Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'ultima corsa serale del modello inglese: dalle 21.15 i commenti dell'esperto

MeteoLive commenta per voi in diretta l'ultima emissione del modello inglese, a cura del nostro previsore di turno. Un articolo non solo utile ma anche didattico, poichè permette a chi si avvicina per la prima volta a questa scienza affascinante di capire le linee guida di come si elabora una previsione.

Previsioni meteo - 3 Novembre 2013, ore 20.00

Ecco a voi l'ultima corsa serale del modello inglese ECMWF, fra gli strumenti principali per poter elaborare una previsione, in progressivo aggiornamento automatico dalle ore 20.00 in poi.
Dalle ore 21.00 appariranno invece via via i commenti e le analisi del nostro previsore di turno riguardo alle mappe più rilevanti e interessanti scelte fra i successivi 10 giorni di previsione. 

 

 

ANALISI della situazione attuale: l'Europa è investita da un flusso perturbato molto attivo, che si snoda attorno a diversi nuclei depressionari in rapido movimento da ovest verso est, accompagnati da altrettante perturbazioni. Una di queste raggiungerà lunedì il nord Italia, estendendosi in giornata anche a centro e Sardegna, per poi svilupparsi martedì verso il nsotro meridione.

 

Quella descritta appena sopra è la prima di una nutrita serie di perturbazioni che, da qui alla metà del mese, ci verranno a trovare dall'Atlantico. La stagione avanza e i contrasti tra le masse d'aia alle varie latitudini si fanno serrati. Per di più nei prossimi giorni tutto il blocco depressionario, pur rimanendo evolutivo per via del vortice polare ancora in gran forma, tenderà a scendere di latitudine e quindi ad interessarci più direttamente.

Unica eccezione a questo trend è una pausa anticiclonica, per altro alquanto sbrigativa, che interverrà sull'Italia tra mercoledì 6 e venerdì 8 novembre. Anzi, volendo approfondire la questione con l'ausilio di quest'ultima corsa del modello inglese, notiamo che già venerdì 8 sconfinerà la prima nuvolaglia ad annunciare il nuovo peggioramento ormai prossimo.

Ed ecco infatti (mappa qui a fianco) che tra domenica 10 e lunedì 11 una seconda perturbazione attraverserà l'Italia in lungo e in largo, apportando una passata di piogge un po' per tutti.

A guardare le tre mappe messe in fila qui a fianco, sembrerebbe a prima vista un errore di stampa, ma non è così. Per mercoledì 13 novembre ecco infatti sopraggiungere di gran carriera sull'Italia una terza perturbazione atlantica. Ben corazzata dal flusso portante, sempre molto pompato alla radice, la massa nuvoloa ci porterà al cospetto di nuove piogge autunnali. Nord, centro e sud, non faranno eccezione, a ognuno spetterà la sua fetta di torta.

Questo è l'autunno, quello più autentico,che si mostrerà quale stagione di transizione anche con il continuo altalenare delle temperature, le quali per l'intero periodo preso in esame, continueranno ad oscillare, anche vistosamente, prima al di sopra, poi al di sotto (appena al di sotto) delle medie stagionali.

Ma non era la primavera la stagione... pazzerella?

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum