Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'ora delle ALPI

Attese precipitazioni nevose consistenti tra mercoledì notte e giovedì sera sulle zone alpine oltre i 1000 m di quota. Nevicherà anche sull'Appennino centro-settentrionale, la pioggia attenuerà l'inquinamento nelle aree urbane. Al sud i fenomeni giungeranno attenuati solo nelle prime ore di venerdì, contemporaneamente al centro-nord soffierà un sostenuto Maestrale. Sabato e domenica tempo in gran parte soleggiato e sempre più mite.

Previsioni meteo - 22 Gennaio 2002, ore 12.59

Mercoledì, 23 gennaio 2002 Nord: nelle prime ore del mattino nuvolosità irregolare con qualche occhiata di sole sulle Alpi: cielo coperto a partire dalle regioni occidentali fin dalla mattinata e, dopo il mezzogiorno, deboli piogge o pioviggini su Piemonte, Lombardia e Liguria. Sulle Alpi ancora asciutto. Verso sera netto peggioramento sul nord-ovest in rapida estensione alle rimanenti regioni settentrionali con piogge diffuse e nevicate oltre gli 800-1000 m ma con limite in graduale abbassamento fin verso i 600 m in Val d'Ossola, Val d'Adige, Val Leventina e Mesolcina in Canton Ticino, Val d'Aosta e relative valle laterali, valli di Lanzo, Valle dell'Orco, Val Sesia, Valtellina, Valle del Piave, Agordino, Cadore e Carnia. Temperature minime stazionarie, massime in lieve calo, soprattutto in quota. Venti deboli meridionali, tendenti a provenire da ENE in pianura e sulla Liguria. Nottata difficile per la transitabilità sulle Alpi. Mari da mossi a molto mossi. Centro: sulla Toscana cielo nuvoloso o molto nuvoloso con qualche occhiata di sole ma con tendenza a peggioramento dal pomeriggio con piogge a partire da Apuane e Garfagnana, in estensione al Mugello, al Chianti e a tutta la regione entro sera. Sulla Sardegna cielo velato tendente a nuvoloso con qualche breve rovescio o piovasco a partire dal pomeriggio. Su tutte le altre regioni al mattino alternanza di schiarite ed annuvolamenti con soleggiamento più franco sull'Abruzzo e sulle Marche. Dal pomeriggio nuvolosità in aumento su Umbria e Lazio, dove in serata saranno possibili deboli piogge. Venti di Libeccio, in rotazione a Scirocco in serata. Temperatura in temporaneo aumento, specie sul medio-Adriatico. Sud: cielo irregolarmente nuvoloso sulla Campania e sulla Calabria tirrenica con ampi squarci di sereno, altrove passaggio di qualche nube cirriforme, per il resto giornata in prevalenza soleggiata. In serata intensificazione dei venti di Libeccio e nubi in ulteriore aumento sulla Campania ma con scarso rischio di pioggia. Temperatura gradevole, senza grandi variazioni. Giovedì, 24 gennaio 2002 Nord: tempo perturbato con confortanti piogge diffuse, a tratti anche a carattere di rovescio; nevicate sulle Alpi oltre i 700-900 m e sull'Appennino attorno ai 1000 m. Nelle vallate superiori neve fino a quote basse con disagi per la circolazione in zona Bianco, Gottardo, Gran San Bernardo, Frejus e Brennero. In pianura venti deboli da ENE, moderati sulla Liguria, sulle Alpi dapprima moderati da SW, tendenti a ruotare da NW in serata divenendo forti o tempestosi. Accumuli fino a 20-30 cm di neve fresca. Temperatura in diminuzione nei valori massimi. Dal tardo pomeriggio miglioramento sul nord-ovest. Centro: tempo perturbato con piogge diffuse, rovesci ed isolati temporali, più probabili su Lazio e Toscana. Fenomeni più sparsi sulla Sardegna, dove vi saranno delle schiarite a partire dal pomeriggio. Limite delle nevicate oltre i 1200 m circa in temporaneo abbassamento fino a 1000 m nelle vallate più interne: Cicolano, Reatino, Casentino. Mari da molto mossi ad agitati. Temperatura in diminuzione, specie nei valori massimi, venti da ESE, tendenti a ruotare da WNW sulla Sardegna. Sud: sulla Campania e sul Molise cielo nuvoloso o molto nuvoloso con tendenza a piogge sparse e qualche fiocco di neve oltre i 1300 m di quota, sulle altre regioni cielo caotico con prevalenza di schiarite su Puglia, Basilicata e Sicilia e addensamenti più importanti sulla Calabria ma senza fenomeni. In serata estensione della nuvolosità e dei fenomeni a tutte le regioni, anche se non sono previste piogge importanti. Temperatura stazionaria o in lieve aumento, venti moderati tra Libeccio e Scirocco. Venerdì, 25 gennaio 2002 Nord: al mattino ultimi annuvolamenti sulle Alpi orientali, sull'alta Valtellina e la Val Formazza ma con tendenza a rapido miglioramento. Su tutte le altre regioni ritorno del sereno sotto uno sferzante vento da nord, che sarà forte in montagna, moderato in pianura con rinforzi di Foehn su Piemonte, Valle d'Aosta e Lombardia occidentale. Temperatura in sensibile aumento in pianura, stazionaria in quota. Centro: nuvolosità irregolare ma con tendenza a generale rasserenamento e Maestrale piuttosto intenso, specie sul Tirreno e sulla Sardegna con raffiche a 80 km/h. Temperatura in aumento nei valori massimi. Sud: al mattino nuvoloso su Calabria, Basilicata e Puglia con rovesci sparsi, qualche fiocco di neve oltre i 1500 m ed isolati temporali, sulle altre regioni tempo in miglioramento con ampie schiarite e venti di Maestrale in intensificazione, specie sulla Sicilia dove il mare sarà molto agitato e la navigazione particolarmente difficile. Nel pomeriggio estensione del miglioramento ma tempo sempre ventoso. TENDENZA SUCCESSIVA Sabato soleggiato su tutta la Penisola. Temperature minime in diminuzione, massime quasi stazionarie. Domenica tempo mite ovunque con passaggi nuvolosi lungo le Alpi ma senza precipitazioni.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.43: A90-GRA Aurelia-Salaria

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 1,134 km prima di Svincolo 2: Via Di Boccea (Km. 3,3) in direzio..…

h 11.36: A4 Milano-Brescia

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento Tangenziale Est Di Milano (Km. 146) e Agrate (Km. 1..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum