Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modelli Live minuto per minuto! (i commenti dell'esperto dalle ore 21.00)

MeteoLive commenta per voi in diretta l'ultima emissione del modello inglese, a cura del nostro previsore di turno. Un'articolo non solo utile ma anche didattico, poichè permette a chi si avvicina per la prima volta a questa scienza affascinante di capire come si effettua una previsione.

Previsioni meteo - 6 Settembre 2013, ore 20.00

Ecco a voi l'ultima corsa serale del modello inglese, fra gli strumenti principali per poter elaborare una previsione, commentata passo passo dal nostro previsore di turno, parallelamente all'emissione da parte dell'Università di Reading. 
ATTENZIONE: gli aggiornamenti delle mappe hanno luogo progressivamente già a partire dalle 20.00, i commenti progressivamente a partire dalle ore 21.00.

 


ANALISI (mappa con la situazione del 6 settembre)

La situazione generale è caratterizzata dalla presenza di un lungo asse anticiclonico che dal nord Africa sale attraverso il Mediterraneo centrale, l'Italia, fino a raggiungere la penisola Scandinava e la Finlandia. La cupola dell'alta pressione subirà un tempoaneo ulteriore rinforzo nella giornata di sabato, per poi venire progressivamente erosa lungo il suo bord occidentale a partire da domenica per l'approssimarsi di una perturbazione atlantica.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------- 

Situazione prevista per sabato 7 settembre (a 24h):

Alta pressione nord-africana in rinforzo, a garanzia di una giornata per buona parte soleggiata su tutta l'Italia. solo qualche disturbo pomeridiano serale da mettere in conto su Alpi e nord-ovest. Caldo. 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
Situazione prevista per domenica 8 settembre (a 48h)
:

L'anticiclone va a porre un massimo secondario sul mar Baltico, causando in risposta la discesa della saccatura atlantica, finora rimasta centrata sul Regno Unito. La perturbazione che precede l'asse della saccatura sarà inizialmente indebolita dall'anticiclone ma riuscirà comunque a portare alcuni banchi nuvolosi sparsi sull'Italia, oltre a qualche acquazzone serale su Alpi e nord-ovest. Ancora caldo ovunque per la stagione, soprattutto in Sardegna.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
Situazione prevista per lunedì 9 settembre (a 72h)

La saccatura atlantica progredisce ulteriormente verso l'Europa centrale e sospinge una perturbazione sull'Italia, dove si attuerà un peggioramento, maggiormente attivo sul nostro centro-nord. 

------------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista per martedì 10 settembre (a 96h)

Un'ulteriore perturbazione, in risalita dalle coste nord-africane, raggiungerà quella che lunedì ha raggiunto il centro-nord e apporterà un generale peggioramento al meridione. Sul resto del Paese condizioni di variabilità, in un contesto complessivamente più fresco ovunque.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista mercoledì 11 settembre (a 120h)

Fino a giovedì compreso lo scacchiere europeo sarà interessato quasi per intero dalla saccatura che, proveniente dall'Atlantico, avrà nel frattempo posto il suo quartier generale tra la Germania e la Polonia. L'Italia ne risentirà in parte, con una generale seppur moderata instabilità, più attiva al nord e in parte anche al centro, dove avranno luogo alcuni acquazzoni e locali temporali, più asciutto al sud.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista per giovedì 12 settembre (a 144h)

------------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista per venerdì 13 settembre (a 168h)

Una rinnovata ripresa del flusso principale proveniente dall'Atlantico favorirà l'espansione dell'anticiclone delle Azzorre verso il Mediterraneo e l'Europa centro-occidentale, con target fino a domenica 15 compresa. Sull'Italia le correnti ruoteranno progressivamente dai quadranti nord-occidentali e, dopo aver dato luogo a qualche strascico temporale su nord-est e adriatiche, apporteranno aria via via più asciutta con ritnro di condizioni in prevalenza soleggiate su tutta l'Italia. Le temperature, pur in lieve rialzo nei valori massimi, resteranno comunque ancora qualche grado al di sotto della media.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

LINEA DI TENDENZA PIU' PROBABILE PER I GIORNI SUCCESSIVI

Situazione prevista per sabato 14 settembre (a 192h):

------------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista per domenica 15 settembre (a 216h)

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Situazione prevista per lunedì 16 settembre (a 240h)

Entro il flusso portante, orientato sull'Italia dai quadranti nord-occidentali, si inserirà un'onda mobile che, destinata alla Grecia, riuscirà ad instabilizzare temporaneamente le condizioni atmosferiche sul medio versante adriatico e al sud, dove non mancherà qualche spunto temporalesco e un nuovo ritocco delle temperature verso il basso.

------------------------------------------------------------------------------------------------------
COMMENTO FINALE:  la settimana in esame vedrà ufficialmente il passaggio di consegne tra un assetto del tempo ancora di stampo estivo fino a domenica, ad un tipo di tempo più autunnale a partire da lunedì-martedì.


ATTENDIBILITA' DEL RUN: 
 buona al sud fino a mercoledì 11, al centro fino a domenica 8, dell'ordine del 70%, discreta al nord per il week-end (65%), poi in rapido calo al nord e al centro, dove l'inserimento della saccatura atlantica sul cuore dell'Europa è ancora mal digerito dalle elaborazioni e dunque probabile non più del 45%.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.11: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Cattolica (Km. 143,9) in uscita in direzione da Bologna dalle 16:09..…

h 16.11: A14 Pescara-Bari

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Val Di Sangro (Km. 422) e Lanciano (Km. 413,8) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum