Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modelli Live minuto per minuto! Verso un peggioramento a medio termine

MeteoLive commenta per voi in diretta l'ultima emissione del modello inglese, a cura del nostro previsore di turno.

Previsioni meteo - 4 Settembre 2013, ore 20.00

Ecco a voi l'ultima corsa serale del modello inglese commentata passo passo dal nostro previsore di turno, parallelamente all'emissione da parte dell'Università di Reading. 
ATTENZIONE: gli aggiornamenti delle mappe hanno luogo progressivamente già a partire dalle 20.00, i commenti progressivamente a partire dalle ore 21.00.

ANALISI : la situazione attuale è caratterizzata dalla presenza di un robusto campo di alte pressioni che, dal Mediterraneo centro-occidentale, si spinge fin sulla penisola Scandinava, supportato in quota da una componente dinamica di matrice nord-africana. Ad est un'area depressionaria centrata sul mar Nero, rimane quasi stazionaria, ad ovest una saccatura tra Groenlandia e Islanda tende a portarsi verso le Isole Britanniche.

Situazione prevista per giovedì 5 settembre (a 24h):

La novità più importante di questa analisi è da ricercarsi nel tentativo di inserimento della saccatura atlantica attraverso la porta iberica, al fine di riattivare un nocciolo depressionario presente in quota al largo delle coste Algerine. La manovra causerà un cedimento parziale della cupola anticiclonica e l'attivazione di temporali sulle due Isole Maggiori.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
Situazione prevista per venerdi 6 settembre (a 48h)
:  

Una pulsazione del Getto subtropicale, in risalita dal Marocco in direzione del Mediterraneo occidentale, darà nuova linfa vitale all'anticiclone, il quale tornerà a rinforzarsi gradualmente anche sull'Italia, dove dominerà il bel tempo. Solo qualche disturbo residuo è comunque da mettere in conto sule Isole Maggiori. Temperature ovunque al di sopra della norma.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
Situazione prevista per sabato 7 settembre (a 72h)

L'alta pressione seguiterà a rinforzarsi favorendo sull'Italia condizioni di tempo bello e caldo. Dal tardo pomeriggio è comunque previsto l'avvicinamento di una perturbazione dalla Francia, che porterà ad un parziale aumento della copertura nuvolosa sul nostro settentrione. Non è escluso qualche spunto temporalesco lungo le Alpi. Profilo termico invariato. 

------------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista per domenica 8 settembre (a 96h)

Nuovo parziale cedimento della pressione sul fianco occidentale dell'alta pressione nord-africana, con avanzamento delle masse nuvolose che, inserite entro la vicina circolazione ciclonica che porrà il suo perno sulla Scozia, sospingerà sull'Italia ancuni banchi nuvolosi, ma con precipitazioni praticamente assenti. Ancora caldo per la stagione, specie in Sardegna.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista lunedì 9 settembre (a 120h)

Ecco il colpo di scena della settimana: in pien atlantico l'alta pressione delle Azzorre proporrà una evidente pulsazione meridiana, la quale andrà a scansare l'asse della saccatura britannica e causando per stretching il distacco di un minimo secondario in direzione del nostro settentrione. Si attende pertanto un primo moderato peggioramento al nord, su parte del centro e in Sardegna.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista per martedì 10 settembre (a 144h)

Il minimo di pressione si colloca sul nord Italia, dove darà luogo a condizioni di generale maltempo, con piogge e temporali. I fenomeni nel corso della giornata tenderanno a trasferirsi verso il centro, raggiungendo probabilmente anche la Campania prima di sera. Calano le temperature al centro-nord, ad eccezione del medio versante adriatico. Ancora caldo al sud.

------------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista per mercoledì 11 settembre (a 168h)

Il flusso principale tende ad accelerare e ad assumere quindi una componente zonale, ovvero proiettata da ovest verso est. L'alta pressione delle Azzorre verrà dunque stiracchiata verso levante, spingendosi fin sulle Isole Britanniche. La saccatura che ci ha interessati i giorni precedenti verrà così deformata e assumerà moto retrogrado, attivando sull'Italia condizioni di tempo moderatamente instabile e progressivamente più fresco.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

LINEA DI TENDENZA PIU' PROBABILE PER I GIORNI SUCCESSIVI:

Situazione prevista per giovedì 12 settembre (a 192h):

Lo scenario rimarrà pressochè immutato sia per quanto riguarda la giornata di giovedì 12 (mappa qui sotto) sia in quella di venerdì 13 (seconda mappa in basso), con aria fresca e instabile che seguiterà ad affluire sull'Italia dall'est europeo, rinnovando condizioni di generale, seppur moderata instabilità su gran parte del Paese. Da notare una generale tendenza a miglioramento nel corso della giornata di sabato 14 al nord-ovest, lungo il medio-alto versante tirrenico, per afflusso dai quadranti nord-occidentali di aria più asciutta e a curvatura anticiclonica. 

------------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista per venerdì 13 settembre (a 216h)

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista per sabato 14 settembre (a 240h)

------------------------------------------------------------------------------------------------------
COMMENTO FINALE: nonostante il profilo termico sia prettamente estivo, dal punto di vista sinottico è già ben evidente il tipo di circolazione a basso indice zonale, ovvero caratterizzato da ampi scambi meridiani e anche da situazione bloccanti. tipiche della prima parte dell'autunno.

ATTENDIBILITA' DEL RUN:
alla luce delle relative mappe probabilistiche, qui non riportate, l'evoluzione descritta si ritiene possa essere attendibile al 70-75% fino alla prognosi venerdì 7 settembre compresa, al 55-60% per la giornata di sabato e poi a scalare a partire da domenica (50-55%), con rapido degrado della predicibilità soprattutto dopo martedì 10 (sotto il 40%) a causa di importanti destabilizzazioni dell'onda portante messe in evidenza dal peggioramento descritto all'inizio della prossima settimana.
 

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.11: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Cattolica (Km. 143,9) in uscita in direzione da Bologna dalle 16:09..…

h 16.11: A14 Pescara-Bari

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Val Di Sangro (Km. 422) e Lanciano (Km. 413,8) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum