Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lunedì a tratti nuvoloso, ma con poche e brevi piogge

Nei prossimi giorni le nubi diverranno sempre più dense e minacciose su molte regioni, pertanto aumenterà gradualmente il rischio di pioggia, specie a ridosso dei rilievi. Tranne rare eccezioni comunque avremo precipitazioni moderate e di breve durata. La temperatura diminuirà di qualche grado prima di mercoledì, mentre il vento rinforzerà, soffiando a tratti forte su Sardegna, Tirreno settentrionale, ed Appennino.

Previsioni meteo - 4 Aprile 2004, ore 12.47

SITUAZIONE ATTUALE: La perturbazione che ha raggiunto la Sardegna nella giornata di ieri, portando piogge diffuse, non è riuscita ad agganciare la nostra Penisola, a causa di una maggiore resistenza dell'anticiclone rispetto alle previsioni. Tuttavia questo corpo nuvoloso è stato rapidamente sostituito da un nuovo debole fronte freddo, che adesso sta abbordando le Alpi occidentali; si tratta appunto di un sistema frontale non molto minaccioso, che comunque indica l'avvenuta apertura di un "corridoio", dentro al quale scorrono correnti nord-atlantiche piuttosto fredde in quota, evidenziate dall'alternanza fra perturbazioni e cunei di alta pressione. EVOLUZIONE: Nella prima parte della prossima settimana l'anticiclone delle Azzorre tornerà ad ergersi verso nord, in direzione dell'Islanda (come d'altra parte ha fatto frequentemente quest'inverno) dando modo ai venti in arrivo sulla nostra Penisola di divenire relativamente più freschi, ma soprattutto sempre più instabili. Difatti l'ingresso di parte dell'aria fredda dalla Valle del Rodano a partire da martedì, favorirà lo sviluppo di un centro di bassa pressione fra la Costa Azzurra e la Corsica, con conseguente rinforzo del vento e rischio di acquazzoni su molte zone. Ma entriamo nel dettaglio della previsione per i prossimi giorni: PREVISIONE DETTAGLIATA VALIDA FINO A MERCOLEDI' 7 APRILE: Lunedì, 05 aprile 2004 NORD: Prevalenza di nubi su Friuli-Venezia-Giulia, Liguria, rilievi in genere, ed al mattino anche su Emilia-Romagna e Veneto; qualche schiarita in più sul Piemonte, e nel pomeriggio sull'Appennino. Rischio di deboli nevicate sui crinali di confine oltre i 1600-1800 metri, deboli piogge intermittenti o isolati rovesci possibili invece su Friuli-Venezia-Giulia, Prealpi Venete e Lombarde e costa ligure. Altrove cielo velato, o addirittura sereno. Qualche banco di nebbia mattutino in Pianura Padana. Temperatura in leggero aumento. Vento in rinforzo al confine con Francia e Svizzera. CENTRO: Al primo mattino banchi di nubi basse sparse; cielo in prevalenza coperto con isolati banchi di nebbia nelle vallate fluviali. Ampie schiarite solo sul litorale adriatico e la Sardegna orientale. Nel corso della giornata miglioramento su bassa Toscana e litorale laziale; brevi ed isolati acquazzoni prima di sera su Appennino Umbro e Laziale, in rapido spostamento verso l'Adriatico. Poche variazioni altrove. Temperatura stazionaria. Libeccio in rinforzo, specie su Bocche di Bonifacio ed Appennino. SUD: Su Campania, Lucania, versante tirrenico della Calabria e Messinese cielo spesso nuvoloso, con deboli piogge intermittenti sulla costa sin dal mattino; nel pomeriggio qualche pioggia anche nelle zone interne delle regioni citate, ed isolati acquazzoni sui rilievi pugliesi. Sulle altre regioni si alterneranno momenti con cielo sereno ad altri con velature e qualche nube bassa, senza conseguenze. Temperatura in leggero aumento. Martedì, 06 aprile 2004 NORD: Sul Piemonte centro-meridionale prevalenza di cielo sereno. Altrove molte nubi sin dal mattino, con qualche nevicata sui crinali alpini più a nord oltre i 1500 metri, e piogge moderate sulle Prealpi centro-orientali. Nel pomeriggio accentuazione dell'instabilità con piogge diffuse o brevi temporali a nord del Po e sull'Appennino, ad eccezione della bassa Val d'Aosta e dell'alto Piemonte; nuove timide schiarite in tarda serata. Temperatura in leggera diminuzione. Vento teso sull'Appennino Ligure. CENTRO: Sulla Toscana centro-meridionale, il litorale viterbese e la costa adriatica cielo velato, con banchi nuvolosi bassi di passaggio qua e là. Sulle altre zone nuvoloso, con qualche pioggia o isolati temporali sull'Appennino, a ridosso dei rilievi in genere e sulla Versilia. Temperatura in leggera diminuzione. Forte Libeccio sulle Bocche di Bonifacio e l'Appennino, in serata anche sul litorale livornese e pisano. SUD: Su Campania, Appennino e Salento cielo in gran parte nuvoloso, con qualche pioggia sulla costa tirrenica in giornata, e solo nel pomeriggio sulle zone interne campane; altrove cielo velato, con passaggio di alcuni banchi nuvolosi bassi e densi, ma senza conseguenze. Temperatura stazionaria o in lieve calo. Vento teso o forte sull'Appennino. Mercoledì, 07 aprile 2004 NORD: Ancora nubi compatte sui crinali confinali alpini, con qualche nevicata; piogge deboli ma diffuse al mattino anche sulla Romagna e la bassa Emilia, ma in miglioramento dal pomeriggio. Sulle altre regioni cielo sereno, con qualche nube solo nel pomeriggio; isolati acquazzoni sul Friuli-Venezia-Giulia, seguiti da nuove schiarite in serata. Temperatura in ulteriore calo al primo mattino. CENTRO: Al mattino coperto su Toscana, Umbria e Marche, con piogge sparse ed isolati temporali, più probabili sull'Appennino, dove nevicherà oltre i 1200-1300 metri; altrove solo nubi dense di passaggio. Nel corso della giornata tendenza a schiarite sulle zone più a nord, qualche acquazzone in arrivo sull'Appennino Laziale e l'Abruzzo. Temperatura in ulteriore diminuzione. Vento forte al mattino su Bocche di Bonifacio e rilievi sardi, ma in graduale attenuazione. SUD: Su Campania e versante tirrenico della Calabria molte nubi, con qualche moderato acquazzone sulla costa fin dalle prime ore del mattino; tempo inizialmente discreto altrove, con prevalenza di sole e qualche banco nuvoloso di passaggio. Nel pomeriggio peggioramento su Molise e Puglia Garganica, con qualche moderato temporale in arrivo da nord. Temperatura stazionaria o in lieve calo. Vento forte al mattino su Campania e Salento, in attenuazione dal pomeriggio. Tendenza successiva: Giovedì ancora molte nubi sull'Italia; al nord ed al centro ci saranno alcuni acquazzoni, più probabili in montagna e nel pomeriggio, mentre al sud le piogge saranno più isolate, ma probabili sia sulle coste che sui monti. Temperatura stazionaria. Venti deboli o moderati.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.43: A4 Brescia-Padova

blocco incidente

Traffico bloccato causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Sommacampagna (Km. 272,8) e Svin..…

h 09.42: A14 Pescara-Bari

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Val Di Sangro (Km. 422) e Vasto Nord-Casalbordino (Km. 437,3) i..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum