Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La Caporetto del freddo

Ci attendono giornate complessivamente più miti. Domani pioggerelle al nord e forse sul versante tirrenico, tra mercoledì e giovedì guasto più intenso dapprima sul settentrione, poi sul resto d'Italia. Limite delle nevicate sui 1200 m al nord, sui 1500-1700 m al centro-sud. Venerdì rovesci al sud, ventoso sul resto d'Italia. Migliora la qualità dell'aria nelle città. Week-end abbastanza soleggiato e mite.

Previsioni meteo - 21 Gennaio 2002, ore 11.04

Martedì, 22 gennaio 2002 Nord: effetti della prima perturbazione: in mattinata cielo nuvoloso con qualche pioggia sul nord-ovest in rapida estensione alle rimanenti zone ad eccezione della Romagna, che rimarrà probabilmente in ombra pluviomterica. Qualche breve nevicata sulle Alpi oltre i 1000-1200 m. Nel pomeriggio schiarite su Piemonte, Valle d'Aosta e Lombardia in estensione alle altre zone in serata. Banchi di nebbia in Valpadana nelle ore notturne. Temperatura in ulteriore aumento nei valori minimi, in calo nei valori massimi. Venti deboli meridionali, tendenti a disporsi da ovest dopo il passaggio frontale. Centro: cielo nuvoloso o molto nuvoloso su Toscana, ovest Sardegna, Lazio ed Umbria con qualche pioggia sparsa, più probabile sul nord della Toscana, nel perugino, nell'oristanese e sul basso Lazio. Su Marche e Abruzzo nuvolosità irregolare con schiarite indotte dalla ricaduta favonica e giornata mite, anche se in serata vi sarà un temporaneo aumento della nuvolosità. Venti di Libeccio, in temporanea rotazione ad ovest dalla sera. Temperatura in aumento ovunque nei valori minimi, in lieve calo le massime sul Tirreno, in aumento sull'Adriatico. Sud: sulla Campania cielo parzialmente nuvoloso con qualche sporadico piovasco lungo le zone costiere e in particolare sul Golfo di Napoli e di Salerno. Sulla Calabria da poco nuvoloso a parzialmente nuvoloso, sulle altre regioni tempo abbastanza soleggiato e mite. In serata temporaneo aumento della nuvolosità su Basilicata, Molise e Puglia con isolate piogge nella notte. Temperatura in aumento, venti deboli da SW. Mercoledì, 23 gennaio 2002 Nord: al mattino parzialmente nuvoloso sulla Liguria, poche nubi altrove con banchi di nebbia in pianura e molta foschia. Dalla mattinata nubi in rapido aumento su tutto il nord-ovest e piogge dal primo pomeriggio. Limite delle nevicate sui 1100-1300 m. La nuvolosità aumenterà anche sul resto del nord nel pomeriggio e prima del tramonto inizio delle precipitazioni su Veneto, Trentino ed Emilia con fiocchi di neve oltre i 1300 m circa, in lieve abbassamento nella notte. Nella notte i fenomeni si estenderanno a tutte le regioni, forse ancora scarse le piogge sull'Emilia. Accumuli di 20-25 mm sulla Lombardia, qualcosa in più sulla Liguria, sui 10-15 mm altrove. Venti moderati da SW. Temperatura in lieve diminuzione nei valori massimi. Centro: su tutte le regioni inizialmente soleggiato con banchi di nebbia sparsi sulle zone pianeggianti ma possibili anche lungo i litorali. Dal mezzogiorno aumento della nuvolosità sulla Toscana con piogge sparse a partire da metà pomeriggio. Nubi in aumento anche sulla Sardegna con isolati rovesci, banchi nuvolosi sempre più compatti invaderanno il Lazio e l'Umbria, ancora in parte soleggiato su Marche e Abruzzo per influsso favonico. In serata deboli piogge sul Lazio e l'Umbria. Temperatura senza ulteriori variazioni. Venti di Libeccio moderati, tendenti a piegare temporaneament da SSE. Sud: sulla Campania nubi in aumento ma con scarso rischio di pioggia, altrove nuvolosità irregolare con qualche isolata pioggia sulla Puglia meridionale ma in temporaneo miglioramento con schiarite anche ampie. In serata sulla Campania annuvolamenti più compatti e locali piogge, altrove ancora tempo d'attesa. Temperatura stazionaria, dapprima venti da WNW, poi da SW. Giovedì, 24 gennaio 2002 Nord: al mattino coperto ovunque con piogge diffuse e neve oltre i 1000-1200 m circa sulle Alpi, 1300 m sull'Appennino. Dal mezzogiorno miglioramento al nord-ovest. Nel corso del pomeriggio tendenza ad attenuazione dei fenomeni anche sulle altre regioni, a partire da Veneto ed Emilia-Romagna. Temperatura in lieve calo sulle Alpi. Accumuli in media di circa 15-20 mm. Centro: cielo nuvoloso o molto nuvoloso con piogge sparse e brevi nevicate oltre i 1600 m sull'Appennino. Sulla Sardegna miglioramento sin dalla mattinata, sulle altre regioni solo nel corso del pomeriggio. Temperatura in lieve diminuzione nei valori massimi. Venti deboli da SW, tendenti a moderati, in rotazione da Maestrale sulla Sardegna. Accumuli in media di circa 7-12 mm Sud: peggioramento a partire dalla Campania con qualche pioggia sparsa, brevi rovesci e spruzzate di neve sulle cime più alte dell'Appennino. Verso sera graduale miglioramento a partire da nord. Accumuli di 5-10 mm. Venti moderati meridionali, tendenti a ruotare da nord-ovest. TENDENZA SUCCESSIVA Venerdì ancora qualche rovescio su Puglia, Basilicata e Calabria ma con tendenza a miglioramento, su tutte le altre regioni miglioramento ma tempo ventoso con Favonio al nord-ovest e Maestrale fino a 60 km/h sulla Sardegna. Temperatura sempre mite.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.47: A4 Milano-Brescia

controllo-velocita

Controllo velocità nel tratto compreso tra Palazzolo (Km. 195,2) e Ponte Oglio (Km. 193) in dire..…

h 09.46: A4 Milano-Brescia

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento Tangenziale Est Di Milano (Km. 146) e Agrate (Km. 1..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum