Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sabato nevoso al centro-sud e sulla Romagna

Sabato una depressione centrata sull'Italia centro-meridionale seguiterà a richiamare aria fredda che favorirà nevicate a quote pianeggianti sul medio Adriatico, sino a quote collinari sull'Appennino meridionale. Tempo instabile anche sulle isole con rovesci nevosi in quota. Al nord non sono previste precipitazioni, tranne sull'Emilia-Romagna, dove su diverse zone potrà nevicare in mattinata. Da DOMENICA lenta attenuazione dei feomeni sull'Adriatico e al sud, bel tempo altrove. La prossima settimana tempo variabile e piuttosto freddo sull'Adriatico, più sole e meno freddo altrove.

Previsioni meteo - 28 Gennaio 2005, ore 12.45

Sabato, 29 gennaio 2005 NORD: Su tutte le regioni in mattinata ancora qualche addensamento ma ampie schiarite su Alpi e Piemonte. Nubi più compatte su Emilia-Romagna, Rodigino, Padovano e Veneziano con qualche breve nevicata, più intensa sui monti. Nel pomeriggio ultimi fiocchi sulla Romagna, altrove abbastanza soleggiato. Temperature stazionarie o in lieve calo nei valori massimi sull'Emilia. Venti tesi di Bora su Friuli e alto Adriatico, deboli da nord sui restanti settori. Mari generalmente mossi. CENTRO: Su Marche, Abruzzo, Umbria, Lazio sud-orientale e nord-est Sardegna molto nuvoloso con rovesci di neve frequenti, specie su Fabrianese, Ascolano, Maceratese e Chietino. Sulle altre zone al mattino e nel primo pomeriggio ancora qualche fiocco di neve possibile, specie oltre i 200m, in seguito passaggio a tempo più soleggiato. Temperature in lieve ulteriore flessione. Freddo e vento teso da NE. Mari molto mossi. SUD: Tempo molto instabile su tutte le regioni con rovesci sparsi alternati a qualche vasta schiarita. Limite delle nevicate sui 300-400m su Molise e Campania, oltre i 500m altrove ma con qualche fiocco a quote più basse nei rovesci. Isolati temporali e occasionali grandinate. Temperature stazionarie. Venti sostenuti a rotazione ciclonica, mari molto mossi. Domenica, 30 gennaio 2005 NORD: Residue nubi sulla Romagna ma con basso rischio di nevicate (20%). In prevalenza soleggiato altrove ma con gelate di notte e al mattino. Vento da nord sulle Alpi con possibile Foehn già attivo nelle valli. Temperature in leggero aumento nei valori massimi. Minime particolarmente gelide sulla Romagna in caso di rasserenamento del cielo e di permanenza di neve al suolo. Mari da mossi a lentamente poco mossi. CENTRO: Nuvolosità irregolare su Marche, Umbria orientale ed Abruzzo con nevicate sparse, in graduale esaurimento con il passare delle ore. Altrove abbastanza soleggiato con alcuni annuvolamenti temporanei su Umbria occidentale e Lazio interno, dove saranno ancora possibili brevi rovesci nevosi, specie nelle ore pomeridiane. Sulla Sardegna annuvolamenti sull'est dell'isola ma senza fenomeni, alrrove soleggiato. Vento sostenuto da nord-est e ancora freddo ma con massime in leggero aumento. Mari sempre mossi, molto mosso il Mar di Sardegna. SUD: Tempo inaffidabile su tutte le regioni. Ancora nevicate sino a quote collinari sul Molise, nelle zone interne campane, lucane, calabresi, sul Gargano ed occasionalmente sin sul litorale pugliese. Maggiori schiarite sulla Sicilia ma sempre con rischio di locali temporali. Anche sulla Sicilia possibili ulteriori nevicate in montagna. Lunedì, 31 gennaio 2005 NORD: Bel tempo con passaggi nuvolosi lungo le Alpi e sulla Venezia Giulia ma senza precipitazioni. A tratti Foehn sino in pianura su Valle d'Aosta, Piemonte e Lombardia con temperature in netto rialzo, altrove solo contenuto. Minime ancora sottozero quasi ovunque. Occasionali banchi di nebbia sulla bassa Padana. CENTRO: Su Marche ed Abruzzo nuvolosità irregolare con qualche locale rovescio di neve nelle zone interne, ma limitato al mattino, ed ampie schiarite sul litorale, sulle altre regioni abbastanza soleggiato ma con passaggio di nubi medio-alte. Venti moderati tra nord e nord-est, temperature in lieve aumento, più sensibile sul Tirreno e sulla Sardegna. SUD: Nuvolosità variabile ovunque, con ampie schiarite, specie su sud Sicilia e Calabria jonica. Su Molise, Puglia, Calabria tirrenica e Messinese ancora nuvoloso con residue nevicate, con limite intorno ai 400-500m ma localmente anche più in basso. Altrove generale assenza di fenomeni. Temperature in leggero calo nei valori minimi, massime in aumento, salvo sulla Puglia e sul Molise. Venti ancora moderati settentrionali. TENDENZA SUCCESSIVA MARTEDI annuvolamenti su Molise, Puglia, Basilicata, Calabria con qualche rovescio, nevoso in montagna, sulle altre regioni abbastanza soleggiato ma un po' ventoso. Freddo moderato sulle regioni adriatiche, altrove valori massimi più miti, specie sulla pianura lombarda e piemontese, interessata da un po' di Favonio.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum