Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Mercoledì con tempo in peggioramento sul settore alpino di confine e al sud

Mercoledì l'alta pressione si ritirerà leggermente verso ponente consentendo l'addossamento all'arco alpino di un corpo nuvoloso in arrivo dal nord Europa, nel frattempo al sud comincerà ad affluire aria fredda e progressivamente più instabile. Tra giovedì e venerdì mattina tempo instabile al meridione con rovesci di neve, coinvolto a tratti anche l'Abruzzo, generale calo delle temperature. In seguito miglioramento ma sabato nubi su Liguria e Toscana.

Previsioni meteo - 10 Febbraio 2004, ore 12.54

Mercoledì, 11 febbraio 2004 NORD: Sulle zone alpine di confine cielo nuvoloso e deboli nevicate portate da nord con limite a 1000 m, per il resto soleggiato con passaggio di nuvolosità stratiforme ma tempo asciutto. Temperature in calo lungo le Alpi, altrove stazionaria o in temporaneo aumento su pianura lombarda e piemontese. Vento debole settentrionale con rinforzi in altitudine. Mari poco mossi. CENTRO: Mattinata a tratti nuvolosa, con brevi piogge possibili su alta Toscana, Lazio ed Umbria; isolati rovesci di neve oltre i 1300 metri sull'Appennino; nel corso della giornata graduale miglioramento su Toscana, Umbria e Marche a partire dai litorali, qualche breve pioggia su Lazio meridionale ed Abruzzo. Temperature stazionarie. Venti deboli di Maestrale o Tramontana. Mari poco mossi. SUD: Nuvolosità irregolare sulla costa campana, sulla Calabria tirrenica e la Sicilia settentrionale con deboli piogge, altrove passaggio di nuvolosità stratiforme, alternata ad ampie schiarite. Nel corso della giornata, mentre sul basso Tirreno i fenomeni andranno esaurendosi, un peggioramento subentrerà su Molise, Basilicata e Puglia, dove saranno possibili brevi rovesci, più probabili nella notte su giovedì. Temperature in lieve calo, venti settentrionali, tendenti a disporsi da Grecale in serata. Mari da poco mossi a mossi. Giovedì, 12 febbraio 2004 NORD: Sulle Alpi generalmente sereno, anche sulle pianure e sull'Appennino dapprima soleggiato, in seguito più nuvoloso per l'inserimento di venti umidi e freddi orientali. Lungo la costa ligure nuvolosità variabile e a tratti soleggiato. Bora sul Golfo di Trieste, Tramontana sul Golfo ligure. Non si prevedono precipitazioni, ma le temperature caleranno, specie dalla serata. Mari mossi, molto mosso l'Adriatico. CENTRO: In mattinata ancora in gran parte soleggiato ma con tendenza ad annuvolamenti sempre più importanti sull'Abruzzo e sulle Marche meridionali, più soleggiato sul versante tirrenico e sulla Sardegna. Tra il tardo pomeriggio e la nottata possibili rovesci nevosi sull'Abruzzo dapprima a partire dai 700-800 m ma in abbassamento fino alle zone costiere. I fenomeni potrebbero temporaneamente estendersi al Frusinate nel Lazio. Temperature in netto calo, specie sull'Adriatico, mari mossi o molto mossi, notevole rinforzo della ventilazione orientale. SUD: Tempo instabile sin dal mattino con venti forti di Grecale. Su Puglia, Molise, e Basilicata neve anche a quote basse con possibile interessamento anche del litorale. Rovesci di neve saranno possibili anche sui monti campani la Calabria e Sicilia orientale con fiocchi sino a quote collinari. Sulle altre zone solo rovesci isolati e qualche schiarita in più. Brusca diminuzione delle temperature, assai marcata sulla Puglia e la Basilicata. Mari molto mossi tendenti ad agitati, specie il Canale d'Otranto. Venerdì, 13 febbraio 2004 NORD: Già nel corso della notte rapida dissoluzione della nuvolosità in Valpadana e sulla Pianura Veneta, sereno sulle Alpi, parzialmente nuvoloso lungo la costa ligure e quella romagnola; con il passare delle ore persistenza di una certa nuvolosità sulla Liguria, bel tempo altrove. Temperature in calo nei valori minimi con possibili gelate, massime in lieve aumento in quota, stazionarie in pianura. Venti deboli da sud in Liguria, da nord in quota, da ovest sulle pianure. Moto ondoso in diminuzione. CENTRO: Sulle Marche e sull'Abruzzo in mattinata ancora qualche annuvolamento con possibili rovesci di neve nel Pescarese e nell'Aquilano ma con tendenza a miglioramento. Sulle restanti regioni sereno sin dal mattino. Venti ancora moderati dai quadranti nord-orientali con sensazione di freddo. Mari molto mossi. SUD: In mattinata ancora tempo instabile con rovesci di neve su Molise, Puglia, Basilicata e monti calabresi, sulle altre zone cielo irregolarmente nuvoloso ma con basso rischio di fenomeni. Nel pomeriggio generale miglioramento ma ancora colpi di vento e freddo con mari molto mossi, agitato il basso Adriatico e lo Jonio. TENDENZA SUCCESSIVA Sabato nubi sulla Liguria e l'alta Toscana con deboli piogge, per il resto abbastanza soleggiato con rialzo della temperatura, segnatamente in altitudine, ma molto freddo al mattino nelle zone innevate di fresco.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum