Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lunedì tranquillo, peggioramento da martedì

LUNEDI' parziali annuvolamenti e a tratti qualche nebbia sulla Valpadana. Residue nubi sulle coste adriatiche e l'estremo sud, prevalentemente sereno altrove. MARTEDI' nubi in aumento con piogge sparse al centro-nord e lungo il Tirreno. Neve sui crinali alpini di confine oltre i 1000m e dalla sera anche in Appennino oltre i 1300m. MERCOLEDI' favonico al nord, nubi e rovesci al centro-sud, nevosi a quote collinari. Temperature in diminuzione.

Previsioni meteo - 16 Gennaio 2005, ore 12.26

SITUAZIONE Una depressione sulla Grecia e sull'Egeo continua a richiamare aria fredda sulle regioni meridionali, determinando annuvolamenti irregolari lungo l'Adriatico e al sud con deboli precipitazioni, nevose fino a bassa quota. Sulle Alpi, il Triveneto, il versante tirrenico e la Sardegna domina il sole mentre sulla Valpadana centro-occidentale, pur essendo presente l'alta pressione, il cielo è coperto da nubi basse causate da un lieve richiamo di venti da est. In compenso le fitte nebbie dei giorni scorsi sono state in gran parte dissolte. EVOLUZIONE L'anticiclone delle Azzorre estenderà temporaneamente il suo dominio su tutta la Penisola ma da martedì alcuni corpi nuvolosi collegati ad una saccatura sulla Francia apporteranno condizioni di moderato maltempo. Al loro seguito aria fredda di origine artica marittima che mercoledì si tufferà nel Mare nostrum dalla Valle del Rodano abbassando il limite delle nevicate al centro-sud. L'evoluzione è tuttavia ancora incerta, non perdete i prossimi aggiornamenti. SINTESI PREVISIONALE FINO A MERCOLEDI' 19 Lunedì, 17 gennaio 2005 NORD: Al mattino nubi basse sulle pianure piemontesi e lombarde, banchi nebbiosi sul resto della Valpadana, soleggiato sui settori alpini. Generale rasserenamento col passare delle ore, eccetto il transito di qualche velatura. Temperature senza grandi variazioni. Venti deboli occidentali, mari poco mossi. CENTRO: Nubi basse ma innocue saranno ancora presenti su Marche, Abruzzo e Cagliaritano; soleggiato altrove con velature in arrivo su alta Toscana e Sardegna. Temperature in lieve aumento. Venti tesi dai quadranti settentrionali sulla fascia costiera adriatica e sulla costa sarda orientale, in attenuazione. Molto mosso l'Adriatico, da mossi a poco mossi gli altri mari. SUD: Qualche nube su est Campania, Molise, alta Puglia, Basilicata, Cosentino, Catanzarese e nord Sicilia ma senza conseguenze, per il resto cielo sereno. Temperature in lieve ripresa. Venti tesi o forti nordorientali. Mari generalmente molto mossi. Martedì, 18 gennaio 2005 NORD: Nubi in graduale intensificazione a partire dalle Alpi e dalla Liguria. Qualche debole pioggia sulle coste liguri, in estensione alle altre regioni nel pomeriggio, ad esclusione dei settori prealpini. Nevicate oltre i 1000m sui crinali di confine e sui versanti esteri. In serata ampie schiarite su Piemonte e Lombardia occidentale. Temperature minime in lieve aumento, massime in leggero calo. Venti in rinforzo da nord-ovest sull'arco alpino occidentale, da sud-ovest sulla Liguria. CENTRO: Nuvolosità in aumento sin dal mattino su Toscana e Sardegna, dove nel pomeriggio arriverà qualche debole pioggia; nubi in progressione anche sulle altre regioni. In tarda serata molto nuvoloso ovunque con piogge moderate e nevicate oltre i 1300m o localmente a quote leggermente inferiori nelle conche dove resisteranno sacche di aria più fredda. Temperature in aumento. Venti moderati di Libeccio, tesi da ovest sulla Sardegna. SUD: Nubi sempre più compatte sulle coste tirreniche dove in serata saranno possibili deboli piogge. Annuvolamenti in prevalenza alti e sottili sugli altri settori ma in un contesto comunque soleggiato. Temperature in aumento. Venti in rotazione da sud-ovest e in rinforzo, specie su Campania e Sicilia occidentale. Mercoledì, 19 gennaio 2005 NORD: Nubi compatte sull'arco alpino con deboli nevicate sui versanti esteri. Residua nuvolosità al mattino su Friuli e Romagna con isolate piogge ma con passaggio a tempo soleggiato nel pomeriggio, per il resto sereno e favonico. Venti tesi da nord sulle Alpi, moderati da ovest in pianura. Temperature minime in calo, massime invariate. CENTRO: Al mattino rasserenamenti su Toscana e Sardegna, nuvoloso altrove con precipitazioni moderate, nevose oltre i 5-600m. Nel corso del pomeriggio ampie schiarite ovunque, eccetto su Marche meridionali e Abruzzo dove insisterà qualche fenomeno, nevoso anche a bassa quota. Venti forti o molto forti settentrionali, temperature in netto calo. SUD: Molto nuvoloso o coperto su tutte le regioni con piogge e rovesci, localmente forti su Calabria tirrenica e nord Sicilia. Quota neve sui 1300-1400m, in abbassamento fino a 500m sul Molise, a 7-800m su Appennino campano, 800-1000m sulla Lucania. Venti forti a rotazione ciclonica, temperature in diminuzione. TENDENZA SUCCESSIVA GIOVEDI' ancora nubi e rovesci di neve sui crinali alpini, segnatamente sui versanti esteri. Sereno o velato sul resto del Settentrione, bello e limpido al centro, in graduale miglioramento al sud. Temperature in risalita, anche sensibile in montagna. Ventoso ovunque con marcato effetto favonico nelle vallate alpine.

Autore : Simone Maio

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum