Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

SABATO di tregua, un po' bagnata per la verità

DOMENICA nuovo peggioramento al nord-ovest, poi sulla Sardegna, in estensione al Tirreno verso sera e nella notte su LUNEDI al resto d'Italia con tempo perturbato sino a MARTEDI. Neve a quote basse inizialmente su Piemonte e Valle d'Aosta.

Previsioni meteo - 12 Dicembre 2008, ore 12.43

Sabato, 13 dicembre 2008 NORD: Sul nord-ovest tempo incerto con qualche schiarita e possibili rovesci sparsi, specie su Alpi e Liguria; limite della neve attestato attorno ai 600-900m, specie sul Piemonte. Temperature in lieve flessione nei valori massimi. Venti moderati da sud-ovest, in rotazione a sud est, mare mosso. Sul nord-est e l'Emilia-Romagna mattinata incerta con residue piogge o rovesci e limite della neve sui 600-900m, tendenza a temporanea attenuazione dei fenomeni e di parte della nuvolosità dal pomeriggio, specie sulle pianure. Temperature in lieve flessione. Venti deboli da nord-est, mare poco mosso. CENTRO: Giornata incerta con qualche schiarita alternata ad annuvolamenti sparsi con possibili brevi rovesci, specie sul settore tirrenico, isolate nevicate in Appennino oltre gli 800-1100m. Spazi soleggiati più ampi in Adriatico. Temperature senza grandi variazioni, venti deboli o moderati da SW. Mari mossi. SUD: Nubi su Calabria tirrenica, Campania e Sicilia occidentale con qualche rovescio possibile. Su tutte le altre regioni nubi sparse associate a scarsi fenomeni. Lieve calo delle temperature. Venti moderati occidentali, mari mossi o molto mossi. Domenica, 14 dicembre 2008 NORD: Sul nord-ovest giornata fortemente perturbata su Piemonte, Valle d'Aosta e Ponente ligure con precipitazioni intense, continue e nevose sino al piano sull'ovest del Piemonte e sul fondovalle aostano. Su est Piemonte e Appennino ligure neve oltre i 600m in rapido rialzo. In serata rialzo generale del limite delle nevicate anche su ovest Piemonte oltre gli 800m. Rischio di valanghe in montagna e di allagamenti sulla costa ligure. Sulla Lombardia deboli piogge sparse, più intense sul Varesotto con limite neve a 500m ma in rapido rialzo oltre i 900m e forte vento orientale o sud-orientale. Temperature in calo sull'estremo settore occidentale, in aumento anche sensibile altrove. Venti forti tra est e sud est, mar Ligure molto mosso. Sul nord-est tempo ventoso con nuvolosità variabile ed alcune schiarite. Precipitazioni deboli ed intermittenti non escluse a ridosso delle Prealpi in mattinata. Neve attorno a 500-600 metri, ma con limite in rialzo nel corso della giornata fino oltre i 1000 metri. Probabilmente asciutto su Alto Adige e Friuli. In serata generale moderato peggioramento con neve sul Trentino oltre i 700m, altrove oltre i 1000-1200m, pioggia sino ad alta quota sull'Appennino emiliano. Temperature in netto rialzo, specie al piano. Venti moderati orientali, mare molto mosso. CENTRO: Sulla Sardegna tempo instabile con rovesci sparsi ed ulteriore peggioramento in serata. Altrove nubi in aumento, specie sulle regioni tirreniche con le prime piogge sparse. Asciutto altrove con qualche schiarita ma con tendenza a generale peggioramento in serata associato a piogge diffuse. Temperature in aumento. Venti moderati o forti, in mare addirittura tempestosi di Scirocco. Mari molto mossi tendenti ad agitati. SUD: Nuvoloso sulla Campania e sul settore ionico della Calabria con locali piovaschi. Altrove nubi sparse, con qualche schiarita e basso rischio di pioggia. Abbastanza mite e ventoso per Scirocco in intensificazione. Mari da mossi a molto mossi, agitati in serata. Lunedì, 15 dicembre 2008 NORD: Sul nord-ovest perturbato con piogge moderate diffuse e qualche rovescio. Quota neve tra 1000 e 1500m, più bassa solo sulle Alpi piemontesi. Temperature in diminuzione al piano, stazionaria in quota. Attenuazione del vento da est. Perturbato con rovesci sparsi e temporali, neve sulle Alpi oltre i 900-1000m. Temperature in calo sulle pianure grazie all'attenuazione della corrente mite sciroccale. CENTRO: Perturbato su tutte le regioni ma con fenomeni più intensi sul Lazio, dove potranno assumere carattere temporalesco e di forte intensità. Temperature in diminuzione, rotazione del vento a Maestrale sull'isola, da Libeccio sul Tirreno, ancora Scirocco in Adriatico. Neve oltre i 1400m in Appennino. SUD: Perturbato ovunque con fenomeni più intensi sulla Campania e la Calabria tirrenica dove assumeranno carattere temporalesco. Temperature in lieve diminuzione, ingresso del Libeccio sul Tirreno. Neve in Appennino oltre i 1500-1800m. TENDENZA SUCCESSIVA MARTEDI ancora perturbato ovunque ma con tendenza a miglioramento a fine giornata al centro-nord, ancora compromesso il tempo sul meridione. Temperature in generale diminuzione.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum