Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La neve fugge sulle Alpi, la mitezza invade l'Italia

MERCOLEDI ultimi fiocchi all'estremo nord-ovest, poi neve solo oltre i 900-1300m sulle Alpi, piovoso sulle pianure e sulla Toscana. GIOVEDI piogge sparse al nord e sul Tirreno e neve relegata alle Alpi oltre i 1500m. Temperature in aumento. VENERDI tutti sotto la pioggia da nord a sud. Temperature oltre la media del periodo.

Previsioni meteo - 21 Dicembre 2010, ore 12.33


Nei prossimi giorni attese forti nevicate sulle Alpi, ma solo oltre i 1300-1500m, con considerevole aumento del rischio di distacchi valanghivi.
 
Mercoledì, 22 dicembre 2010
NORD: Sul nord-ovest moderato maltempo, con cielo coperto e precipitazioni diffuse tra deboli e moderate. Neve in Piemonte fino in pianura al mattino, mista a pioggia su ovest Lombardia, ma in successivo generale rialzo fino a 900 metri. Quota neve sui 1200-1400 metri altrove. Tramontana in Liguria, vento teso da sud-ovest sulle Alpi. Mar Ligure mosso al largo. Freddo umido. Sul nord-est cielo coperto, con possibilità di precipitazioni sparse, in genere di moderata intensità. Quota neve iniziale sulle Prealpi attorno ai fondovalle, ma in successivo rialzo fino a 1200 metri. Nelle Alpi, specie nelle vallate più strette, ancora neve sino a 800 metri. Vento debole al suolo, moderato da sud-ovest in montagna. Mare Adriatico poco mosso. Temperature in lieve ulteriore aumento.

CENTRO: Al mattino ampie schiarite sulla Sardegna, il basso Lazio e l'Abruzzo. Tempo piovoso sulle altre regioni, con anche qualche rovescio sulla Toscana. Nel pomeriggio nubi in aumento in Sardegna, senza piogge. Situazione invariata altrove. Ventilazione sostenuta da sud o sud est ovunque. Temperature in ulteriore e lieve aumento.

SUD: Bel tempo, o cielo velato, sulla Sicilia e sulla Calabria. Nubi sparse altrove, ma con basso rischio di pioggia. Ventilazione sostenuta da sud ovunque, con presenza anche di sabbia desertica in sospensione. Temperature in sensibile aumento.

Giovedì, 23 dicembre 2010
NORD: Sul nord-ovest tempo piovoso su tutte le regioni. Quota neve inizialmente sui 700-800 metri tra Torinese e Cuneese, in rialzo fino a 1000-1200 metri nel pomeriggio. Altrove neve oltre i 1500 metri. Forte Tramontana Scura sulla Liguria, Scirocco sulle Alpi. Temperature in ulteriore aumento. Sul nord-est tempo piovoso ovunque. Quota neve oltre i 1500 metri sulla fascia prealpina, localmente a quote inferiori al primo mattino. Scirocco sostenuto in Adriatico, con possibile acqua alta sulla laguna veneta. Temperature in aumento.

CENTRO: Su tutte le regioni tempo piovoso. Possibili rovesci sulla fascia tirrenica e sulla Sardegna meridionale. Precipitazioni meno probabili in Abruzzo. Forte Scirocco ovunque e temperature su valori superiori alla norma.

SUD: Qualche rovescio possibile sulla Campania e sulla Sicilia occidentale. Per il resto nubi sparse, ma con basso rischio di fenomeni. Scirocco sostenuto ovunque e temperature superiori alla norma, specie sulle zone estreme.

Venerdì, 24 dicembre 2010
NORD: Sul nord-ovest perturbato con piogge e rovesci. Limite della neve sui 1500-1800m sulle Prealpi, in calo sino a 1000m sulle Alpi, per l'ingresso di aria un po' più fredda dai valichi alpini. Sul nord-est tempo perturbato con piogge e rovesci, anche di tipo temporalesco. Limite della neve sui 1700m sulle Prealpi, sui 1300m sulle Alpi, con limite in calo dalla sera, per la penetrazione di aria più fredda dai valichi alpini.

CENTRO: Tempo instabile, a tratti perturbato, con rovesci e temporali sparsi. Mite per il periodo. A tratti pause asciutte. Dalla sera limite della neve in calo sulla Sardegna sino a 1000m, per l'ingresso di un Mistral scuro ma freddo.

SUD: Tempo instabile, a tratti perturbato, con rovesci e temporali sparsi. Mite per il periodo. A tratti pause asciutte.

TENDENZA SUCCESSIVA
Tendenza per i giorni successivi: Natale piovoso, con piogge e nevicate sulle Alpi attorno a 700m, in Appennino in calo da 2000 a 1200m, anche a quote inferiori in Sardegna. Domenica migliora al nord, ancora instabile al centro ed al sud. Calo delle temperature e qualche nevicata in Appennino sino a 800m. LA TENDENZA vedrà una generale variabilità, con un po' di freddo in Adriatico sino al 28.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.55: A1 Firenze-Roma

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Firenze Certosa (Km. 295,5) e Incisa -..…

h 20.55: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda

Code per 2 km causa recupero mezzi incidentati nel tratto compreso tra Svincolo Settimo Milanese-S..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum