Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

LUNEDI torna la NEVE al nord

LUNEDI torna la NEVE su tutto il nord e sull'Appennino centrale; dal pomeriggio, sensibile rialzo termico al centro-sud. MARTEDI nuove precipitazioni in arrivo nel pomeriggio al nord e sulla Toscana, con neve in montagna. Nuvoloso ma asciutto altrove. Ulteriore rialzo delle temperature. MERCOLEDI ultime piogge in mattinata al nod-est, poi generale miglioramento. Venti di Libeccio e clima piuttosto mite al centro-sud.

Previsioni meteo - 20 Dicembre 2009, ore 12.18

Lunedì, 21 dicembre 2009 NORD: sul nord-ovest in mattinata cielo da velato a parzialmente nuvoloso, con progressivo ulteriore aumento della nuvolosità su tutti i settori. Dal pomeriggio precipitazioni diffuse, a prevalente carattere nevoso, anche in pianura e a tratti sulla costa ligure tra Savonese e Genovesato. I fenomeni si presenteranno dapprima deboli sparsi, poi moderati dalla sera, più intensi su alta valle d'Aosta, alto Piemonte, Lombardia e Appennino ligure. Venti moderati da sud su Alpi e Levante ligure, deboli da est in val Padana. Possibile rotazione a tramontana tra il Genovesato e il Ponente. Mar Ligure molto mosso, soprattutto al largo a Levante. Temperature in lieve aumento nei valori minimi, massime stazionarie. Sul nord-est in mattinata ancora cielo sereno sulle Alpi, parzialmente nuvoloso o nebbioso in pianura e lungo le coste. Con il passare delle ore nubi in aumento a partire dai settori meridionali e prime nevicate dal tardo pomeriggio, anche in pianura, pur a tratti miste a pioggia sulla pianura orientale e sulle coste venete-friulane. Pioggia solo sulla Romagna, a tratti mista a neve nelle prime ore. In serata rialzo del limite delle nevicate fin verso i 400 metri, ad eccezione del Veronese. Venti deboli da nord-est sul Triveneto, da sud sull'Emilia Romagna. Mare Adriatico mosso sotto costa, molto mosso al largo. Temperature in aumento sulla Romagna e lungo le coste veneto-friulane, stazionarie altrove. CENTRO: al mattino cielo parzialmente nuvoloso, con nuvolosità in graduale intensificazione e prime precipitazioni dal pomeriggio. Nevicate sull'Appennino inizialmente oltre i 700-800 metri, ma con limite in rapido rialzo in serata fino alle cime più elevate. Sulle regioni tirreniche e sull'Umbria pioggia in pianura, su quelle adriatiche cielo coperto ma fenomeni più occasionali e generalemente nevosi solo sulle cime appenniniche. In Sardegna parzialmente nuvoloso, ma con prevalenza di tempo asciutto. Venti sciroccali in rinforzo e sensibile rialzo termico, soprattutto nella seconda parte della giornata. Mari molto mossi. SUD: in Sicilia poco nuvoloso e tempo asciutto. Sulle regioni peninsulari in mattinata cielo parzialmente nuvoloso con ampie schiarite. Dal pomeriggio nuvolosità in ulteriore aumento, con qualche pioggia possibile sulla Campania. Neve solo in alta quota. Venti moderati da sud, mari molto mossi, temperature in generale rialzo. Martedì, 22 dicembre 2009 NORD: sul nord-ovest in mattinata parzialmente nuvoloso sulle Alpi e sulla Liguria, ma con possibilità di belle schiarite. Più chiuso per nubi basse sulla val Padana. Dal pomeriggio nuovo peggioramento con neve fin verso i 400-600 metri sul Piemonte nord-occidentale. Per il resto pioggia, anche qualche rovescio o temporale in Liguria. Limite della neve intorno ai 1000 metri sulle Alpi e a 1400 metri sulle Prealpi. Venti moderati meridionali su Alpi e Levante ligure, deboli altrove. Mar Ligure mosso sotto costa, fino a molto mosso al largo e sullo Spezzino. Temperature in aumento, più sensibile in quota. Sul nord-est al mattino parzialmente nuvolos, con qualche schiarita, anche ampia, su Alpi e Romagna, più chiuso sui settori padani per strati nuvolosi bassi e inerti. Nel corso del pomeriggio e in serata nuovo peggioramento, con piogge in pianura e limite della neve oltre i 1200 metri nelle vallate alpine superiori, oltre i 1600-1700 sulla fascia prealpina. Venti moderati da sud sulle Ali, deboli orientali altrove. Mare Adriatico poco mosso. Temperature in generale, ulteriore lieve aumento. CENTRO: mattinata incerta, con ampie schiarite e qualche addensamento, più compatto a ridosso dell'Appennino, dove si potrà avere qualche spruzzata di neve oltre i 1400 metri. Nel pomeriggio nuovo peggioramento, con rovesci ad iniziare dalla Toscana e neve in rialzo alle cime più elevate dell'Appennino toscano. Ancora in prevalenza asciutto sulle rimanenti regioni. Venti moderati da sud, mari molto mossi. Ulteriore generale rialzo delle temperature. SUD: spesso soleggiato e generalmente asciutto sulla Sicilia. Sulle rimanenti regioni tempo instabile, con qualche piovasco in mattinata a ridosso della dorsale appenninica. A tratti belle schiarite su pianure e coste. Nel pomeriggio generale aumento della nuvolosità, ma con fenomeni scarsi o assenti. Venti moderati da sud, mari molto mossi. Clima ulteriormente mite. Mercoledì, 23 dicembre 2009 NORD: sul nord-ovest in mattinata ultimi rovesci su est Piemonte, Levante ligure e Lombardia, con nevicate oltre i 1400-1500 metri. In seguito miglioramento, con passaggio a tempo almeno in parte soleggiato su Alpi e Liguria; ancora nubi basse invece sulla val Padana. Libeccio in Liguria, con mare fino a molto mosso. Temperature stazionarie su valori intorno alla media del periodo. Sul nord-est in mattinata ultimi rovesci su Trentino, Alto Adige, alto Veneto e Friuli Venezia Giulia, con neve sulle Alpi oltre i 1500-1800 metri. Altrove parzialmente nuvoloso ma asciutto. Nel pomeriggio attenuazione dei fenomeni e sviluppo di schiarite. Venti deboli, a tratti moderati da sud ovest, mare Adriatico mosso al largo. Temperature stazionarie su valori intorno alla media del periodo. CENTRO: al mattino nuvoloso, con residui piovaschi tra Toscana, Umbria ed entroterra laziale. Altrove asciutto. Rasserena sulla Sardegna. Nel pomeriggio schiarite anche sulle regioni peninsulari e passaggio a tempo asciutto. Venti moderati da sud ovest, mari molto mossi, l'Adriatico al largo. Temperature abbastanza miti per il periodo. SUD: al mattino nuvolosità irregolare su tutte le regioni, ma con bassa probabilità di pioggia. Nel pomeriggio tendenza a schiarite sempre più ampie, con passaggio a tempo in prevalenza soleggiato. Moderati venti di Libeccio, con mari da mossi a molto mossi, l'Adriatico al largo. Clima complessivamente mite. Tendenza per i giorni successivi: GIOVEDI probabilmente piovoso al nord e al centro, con neve solo nelle Alpi. A NATALE temporaneo miglioramento. La tendenza successiva vedrebbe ancora tempo instabile e a tratti perturbato sull'Italia sino a lunedì 28, con probabile nuovo generale raffreddamento entro Capodanno.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum