Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le piogge preferiranno l'estremo sud

GIOVEDI ultime precipitazioni su nord-est, Cuneese e Sardegna; Sicilia in attesa. VENERDI temporaneamente coinvolto anche il Medio Adriatico; forti piogge su Siracusano e Catanese; torna il freddo -anche se per poco- sulle Alpi. SABATO e DOMENICA coinvolta buona parte del sud; freddo in Appennino; rialzo termico al nord.

Previsioni meteo - 7 Marzo 2007, ore 13.02

Govedì, 08 marzo 2007 NORD: Sul nord-ovest piogge e rovesci residui al mattino su Cuneese, Basso Torinese, Genovesato e Savonese, ma in via di rapido esaurimento. Per il resto generale variabilità con nuvolosità irregolare e qualche schiarita. Nel corso del pomeriggio addensamenti nuvolosi organizzati interesseranno la pianura lombarda, coinvolgendo in serata l'Oltrepo Pavese e portando qualche isolato piovasco. Temperature in lieve aumento nei valori diurni; colonnina di mercurio di qualche grado sopra la media del periodo. Venti deboli variabili con rinforzi da nord su tutti i rilievi, specie sull'Alto Piemonte. Mar Ligure poco mosso. Sul nord-est iniziali condizioni di tempo perturbato sul Triveneto, con piogge diffuse anche se di debole o moderata intensità (neve su Alpi e Prealpi oltre quota 1400-1500 metri); nel corso del pomeriggio graduale tendenza a cessazione dei fenomeni ma con cieli ancora molto nuvolosi. Sull'Emilia Romagna molte nubi ovunque ma con bassa probabilità di pioggia, limitata a qualche sporadico piovasco in serata sull'area pedemontana. Temperature senza apprezzabili variazioni. Clima piuttosto umido. Venti deboli settentrionali con rinforzi sulle dorsali apina e appenninica. Alto Adriatico poco mosso. CENTRO: Generale variabilità su tutto il settore peninsulare con lunghe fasi soleggiate; addensamenti nuvolosi localmente compatti in area appenninica e sul litorale toscano, senza precipitazioni; temperature diurne in ripresa, minime in calo. Sulla Sardegna orientale e sulla Gallura marcata instabilità, con interessamento anche dell'Oristanese; tempo variabile ma asciutto sul resto dell'Isola con temperature stazionarie. Venti nord-orientali inizialmente deboli ma in rinforzo del corso del pomeriggio, con raffiche anche forti in Appennino e sull'Ogliastra. Bacini inizialmente poco mossi o mossi, ma con moto ondoso in aumento. SUD: Su Crotonese, settore jonico del Cosentino, Puglia e Basilicata tempo perturbato con piogge persistenti, localmente intense, specie su basso Materano e Tarantino. Altrove generale variabilità con tempo asciutto ed ampie schiarite, come il caso della Sicilia orientale e della Campania, dove oltretutto le temperature torneranno salire nei valori diurni. Scirocco teso ma in attenuazione sul litorale jonico; per il resto venti nord-orientali deboli, in rinforzo sulla dorsale appenninica campana (dove si avranno raffiche anche forti) e sulla Sicilia sud-orientale. Mari ovunque molto mossi. Venerdì, 09 marzo 2007 NORD: Sul nord-ovest iniziali condizioni di tempo splendido, con buona visibilità e sole su tutte le regioni. Nel corso del pomeriggio passaggio di nubi alte e stratiformi senza conseguenze particolari. Temperature in calo nei valori minimi, che rientreranno nelle medie del periodo, mentre le massime faranno registrare valori decisamente miti, specie in Valpadana. Ventilazione moderata settentrionale sulla Liguria, in attenuazione; altrove debole o addirittura assente. Mar Ligure mosso ma con moto ondoso in attenuazione. Sul nord-est giornata di sole incontrastato, a parte qualche residuo ed inoccuo addensamento sull'Alto Adige. Nel corso della serata velature in arrivo da ovest su Emilia, Veronese e Trentino Alto Adige, senza conseguenze. Temperature minime in calo, massime in aumento per valori miti. Venti ovunque settentrionali, tendenti ad attenuarsi, inizialmente forti sulla dorsale appenninica, moderati sulla Romagna e deboli altrove. Alto Adriatico molto mosso. CENTRO: Sulle regioni adriatiche addensamenti nuvolosi compatti, specie sul versante orientale, associati in mattinata a qualche rovescio; nel corso del pomeriggio cessazione dei fenomeni e nubi in dissolvimento sulle Marche; tempo asciutto ma cieli sempre coperti sull'Abruzzo. Altrove prevalenza di sole, fatta eccezione per qualche passaggio nuvoloso senza conseguenze al primo mattino su Umbria, Toscana e Sardegna. Temperature diurne in ulteriore aumento sulle regioni tirreniche. Venti ovunque nord-orientali, forti sulla dorsale appenninica e sulla Sardegna orientale, moderati altrove. Bacini molto mossi. SUD: Tempo perturbato su tutto il settore jonico ad eccezione del Salento, dove il tempo si manterrà nuvoloso ma per lo più asciutto. Dal pomeriggio le precipitaizoni risulteranno particolarmente intense su Siracusano e Catanese. Al mattino piogge e rovesci interesseranno anche il litorale molisano, parte del Foggiano e il Barese, mentre entro sera sarà coinvolta gran parte della Sicilia (ad eccezione del solo Trapanese). Altrove tempo variabile ma prevalentemente asciutto. Temperature in lieve calo, specie nei valori diurni. Venti forti da nord-est su Campania e su Calabria e Sicilia joniche, da nord-ovest sulla Puglia. Bacini molto mossi. Sabato, 10 marzo 2007 NORD: Sul nord-ovest addensamenti nuvolosi con fiocchi sparsi portati dal vento su Alta Valle d'Aosta, Alto Piemonte e Alta Lombardia; per il resto giornata mite e soleggiata, caratterizzata da forti venti di caduta da nord sulle Alpi e da Tramontana sostenuta sulla Liguria. Foehn più attenuato in pianura. Temperature massime assolutamente miti, minime piuttosto fresche in pianura; freddino sulle Alpi, complice una moderata flessione termica. Molto mosso il Mar Ligure. Sul nord-est addensamenti nuvolosi alla testata delle valli più settentrionali dell'Alto Adige, dove potrà esserci occasione anche per qualche rovescio di neve. Per il resto tempo splendido a parte qualche velatura al mattino su Romagna e Venezia Giulia, in dissolvimento nel corso della giornata. Temperature diurne miti in pianura, minime piuttosto fresche, complice una lieve flessione termica, che sarà più evidente sulle Alpi, dove tornerà a far freddo. Venti forti settentrionali su Alpi e Appennino, deboli o moderati altrove. Molto mosso l'Alto Adriatico. CENTRO: Bel tempo su Sardegna e Toscana. Su Lazio, Umbria e Marche cielo velato od al più poco nuvoloso, comunque asciutto. Sull'Abruzzo addensamenti nuvolosi piuttosto compatti con associato rischio di rovesci nel corso del tardo pomeriggio e della sera, specie su Chietino e Pescarese. Possibili fiocchi sparsi in Appennino oltre i 1200 metri. Temperature in lieve calo, più marcato sulle regioni adriatiche. Venti forti settentrionali, con raffiche anche molto forti sull'Ogliastra; al riparo dal forte vento solo il Pontino. Bacini molto mossi, localmente agitati. SUD: Cielo molto nuvoloso o coperto ovunque, con tempo perturbato su Sicilia settentrionale, Catanese, Ragusano, Sicracusano, Calabria e con il coinvolgimento in serata du Puglia e Basilicata. Sempre in serata addensamenti nuvolosi compatti sul Molise con possibilità di qualche acquazzone sul litorale. Asciutto altrove. Calo termico diffuso, con ritorno della neve sull'Appennino Calabro e Siculo oltre i 1300-1400 metri. Venti ovunque moderati settentrionali, con rinforzi su Molise, Appennino Campano e Trapanese. Bacini ovunque molto mossi, agitato il Canale di Sicilia. Tendenza successiva: DOMENICA maltempo ancora al sud con tempo perturbato su Calabria e Sicilia e neve in Appennino. Altrove prevalenza di sole. Ulteriore calo delle temperature al centro mentre al nord temperature decisamente miti anche in montagna.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.03: A4 Milano-Brescia

coda incidente

Code causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Di Cormano (Km. 131,9) e Svincolo Sesto San G..…

h 17.03: A1 Firenze-Roma

incendio

Fumo causa incendio nel tratto compreso tra Fabro (Km. 428) e Orvieto (Km. 451,4) in entrambe le..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum