Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

LUNEDI giro di vite dell'instabilità al centro e al sud

LUNEDI ultimi annuvolamenti al nord, seguiti da un generale miglioramento. Giornata via via instabile al centro-sud con rovesci e qualche temporale. MARTEDI nuovo passaggio instabile al centro-sud, con le prime nevicate in arrivo sull'Appennino abruzzese e molisano. Più sole al nord e, a ruota, anche su Tirreno e Sardegna. MERCOLEDI abbastanza soleggiato, ma con nuove nubi in arrivo su Alpi e alto Adriatico.

Previsioni meteo - 17 Ottobre 2010, ore 11.53

Lunedì, 18 ottobre 2010
NORD: sul nord-ovest al mattino ultimi fiocchi qua e là oltre i 1200-1300 metri su Cuneese, versanti padani dell'Appennino Ligure e alta Valtellina. Nubi basse ma tempo asciutto altrove. Nel pomeriggio miglioramento più deciso, con schiarite in propagazione da nord a sud. Ventilazione sostenuta di Tramontana sulla Liguria, con mare molto mosso al largo. Temperature massime in lieve aumento.  Sul nord-est e sull'Emilia Romagna nubi diffuse, con possibilità di qualche precipitazione residua al mattino, nevosa oltre i 1400-1500 metri. Attenuazione dei fenomeni nel pomeriggio e tendenza a schiarite a partire dal Triveneto. Sostenute correnti da nord-est ovunque, mare Adriatico molto mosso. Temperature stazionarie su valori assai freschi. 

 
CENTRO: al mattino qualche schiarita, seguita da nuovi annuvolamenti e tendenza a piogge e locali temporali specie tra Marche, Umbria, Abruzzo, Reatino e Ovest Sardegna. Qualche nevicata in Appennino sopra i 1700-1800 metri, soprattutto su Sibillini e Gran Sasso. Ventilazione in rotazione a nord, con locali rinforzi sulla Sardegna. Mari mossi. Temperature in calo.

  
SUD: su tutte le regioni tempo instabile con cieli chiusi e rovesci frequenti. Possibilità di temporali sulla Puglia. Qualche timida schiarita prima di sera sulla Sicilia. Ventilazione debole da nord-est sulla Penisola, da nord-ovest sulla Sicilia, mari mossi, temperature in calo.

   
Martedì, 19 ottobre 2010
NORD: sul nord-ovest cielo sereno al mattino per effetto favonico, poi passaggi nuvolosi medio-alti di tipo orografico, in un contesto ancora in parte soleggiato. Ventilazione sostenuta da nord-ovest, in rotazione a Ponente sulla val Padana. Mar Ligure mosso al largo, più tranquillo sotto costa. Al mattino presto freddo, poi valori termici meno rigidi. Sul nord-est cielo sereno al mattino, poi passaggi nuvolosi medio-alti su Trentino, Alto Adige e alto Veneto, in un contesto ancora in parte soleggiato. Qualche banco innocuo di nubi basse sulla Romagna. Venti sostenuti da nord, mare Adriatico mosso. Al mattino presto freddo, poi valori termici meno rigidi.

 
CENTRO: migliora al mattino su Toscana e Sardegna. Sulle altre regioni maltempo, con rovesci diffusi e neve in Appennino oltre i 1700 metri. Tendenza a miglioramento nel corso del pomeriggio a partire dai versanti tirrenici e dall'Umbria. Venti sostenuti da nord-ovest, mari ovunque molto mossi. Temperature stazionarie su valori decisamente bassi.

 
SUD: al mattino possibilità di schiarite, ma con il passare delle ore nuovo addensamento della nuvolosità e tendenza a rovesci sparsi, nevosi in Appennino oltre i 2000 metri. Possibili temporali su Calabria tirrenica, isole Eolie e nord Sicilia. Venti sostenuti da nord-ovest, mari ovunque molto mossi. Temperature in ulteriore flessione.

 
Mercoledì, 20 ottobre 2010
NORD: sul nord-ovest sull'alta Valle d'Aosta e su crinali di confine dell'alta Valtellina nuvoloso, con possibilità di fiocchi intermittenti portati da nord fin sui fondovalle. Sulle rimanenti zone cielo sereno e terso. Vento da nord-ovest, anche sostenuto in montagna e sulla Liguria. Mar Ligure mosso al largo. Temperature massime in rialzo in val Padana e sulle coste liguri. Sul nord-est al mattino transito di banchi nuvolosi generalmente innocui, seguiti da un generale miglioramento. Le nubi insisteranno però sui crinali alpini di confine e sull'Appennino emiliano-romagnolo. Qualche fiocco nelle vallate settentrionali dell'Alto Adige, in calo fin verso i 900-1000 metri. Vento da nord-ovest sulle Alpi. Mare Adriatico poco mosso. Temperature in rialzo su pianura e fascia costiera. 


CENTRO: un po' di nuvolosità su Marche ed est Umbria, dove non si escludono brevi precipitazioni, nevose in montagna oltre i 1400 metri. Altrove prevalenza di sole, ma con qualche nube bassa su ovest Sardegna e Lazio. Maestrale sull'Isola, ventilazione occidentale altrove. Mossi i mari di ponente, fino a molto mosso il mare di Sardegna. Temperature in lieve generale aumento. 


SUD: un po' di nubi basse sulle regioni tirreniche e sul nord della Sicilia, ma senza rischio di precipitazioni. Altrove tempo in prevalenza soleggiato. Ventilazione sostenuta dai quadranti occidentali, mar Tirreno fino a molto mosso, mosso il Canale di Sicilia e, al largo, Ionio e Adriatico. Temperature in lieve generale rialzo. 

 
Tendenza per i giorni successivi:

GIOVEDI qualche fiocco residuo sulle Alpi altoatesine e sull'Appennino umbro-marchigiano intorno a 1300 metri. Più sole altrove. VENERDI soleggiato e meno freddo. La tendenza successiva vede un nuovo possibile peggioramento alla fine del weekend tra il 23 e il 24 ottobre.  
 
 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum