Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

SABATO peggiora sui versanti esteri delle Alpi, nuvole a spasso per l'Italia

DOMENICA rovesci su medio Adriatico, instabilità su isole e meridione, ancora neve sui crinali alpini orientali di confine. LUNEDI e MARTEDI ventoso e freddo quasi ovunque, neve anche sulle coste sulla Puglia, sul basso Abruzzo, sul Molise e la Basilicata. MERCOLEDI e GIOVEDI temporaneo miglioramento ovunque.

Previsioni meteo - 20 Gennaio 2006, ore 12.54

Sabato, 21 gennaio 2006 NORD: Sul nord-ovest nuvolosità irregolare in montagna e nubi basse sul litorale ligure, con locali piovaschi. Nebbie in banchi nottetempo e al mattino in pianura e nelle valli. Temperature in leggero calo. Venti deboli meridionali sul ligure, debole da ovest altrove. Mar Ligure poco mosso. Sul nord-est passaggi nuvolosi stratiformi al di sopra delle nebbie, nubi più compatte su Alto Adige con fenomeni marginali alla testata delle valli più settentrionali; nubi basse su Venezia Giulia e litorale adriatico, con tempo comunque asciutto. Temperature in calo in montagna, in rialzo al piano. Venti nord-occidentali, sostenuti su Alto Adige, deboli altrove. Alto Adriatico calmo. CENTRO: Su arcipelago e litorale toscano nubi basse con qualche pioggia tra Versilia ed Apuane in graduale esaurimento. Altrove velature in rapido scorrimento verso sud al mattino, a seguire cielo pienamente soleggiato. Moderato peggioramento in serata sulla Sardegna. Foschie dense o nebbie in banchi nelle valli e nelle conche interne. Temperatura in diminuzione. Venti deboli variabili, in rinforzo da NW sul settore adriatico. Mari generalmente calmi o poco mossi. SUD: Cielo nuvoloso su Sicilia e Calabria ma con basso rischio di pioggia. Altrove cieli velati o parzialmente nuvolosi ma senza fenomeni di rilievo. Temperature in lieve calo sul settore peninsulare. Venti moderati sciroccali sul litorale jonico, deboli variabili altrove. Mari: molto mosso lo Jonio, mossi il basso Adriatico e il Canale di Sicilia, poco mosso il basso Tirreno. Domenica, 22 gennaio 2006 NORD: Sul nord-ovest prevalenza di cielo sereno. Solo sull'Alta Valtellina nuvoloso al mattino con qualche fiocco di neve. Foschie mattutine o locali banchi di nebbia in pianura, in rapido dissolvimento. Temperature stazionarie in pianura, in calo nelle Alpi. Venti deboli occidentali, con qualche rinforzo sul settore alpino centrale, in attenuazione. Mar Ligure poco mosso. Sul nord-est addensamenti residui su Alto Adige, con fenomeni marginali relegati alla testata delle valli più settentrionali. Per il resto giornata di sole ovunque salvo addensamenti sul Friuli Venezia Giulia, che sul Carso potranno dare origine a rovesci di neve prima di sera quando la Bora sarà in rinforzo su Golfo di Trieste e Venezia con netto calo delle temperature e mare mosso. CENTRO: Su Abruzzo perturbato con precipitazioni intermittenti, che risulteranno nevose a partire dai 400-500 metri. Sulla Sardegna precipitazioni residue al mattino e tempo in rapido miglioramento. Altrove cielo in prevalenza soleggiato, salvo addensamenti sulle Marche. Temperature in calo, consistente sul versante adriatico. Venti moderati settentrionali, ovunque in rinforzo. Mari: da poco mossi a mossi, moto ondoso in repentino aumento. SUD: Nuvolosità irregolare con moderata instabilità su nord-Sicilia, Calabria tirrenica e Molise, dove potranno verificarsi fenomeni, nevosi a quote variabili (400-500 metri su Molise, 800 metri su Calabria, 1100 metri su Sicilia). Altrove prevalenza di cielo soleggiato o poco nuvoloso. Temperature in calo. Venti moderati o forti settentrionali, molto forti sullo Jonio e sul Basso Adriatico, i cui bacini risulteranno molto mossi o agitati. Lunedì, 23 gennaio 2006 NORD: Sul nord-ovest inserimento della Bora che provocherà addensamenti sulle pianure e le Prealpi ma senza conseguenze, il tempo rimarrà sereno su Alpi e Liguria ma con generale apprezzabile calo delle temperature. Mar ligure mosso. Sul nord-est qualche addensamento mattutino sulla pianura veneta, l'Emilia-Romagna, il basso Trentino e l'alta Pusteria ma con tendenza a schiarite sempre più ampie con il passare delle ore. Vento moderato o forte di Bora con ulteriore sensibile calo termico. Mare Adriatico molto mosso. CENTRO: Sull'Abruzzo nuvoloso con rovesci di neve sin sul litorale, sulle Marche tempo incerto con qualche occasionale rovescio nevoso isolato ma con tendenza a schiarite. Sulle altre regioni bel tempo ma con forte vento da NE e freddo, intenso in Appennino. Mari molto mossi. SUD: Sul Molise, la Basilicata e la Puglia molto nuvoloso con rovesci di neve sino in pianura, sulle alrre regioni nuvolosità irregolare: ampie schiarite su litorale campano e sulla parte sud-occidentale della Sicilia, più compatte le nubi altrove con qualche rovescio di neve possibile sino a quote molto basse. Temperature in vistoso calo, freddo e vento forte da NE. Difficili i collegamenti con le isole minori. Mari agitati. TENDENZA SUCCESSIVA MARTEDI ultimi rovesci di neve al meridione con tendenza a miglioramento. Temperature stazionarie al nord, in lieve ulteriore calo altrove. MERCOLEDI abbastanza soleggiato quasi ovunque, temperature in rialzo.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum