Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sabato freddo in aumento al nord, tendenza a nevicate sul medio Adriatico

Una depressione in avvicinamento dal nord Africa provocherà maltempo al sud per gran parte del fine settimana, in particolare su Sicilia e Calabria. Contemporaneamente aria molto fredda di estrazione artica raggiungerà il nord dalla mattinata di sabato e il centro nella notte su domenica ma senza provocare fenomeni di rilievo. Si attiveranno invece nevicate sino a bassa quota su Romagna, Marche, Abruzzo e Molise. Tempo migliore sul versante centrale tirrenico. Sulla Sardegna instabilità con rovesci.

Previsioni meteo - 10 Gennaio 2003, ore 12.55

Sabato, 11 gennaio 2003 Nord: Nuvoloso al mattino su pianura piemontese, lombarda, Emilia-Romagna e basso Veneto con qualche spruzzata di neve possibile, sereno sulle Alpi, il resto del Veneto e il Friuli-Venezia Giulia, parzialmente nuvoloso sulla Liguria. Con il passare delle ore le nubi resteranno confinate sull'Appennino emiliano, il cuneese e la Romagna, altrove si avrà un rasserenamento sotto l'incalzare di una Bora sempre più sferzante, che investirà in modo particolare il Golfo di Trieste. Tramontana forte soffierà però anche sul litorale ligure. Temperatura in sensibile calo, specie dal pomeriggio. Mari da mossi a molto mossi, specie l'alto Adriatico. Centro: Al mattino nuvolosità irregolare a prevalente carattere stratiforme e solo poche schiarite. Sulla Sardegna nuvolaglia a tratti più compatta e qualche rovescio, specie sulla parte meridionale dell'isola. Nel pomeriggio schiarisce sul Tirreno e sulla Sardegna, peggiora su Marche, Abruzzo, Umbria orientale, zone interne orientali del Lazio con qualche rovescio, nevoso sin verso i 600-700 m. Sulle Marche anche a quote prossime al litorale. Temperatura in temporaneo aumento ma in successiva diminuzione dal tardo pomeriggio. Venti dapprima moderati meridionali, tendenti a piegare da Grecale e da Maestrale sulla Sardegna. Mari mossi. Sud: Sulla Sicilia tempo in rapido peggioramento con rovesci sempre più intensi e temporali. Accumuli anche superiori ai 50-70 mm nell'arco delle 24 ore. Nevicate abbondanti sull'Etna oltre i 1500 m. Altrove nubi in aumento con qualche debole pioggia, più diffusa e persistente sulla Calabria jonica. In serata fenomeni intensi anche sulla Calabria, la Basilicata e la Puglia meridionale. Temperatura in aumento con venti di Scirocco moderati, mari mossi. Domenica, 12 gennaio 2003 Nord: Sul basso Piemonte e sulla Romagna in mattinata ancora nuvoloso con qualche fiocco di neve possibile, altrove cielo sereno ma tempo molto ventoso e freddo con massime prossime allo zero anche in pianura. Forte vento di Bora, in graduale attenuazione in serata. Nella notte su lunedì gelate estese ovunque, nubi in aumento sulle Alpi. Mari molto mossi, agitato il Golfo di Venezia. Centro: Su Marche ed Abruzzo cielo nuvoloso con rovesci nevosi che potranno anche raggiungere il litorale, specie in mattinata. Accumuli nevosi attorno ai 15-20 cm nelle zone interne ad altezze superiori ai 600 m. Sull'Umbria orientale e il reatino parzialmente nuvoloso ma generalmente asciutto. Sulle rimanenti regioni sereno ma freddo e ventoso. Grecale sostenuto ovunque, a tratti raffiche intense. Temperatura in sensibile calo, specie lungo il versante adriatico con massime in pianura non superiori ai 6°C. Mari molto mossi o agitati. Sud: Al mattino tempo ancora perturbato su Calabria, est Sicilia, Puglia meridionale e Basilicata con rovesci. Sulle altre regioni nuvolosità irregolare con qualche rovescio, più probabile sul Molise, il Matese e l'Irpinia con quota neve in calo sin verso i 600-700 m. Nel pomeriggio migliora ovunque tranne su Molise e Puglia dove il cielo resterà parzialmente nuvoloso con rischio di rovesci, nevosi sin verso i 400-500 m. Venti forti di Grecale su Campania e Molise, di Maestrale sulla Sicilia, di Scirocco sullo Jonio ma tutti in rotazione a nord. Mari molto mossi o agitati che renderanno proibitivi i collegamenti con le isole minori. Lunedì, 13 gennaio 2003 Nord: Sulle Alpi nuvolosità irregolare con qualche fiocco di neve lungo i crinali di confine. In pianura cielo velato ma con tendenza a rasserenamento. Sulla Liguria qualche annuvolamento mattutino lungo la costa con locali pioviggini ma con passaggio a tempo abbastanza soleggiato. Temperatura in sensibile aumento, soprattutto in montagna. Venti deboli da WNW, moderati in quota. Centro: In mattinata sereno e molto freddo con estese gelate. Possibile un temporaneo richiamo di venti di Libeccio con addensamenti su Toscana e Lazio ma senza piogge. Nel pomeriggio abbastanza soleggiato con temporanei passaggi nuvolosi sulle regioni adriatiche ma senza conseguenze. Temperature massime in moderato aumento, specie in montagna. Sud: In mattinata residui annuvolamenti sulla Puglia con isolati rovesci, probabilmente nevosi sulle Murge e il Gargano ma con tendenza a rapido miglioramento. Altrove bel tempo. Temperature minime in netta diminuzione, massime in lieve aumento, più sensibile sul versante tirrenico. Residua ventilazione moderata da NNW. TENDENZA SUCCESSIVA Al nord passaggio di banchi nuvolosi in arrivo dall'Atlantico con isolati fenomeni lungo le Alpi. Banchi di nebbia in pianura. Altrove in prevalenza soleggiato, salvo addensamenti sul Tirreno. Temperature in ulteriore sensibile aumento su tutte le regioni, specie in montagna.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.59: A1 Firenze-Roma

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Orvieto (Km. 451,4) e Attigliano (Km. 479,7) in entrambe..…

h 05.41: A29 Palermo-Mazara Del Vallo

blocco

Chiusura corsia nel tratto compreso tra 4,079 km dopo Svincolo Cinisi (Km. 19,1) e 6,057 km prima d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum