Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lunedì ancora molte nubi, temporali in serata su parte delle coste tirreniche

Nella prima parte della settimana lo Scirocco lascerà il posto a correnti meno calde, o addirittura alla Bora al nord; il sole però farà fatica a farsi strada fra le nubi e le piogge associate, specialmente nel settentrione, dove addirittura fra martedì e mercoledì sono attese alcune brevi nevicate a quote basse, a tratti fino in pianura.

Previsioni meteo - 22 Febbraio 2004, ore 12.30

SITUAZIONE ATTUALE: Il forte Scirocco che soffia ancora su alcuni dei nostri mari, nella giornata di ieri ha risucchiato ingenti quantità di sabbia dal deserto algerino, e l'ha trasportata fin sulle nostre teste tingendo i cieli di colore giallo o arancione; addirittura le nevicate che hanno interessato il nord, hanno dato al manto nevoso una curiosa tonalità giallo-rossastra. Ancora adesso nei nostri cieli c'è molta sabbia in sospensione, tuttavia il vento comincia a ruotare da sud-ovest a partire dalla Sardegna; questo è il sintomo dell'arrivo di correnti meno calde dalla Spagna. E' presumibile quindi attendersi entro la prossima nottata qualche acquazzone o temporale al centro-sud, in grado di far depositare tutta la sabbia al suolo, ripulendo l'aria. EVOLUZIONE: Nei prossimi giorni il Libeccio si intensificherà su gran parte del territorio italiano, specialmente in montagna, anche a causa dell'imminente arrivo di alcuni nuclei di aria fredda dal Circolo Polare Artico, in grado di provocare un'instabilizzazione dell'aria, ed un calo generalizzato delle temperature. Ma entriamo nel dettaglio della previsione, e vediamo cosa ci attende fino a mercoledì 25 febbraio: Lunedì, 23 febbraio 2004 NORD: Qualche squarcio di sereno su Cuneese, Imperiese, Sanremese e Romagna. Altrove cielo nuvoloso, con rischio di precipitazioni intermittenti, soprattutto su Alpi, Prealpi e Spezzino. Neve generalmente oltre i 1100-1300 metri, fino al fondovalle solo sui crinali di confine; in tarda serata abbondanti nevicate sulla Carnia ed i rilievi del Triestino fino a 100-200 metri di quota, neve oltre i 200-300 metri sul resto delle Alpi centro-orientali. Temperatura in calo. Forte Libeccio sulla Liguria, specialmente su Imperiese ed Appennino. CENTRO: Rischio di acquazzoni in mattinata sull'alta Toscana e la Valle dell'Arno; nubi dense sparse anche sull'Appennino e l'Abruzzo, con poche piogge. Sulle altre regioni tempo discreto. Nel pomeriggio qualche schiarita in più nelle zone interessate dalle nubi; in serata rapido peggioramento su Sassarese, Toscana, Umbria occidentale e costa laziale, con possibili forti rovesci o temporali. Temperatura in lieve calo. Vento di Libeccio moderato o forte, molto forte sulle cime appenniniche. SUD: Al primo mattino ancora qualche pioggia sulla costa campana ed il Salento, seguirà un miglioramento con ampie schiarite. Altrove squarci di sereno alternati a banchi nuvolosi sparsi, più densi sulla costa tirrenica della Calabria e la Sicilia meridionale, con basso rischio di precipitazioni per larga parte della giornata. Temperatura in decisa diminuzione. Vento teso di Libeccio in montagna. Martedì, 24 febbraio 2004 NORD: Su Triveneto e Lombardia orientale al mattino forti rovesci, con brevi ma intense nevicate fin sulla costa nel Friuli-Venezia-Giulia ed il Veneto, oltre i 100-300 metri di quota altrove; nel pomeriggio cessazione delle precipitazioni. Sulle altre regioni generalmente nuvoloso, con acquazzoni sulla Liguria orientale. Nella seconda parte della giornata sulla bassa Pianura Padana deboli piogge miste a nevischio, o brevi nevicate; rovesci nevosi oltre i 200-300 metri sulle Alpi, al di sopra dei 300-400 metri sull'Appennino. Temperatura in ulteriore calo. Forti raffiche di Bora sul Triveneto. CENTRO: Sulla Sardegna settentrionale e l'Abruzzo poche nubi, perlopiù alte e sottili. Sulle altre regioni giornata nuvolosa con rischio di brevi ma frequenti scrosci di pioggia, più probabili su Toscana e Lazio al mattino, su Perugino e Marche nel pomeriggio ed in serata. Brevi rovesci di neve oltre i 300-400 metri su Appennino Toscano, 500-700 metri su Umbria e Marche, al di sopra dei 700-1000 metri altrove. Temperatura in lieve diminuzione. Ancora forte Libeccio al mattino sull'Appennino. SUD: Rapido peggioramento sin dalla nottata sulla Campania, con scrosci di pioggia e possibili temporali, in estensione a Puglia, Lucania e Calabria settentrionale nel corso del pomeriggio; neve oltre i 1300-1500 metri di quota. In serata su queste zone le piogge tenderanno a cessare. Sulle altre regioni cielo a tratti nuvoloso, ma con basso rischio di precipitazioni. Temperatura in leggera diminuzione. Forte Libeccio al mattino sulle cime appenniniche. Mercoledì, 25 febbraio 2004 NORD: Giornata fredda sulle Prealpi Piemontesi e Lombarde, con qualche spruzzata di neve in giornata; altrove cielo inizialmente velato. Fra il tardo pomeriggio e la serata nubi in aumento su tutte le regioni a partire da sud, con deboli piogge sulla costa ligure ed isolate nevicate su Piemonte; qualche breve episodio nevoso anche sulle Alpi oltre i 500-700 metri prima della notte su giovedì. CENTRO: Sulla Sardegna nuvoloso, con qualche pioggia qua e là. Altrove tempo inizialmente discreto, con lievi velature di passaggio, o banchi di nubi basse ma innocue nelle zone interne. Dal pomeriggio copertura nuvolosa in rapido aumento, con piogge in serata su Marche, Lazio ed Abruzzo; neve oltre i 1000-1300 metri. Temperatura in leggero aumento. SUD: Ancora nuvoloso su quasi tutto il territorio, con qualche pioggia o rovescio di passaggio nel corso della giornata, più probabile sulle coste tirreniche e la Puglia; in serata sul litorale ionico forte vento da sud-ovest e dissolvimento della copertura nuvolosa. Temperatura in aumento. Tendenza successiva: Giovedì sarà una giornata perturbata quasi ovunque, con piogge sparse, isolati temporali sulle coste, e deboli nevicate a bassa quota sulle regioni settentrionali; neve oltre i 700-1000 metri al centro. Solo sulle regioni ioniche si vedrà a tratti il sole. Temperatura in leggero aumento. Vento teso da sud-ovest.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum