Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Mercoledì ancora maltempo al centro-sud, neve a quote basse in Appennino

Mercoledì una depressione in movimento verso il basso Tirreno richiamerà aria fredda che provocherà piogge e nevicate a quote basse sull'Appennino centrale e su parte di quello meridionale. Ancora maltempo quindi al centro-sud, al nord situazione in miglioramento salvo residui fenomeni mattutini sull'Emilia-Romagna. Temperature in calo e vento. Giovedì ancora instabile al centro-sud con le ultime nevicate in quota, bello al nord.

Previsioni meteo - 28 Dicembre 2004, ore 12.35

Mercoledì, 29 dicembre 2004 NORD: Al mattino sui crinali alpini al confine con Svizzera ed Austria nuvoloso e qualche spruzzata di neve; nubi dense e piogge anche sull'Emilia-Romagna, con quota neve in discesa fino a 300 metri ma con tendenza a graduale attenuazione dei fenomeni. Sul restante territorio già dal mattino si osserverà un graduale miglioramento sotto l'incalzare del vento del nord. Temperatura in lieve calo, più sensibile in montagna. Vento forte di Tramontana, specie sulle coste ed in montagna, ove vi saranno rinforzi a carattere di Foehn nelle vallate. CENTRO: In mattinata tempo perturbato ovunque con piogge e nevicate in quota, già a partire dai 500m sull'Appennino toscana, oltre i 900m altrove; con il passare delle ore i fenomeni cesseranno su buona parte di Toscana e Lazio, ma anche sulla Sardegna meridionale, tuttavia su queste zone un netto miglioramento subentrerà solo in serata. Sul resto del territorio nel pomeriggio proseguiranno piogge sparse, a tratti abbondanti sulle aree pedemontane delle Marche; sull'Appennino umbro-marchigiano ed abruzzese la quota neve tenderà ad abbassarsi ulteriormente sino a 500-600m. Temperatura in diminuzione ovunque. Vento di Bora e Grecale in deciso rinforzo, con burrasca sul litorale nuorese. SUD: Mattinata all'insegna della pioggia su Campania, litorale tirrenico e Sicilia, con nevicate al di sopra dei 1000m; sulle altre zone il tempo si presenterà irregolarmente nuvoloso e localmente si avranno alcuni rovesci alternati a fugaci schiarite. Nel pomeriggio le piogge si trasferiranno su Molise, Puglia e Calabria Ionica, con neve in abbassamento sino a 600-700 metri in tarda serata sull'Appennino molisano; al contrario sul restante territorio si avrà un graduale miglioramento. Temperatura in lieve risalita. Vento inizialmente in attenuazione, dal tardo pomeriggio in netto rinforzo da nord-est. Giovedì, 30 dicembre 2004 NORD: Lungo i rilievi alpini di confine ancora qualche addensamento ma con basso rischio di nevicate, altrove generalmente sereno. Gelate mattutine, isolati banchi di nebbia sulla bassa pianura lombarda, piemontese e sull'Emilia-Romagna. Temperature in calo nei valori minimi, massime in lieve aumento ma solo in pianura. Venti settentrionali in attenuazione. CENTRO: Ultime piogge al mattino sulla Sardegna orientale e la zona pedemontana dell'Abruzzo, con deboli nevicate intermittenti fino a 400-500 metri; le nubi comunque insisteranno per gran parte della giornata su tutto il versante adriatico, mostrandosi più compatte a ridosso dell'Appennino. Sul resto del territorio bella giornata di sole. Temperatura in ulteriore leggero calo in montagna e sul litorale adriatico. Vento forte di Bora e Grecale, molto forte sulla costa sarda. SUD: Giornata ancora instabile su Basilicata, coste ioniche e nord Sicilia; a tratti nevicherà in Appennino fino a 700-800 metri. Sul restante territorio le nubi inizialmente presenti lasceranno presto il posto ad un bel sole sulle fasce costiere. Temperatura in diminuzione in montagna. Vento forte di Grecale, a tratti molto forte sul litorale ionico. Venerdì, 31 dicembre 2004 NORD: Passaggi nuvolosi stratiformi limiteranno il soleggiamento lungo le Alpi, in pianura si avrà solo un passaggio di velature leggere ma nella notte potranno formarsi locali nebbie, specie sulla bassa pianura, che si dissolveranno lentamente nel corso della mattinata. Temperature in calo in pianura, in aumento in montagna e lungo le zone costiere. Venti deboli. CENTRO: Residui annuvolamenti mattutini su Marche ed Abruzzo ma con tendenza a miglioramento, per il resto soleggiato. Freddo al mattino con estese gelate, soprattutto nelle zone interne riparate dal vento. La tramontana tenderà comunque ad attenuarsi. Le temperature massime aumenteranno leggermente. SUD: In mattinata ultimi addensamenti sulla Puglia, la Calabria e il nord della Sicilia con residui rovesci ma con tendenza a miglioramento, altrove abbastanza soleggiato. Ancora ventoso in mattinata. Temperature in lieve ulteriore diminuzione. TENDENZA SUCCESSIVA Tempo buono quasi ovunque per Capodanno, salvo residui annuvolamenti sull'estremo sud e passaggi nuvolosi lungo le Alpi.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum