Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modelli Live minuto per minuto: i commenti dell'esperto dalle ore 21.00

MeteoLive commenta per voi in diretta l'ultima emissione del modello inglese, a cura del nostro previsore di turno. Un'articolo non solo utile ma anche didattico, poichè permette a chi si avvicina per la prima volta a questa scienza affascinante di capire le linee guida di come si elabora una previsione.

Previsioni meteo - 10 Settembre 2013, ore 20.00

Ecco a voi l'ultima corsa serale del modello inglese, fra gli strumenti principali per poter elaborare una previsione, commentata passo passo dal nostro previsore di turno, parallelamente all'emissione da parte dell'Università di Reading. 
ATTENZIONE: gli aggiornamenti delle mappe hanno luogo progressivamente già a partire dalle 20.00, i commenti progressivamente a partire dalle ore 21.00.

 


ANALISI (mappa con la situazione del 10 settembre)

Una saccatura si sviluppa lungo i meridiani europei, con asse orientato dal mar di Norvegia fin sul nostro settentrione. Una perturbazione legata a tale struttura attraversa l'Italia a partire dal nord, mentre il centro e il sud sono interessati da una secondo corpo nuvoloso pilotato da un minimo afro-mediterraneo. La saccatura risulta quasi stazionaria per via dell'azione di blocco profusa ad ovest dall'anticiclone delle Azzorre, ben consolidato in Atlantico, e ad est da un secondo anticiclone con perno sulla Russia.

 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------- 

Situazione prevista per mercoledì 11settembre (a 24h):

Il flusso portante scorre a latitudini medio-alte con andamento prevalentemente lungo i paralleli (zonale), tuttavia il Getto in alta quota mostra un delta (una biforcazione) all'altezza dei cieli scozzesi. Il ramo settentrionale, dopo aver alimentato l'anticiclone atlantico spingendolo fino alle Isole Britanniche, prosegue la sua corsa verso il nord della Norvegia, quello meridionale punta invece verso sud andando ad alimentare una saccatura con centro di massa sulla Mitteleuropa. In testa al suo asse, una perturbazione tende ad attraversare tutta l'Italia, ma con una fenomenolgia piuttosto frammentata e destinata in prevalenza al nord-est e al centro.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
Situazione prevista per giovedì 12 settembre (a 48h)
:

La presenza quasi stazionaria della depressione europea dà luogo sull'Italia a persistenti condizioni di variabilità, con acquazzoni alternati a schiarite, in un contesto climatico vieppiù fresco. Da notare l'isolamento di una goccia di aria fredda in quota al largo di Gibilterra.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
Situazione prevista per venerdì 13 settembre (a 72h)

La spinta del Getto in ingresso dall'Atlantico, con una evidente manovra di stretching, va ad isolare il minimo di pressione europeo sulla regione balcanica. Sull'Italia affluisce così aria ulteriormente fresca, inserita in un letto di correnti a curvatura ciclonica che manterranno attive moderate condizioni di instabilità sul nord-est e centro-sud. Migliore il tempo su nord-ovest e Sardegna. Temperature sotto media su tutta l'Italia.

------------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista per sabato 14 settembre (a 96h):  

Il cut-off al largo di Gibilterra verrà richiamato verso la penisola Iberica da un asse di sacatura che tenderà a proiettarsi dalle Isole Britanniche verso la Francia. Intanto sul nord dell'Atlantico andrà organizzandosi un nuovo centro di bassa pressione. La manovra causerà sull'Italia un temporaneo aumento della pressione, a garanzia di una giornata per gran parte soleggiata su tutto il Paese, quantunque decisamente fresca per il periodo, in modo particolare al mattino.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista domenica 15 settembre (a 120h):

La saccatura nord-atlantica aggancerà il campo di bassa pressione sul Regno Unito e darà vita ad una nuova, unica grande e profonda circolazione di bassa pressione, che causerà subito sull'Italia l'inserimento di una perturbazione. Sul nostro Paese avremo un po' di nuvolaglia generalizzata, anche associata a qualche rovescio o temporale che nel corso della serata potrà comparire su parte del centro-nord. Schiarite a tratti al sud. Fresco ma con temperature in lieve rialzo per venti meridionali. 

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista per lunedì 16 settembre (a 144h)

La perturbazione giunta in serata al centro-nord, tenderà a interessare il sud, con una fenomenologia parimenti irregolare a prevalente carattere temporalesco. Torna il sole sul resto del Paese, anche se lungo la cresta delle Alpi ci aspettiamo un nuovo aumento della nuvolosità nel corso del pomeriggio per una nuova perturbazione in avvicinamento dall'Europa centrale. Temperature in lieve aumento.

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista per martedì 17 settembre (a 168h)

La vasta depressione giunta dal nord dell'Atlantico si insedierà sulla Mitteleuropa e sospingerà verso l'Italia diversi corpi nuvolosi, alternati comunque a parentesi di tempo più asciutto e soleggiato. Per martedì 17 è previsto il transito di una nuova perturbazione con effetti soprattutto su parte del nord e sulle centrali tirreniche. Ulterore variabilità anche mercoledì 18, pur in un contesto almeno in parte soleggiato. Le temperature si riportano entro la media del periodo.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

LINEA DI TENDENZA PIU' PROBABILE PER I GIORNI SUCCESSIVI

Situazione prevista per mercoledì 18 settembre (a 192h):

Fino a venerdì 20 settembre sarà ancora la vasta circolazione depressionaria imperniata sul centro Europa a governare le sorti del tempo sul nostro Paese. Si tratta di una situazione che porterà molta variabilità, in un contesto termico complessivamente in linea con le medie del periodo.

------------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista per giovedì 19 settembre (a 216h)

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista per venerdì 20 settembre (a 240h)

------------------------------------------------------------------------------------------------------
COMMENTO FINALE: la nota di maggiore rilevanza, alla luce di quest'ultimo aggiornamento serale, risiede nella diversità di vedute con la corsa parallela del modello americano (uscita intorno alle 19) nel collocare il perno della bassa pressione che abbraccerà l'Europa tra il 17 e il 20 settembre. Il modello americano vede tutto il centro di massa maggiormente spostato verso nord, con un coinvolgimento più marginale dell'Italia, soprattutto quella centro-meridionale.


ATTENDIBILITA' DEL RUN: 
 per quanto detto sopra, la prognosi del modello inglese risulta efficace fino a giovedì 12 settembre (probabilità 65%), rimarrà stabile tra il 55 e il 60% tra il 13 e il 15 settembre, salvo poi calare rapidamente sotto il 40% dal 16 settembre in avanti.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.11: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Cattolica (Km. 143,9) in uscita in direzione da Bologna dalle 16:09..…

h 16.11: A14 Pescara-Bari

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Val Di Sangro (Km. 422) e Lanciano (Km. 413,8) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum