: cielo poco nuvoloso con tendenza a graduale aumento della nuvolosità sulla Leventina, Mesolcina, Sottoceneri. In serata cielo molto nuvoloso o coperto su tutto il cantone. Temperatura stazionaria. In montagna rafforzamento del vento da SSW e nella notte su mercoledì favonio nei cantoni Uri e Grigioni. Centro: cielo parzialmente nuvoloso su Toscana, Umbria e alto Lazio con lunghe fase soleggiate nel pomeriggio. Sulla Sardegna cielo velato o localmente nuvoloso ma possibili schiarite, sul versante adriatico cielo sereno o poco nuvoloso. Dal pomeriggio insorgenza di venti meridionali tra S e SW. Temperatura stazionaria. Sud: cielo sereno o velato con qualche addensamento sulla Puglia e sulla Campania, nel pomeriggio abbastanza soleggiato ovunque. Venti deboli o moderati da W, tendenti a disporsi intorno a SW e a rinforzare. Temperatura in lieve calo nei valori minimi. MERCOLEDI 28 MARZO 2001 Nord: cielo molto nuvoloso o coperto sul nord-ovest con tendenza a precipitazioni, più probabili su Valle D'Aosta, Lombardia e Liguria, in estensione anche al Piemonte nel corso della giornata. Sul Triveneto e sull'Emilia-Romagna nuvoloso con ulteriore aumento della nuvolosità e tendenza a precipitazioni dal tardo pomeriggio. Possibile ombra pluviometrica temporanea tra Parma e Bologna. Neve sulle Alpi oltre 1800 m, in calo fino a 1500 m in serata. Temperatura in diminuzione nei valori massimi. I fenomeni potrebbero localmente assumere carattere di rovescio. Canton Ticino: coperto e dalla tarda mattinata prime precipitazioni sparse, a tratti anche rovesci; limite delle nevicate in calo verso sera fino a 1400 m. Temperatura in diminuzione, visibilità scarsa per foschia diffusa. In montagna vento moderato, localmente forte da sud. Favonio lungo il versante nord-alpino centrale. Centro: sul versante tirrenico cielo nuvoloso con locali piogge sull'alta Toscana dal pomeriggio. La nuvolosità tenderà ad intensificarsi anche sulla Sardegna ma con scarsa possibilità di piogge. Nubi in aumento nel corso della giornata su Lazio ed Umbria. Sul versante adriatico da poco nuvoloso a parzialmente nuvoloso. Temperatura stazionaria. Sud: annuvolamenti mattutini sulla Campania, per il resto poco nuvoloso ma con tendenza ad una graduale accentuazione della nuvolosità anche sulle isole Ponziane, sulla Basilicata e sulla Calabria. Temperatura senza notevoli variazioni, vento da SW. GIOVEDI 28 MARZO 2001 Al mattino ancora piogge e rovesci su tutto il nord, nel primo pomeriggio migliora al nord-ovest, le precipitazioni si portano al centro dove si manifesterà anche qualche temporale. Al sud da nuvoloso a molto nuvoloso con qualche pioggia sulla Campania in estensione al Molise e alla Basilicata in serata. Neve sulle Alpi oltre 1300 m e sulle cime più alte dell'Appennino. Temperatura in diminuzione, anche sensibile al centro. VENERDI 29 MARZO 2001 Tempo perturbato su tutto il meridione ma con piogge più frequenti sulla Puglia e la Basilicata orientale con episodi temporaleschi anche di forte intensità. Al centro cielo irregolarmente nuvoloso con isolati rovesci residui sull'Abruzzo, e tendenza a temporanee schiarite. Al nord nuovo peggioramento a partire da Piemonte, Lombardia e Liguria in rapido trasferimento a Toscana e regioni nord-orientali. Temperatura in ulteriore lieve flessione.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum