Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Mattinata di venerdi' AL GELO su mezza Italia

VENERDI' ancora instabilità al sud ed ultime spruzzate di neve al mattino sulle coste del centro; altrove tempo buono o in miglioramento, ma aria GELIDA. Fra SABATO e DOMENICA nuovi corpi nuvolosi accompagnati da venti meno freddi in arrivo da ovest.

Previsioni meteo - 29 Dicembre 2005, ore 12.54

Venerdì, 30 dicembre 2005 NORD: Sul nord-ovest inizialmente abbastanza soleggiato ma aria gelida, con forti gelate; qualche banco nuvoloso solo su Imperiese ed est Lombardia. Dal pomeriggio velature sempre più spesse in arrivo da ovest, in serata spruzzate di neve su alta Valle d'Aosta, pioviggini sulla Liguria. Temperatura in aumento sulle Alpi nel pomeriggio, con vento teso da nord-ovest. Vento debole sulle altre zone. Mar Ligure poco mosso. Sul nord-est e l'Emilia-Romagna mattinata con qualche nube bassa, squarci di sereno, ma aria gelida con forti gelate; nel pomeriggio pienamente soleggiato ma ancora freddo. Temperatura in calo, specie sulle Alpi. Vento debole o del tutto assente. Mar Adriatico poco mosso. CENTRO: Sulla Sardegna nuvoloso con qualche pioviggine o deboli nevicate inizialmente a bassa quota, specie su Sassarese ed Oristanese; nubi dense e qualche rovescio nevoso ancora possibile al mattino sulle coste tirreniche e su parte di quelle adriatiche, ma in successivo rapido miglioramento. Per il resto abbastanza soleggiato. Temperatura in calo. Vento forte di Tramontana sulle coste adriatiche, debole sulle altre zone. Mare mosso. SUD: Sulla fascia costiera tirrenica tempo instabile con frequenti rovesci, nevosi fino in pianura a nord di Napoli, altrove a quote basse; nubi basse e deboli nevicate possibili anche sul Molise, specie al mattino. Per il resto alternanza fra nubi e sole, con possibili acquazzoni mattutini sul Salento. Temperatura in calo. Vento moderato o localmente forte di Maestrale. Mare mosso. Sabato, 31 dicembre 2005 NORD: Sul nord-ovest nubi dense e spruzzate di neve sulla Valle d'Aosta, qualche pioggia sulla Riviera di Levante. Per il resto velature su gran parte delle montagne; densi banchi di nubi basse in pianura, con sporadiche nevicate a quote basse possibili nella notte su domenica. Temperatura in aumento deciso in montagna, leggero in pianura. Vento moderato da ovest in montagna, debole altrove. Mar Ligure poco mosso. Sul nord-est e l'Emilia-Romagna nubi sparse, a tratti compatte in pianura; possibili spruzzate di neve sull'Appennino Emiliano oltre i 1200 metri, rischio di precipitazioni molto basso sul resto del territorio. Temperatura in deciso aumento in montagna, stazionaria altrove. Vento moderato da ovest in montagna, debole sulle altre zone. Mar Adriatico poco mosso. CENTRO: Nubi dense ovunque con piogge sparse su Sardegna, Toscana, Umbria e Lazio; neve inizialmente a quote basse, localmente in pianura nella Valle dell'Arno e nell'alta Val Tiberina, dalla tarda mattinata quota neve in rialzo fino alle cime appenniniche. Temperatura in aumento. Vento di Libeccio in rinforzo, fino a forte sulla costa toscana. Mare mosso o molto mosso. SUD: Tempo instabile su Campania, Potentino, Calabria tirrenica e sud Sicilia, con piogge abbastanza frequenti e quota neve in rapido rialzo fino alle cime appenniniche; per il resto nubi dense con pochi squarci di sereno. Temperatura in aumento. Vento moderato di Libeccio. Mare mosso. Domenica, 01 gennaio 2006 NORD: Sul nord-ovest nubi e probabili nevicate sull'alta Valle d'Aosta; qualche acquazzone sullo Spezzino, per il resto nubi dense al mattino con sporadiche nevicate possibili a quote basse, poi rapido miglioramento con schiarite. Temperatura in leggero calo. Vento debole da nord-ovest. Mar Ligure poco mosso, localmente mosso. Sul nord-est nubi compatte per gran parte della giornata, con qualche pioggia possibile in pianura; deboli nevicate su fascia pedemontana alpina, Bellunese, Val d'Adige, valli giudicarie. Temperatura in calo sull'Appennino, stazionaria altrove. Vento debole da nord-ovest, in lento rinforzo. Mar Adriatico poco mosso. CENTRO: Tempo perturbato con piogge sparse, in qualche caso diffuse, con temporali sulle coste tirreniche e quota neve in nuovo calo fino a 700-900 metri; più asciutto solo sulla fascia pedemontana marchigiana ed abruzzese. Temperatura stazionaria. Vento forte in rotazione a Maestrale. Mare mosso o localmente molto mosso. SUD: Nubi dense su tutte le regioni: su Campania e Calabria tirrenica rischio di forti temporali; sulle altre zone piogge intermittenti alternate a lunghe pause asciutte per buona parte della giornata. Quota neve in nuovo calo fino a 1000-1300 metri in serata. Temperatura in aumento su valori miti. Vento forte di Libeccio, in rotazione a Maestrale in serata. Mare mosso, localmente molto mosso. Tendenza successiva: LUNEDI' 2 nubi dense e qualche acquazzone sulla Sardegna e le coste del basso Tirreno; spruzzate di neve sui crinali confinali alpini, per il resto tempo in miglioramento con tempo abbastanza soleggiato. Temperatura . Vento di Maestrale in lenta attenuazione. Mari poco mossi o mossi.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum