Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L’Informasette: il tempo fino a lunedì 30 dicembre

Ci attende, probabilmente, un peggioramento abbastanza consistente che interesserà il nord a partire dal pomeriggio di venerdì 27 e per tutto sabato 28 dicembre, in spostamento, anche se più attenuato, verso il meridione. A seguire altri corpi nuvolosi atlantici investiranno la nostra Penisola.

Previsioni meteo - 23 Dicembre 2002, ore 15.58

Dopo il moderato peggioramento che nella giornata di Natale interesserà soprattutto il centro-sud, masse di aria più fredda da E entreranno nella giornata di Santo Stefano, determinando una generale diminuzione delle temperature. Il freddo affluito rimarrà in parte intrappolato nelle pianure del nord e si creerà un modesto cuscino di aria fredda che dovrebbe resistere anche nelle giornate di venerdì 27 e sabato 28 dicembre, soprattutto sull’angolo nord-occidentale. Le correnti perturbatrici atlantiche non staranno affatto a guardare, anzi proporranno da W un’intensa saccatura con annesso sistema frontale che, al momento, pare abbia tutte le carte in regola per determinare un peggioramento anche consistente del tempo su buona parte della nostra Penisola proprio tra le giornate di venerdì 27 e di sabato 28 dicembre. La struttura depressionaria verrà preceduta da correnti di Scirocco che, scorrendo al di sopra del cuscino freddo sottostante, potrebbero determinare qualche nevicata anche a quote pianeggianti sull’ovest del Piemonte, soprattutto nella notte tra il 27 e il 28 dicembre. Altrove la neve potrebbe presentarsi al di sopra dei 500-600 metri sull’Appennino ligure centro-occidentale ed in prossimità dell’arco alpino, mentre a quote più basse cadrà anche copiosa la pioggia. Più alta la quota neve per le regioni centrali, che verranno interessate direttamente dalle correnti calde meridionali. Qui il peggioramento si concretizzerà nella seconda parte della giornata di sabato 28 dicembre, per dirigersi verso il meridione nella giornata del 29. Tutto appare al momento abbastanza veloce, in quanto non sussisteranno blocchi imposti da anticicloni che potrebbero far persistere i fenomeni a lungo sulle medesime aree. A seguire il nord Italia potrebbe essere raggiunto da un nuovo corpo nuvoloso già nel pomeriggio di domenica 29 dicembre. Le precipitazioni nevose, questa volta, saranno relegate ai soli rilievi, mediamente sopra i 700-800 metri di altezza, mentre a quote inferiori pioverà. Nella giornata di lunedì 30 il tempo al nord migliorerà e nubi e piogge si trasferiranno al centro-sud. Ecco la linea di tendenza fino a lunedì 30 dicembre Martedì 24 dicembre: nubi irregolari al nord e al centro con qualche debole pioggia, tempo migliore al sud. Mercoledì 25 dicembre: peggiora al centro-sud con qualche precipitazione. Nubi al nord, ma in miglioramento durante il pomeriggio. Temperature in lieve calo al nord. Giovedì 26 dicembre: ancora nubi e qualche fenomeno all’estremo sud, poi migliora. Altrove tempo discreto, ma con temperature in diminuzione e venti da NE. Venerdì 27 dicembre: peggiora nel pomeriggio al nord-ovest con le prime piogge e nevicate sui rilievi al di sopra dei 500-600 metri e sull’ovest del Piemonte a quote anche pianeggianti, altrove nubi in aumento con qualche precipitazione in serata. Al centro-sud tempo inizialmente discreto, ma con nubi in aumento sulla Toscana nel pomeriggio. Sabato 28 dicembre: al nord tempo perturbato con piogge anche a carattere di rovescio sulle coste liguri e di pioggia moderata sulle pianure. Neve al di sopra dei 500-600 metri ed occasionalmente ancora a quote più basse. Nubi in aumento anche al centro con piogge dal pomeriggio ed in serata, con qualche nevicata al di sopra dei 1000-1200 metri. Al sud possibili piogge sulla Campania, per il resto ancora asciutto. Domenica 29 dicembre: dopo un temporaneo miglioramento al mattino, ripeggiora al nord con piogge sparse e neve al di sopra degli 800 metri, ma con limite delle nevicate in rialzo fino a 1000 metri. Qualche pioggia nel pomeriggio anche al centro, specie sul Tirreno e peggioramento in mattinata anche al sud con possibili rovesci. Lunedì 30 dicembre: migliora al nord con aumento delle temperature. Ancora nubi e piogge al centro-sud, ma in miglioramento ad iniziare dalle zone occidentali del centro.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.04: A9 Lainate-Chiasso

coda

Code per 3 km causa operazioni doganali nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Sud (Km. 33,8) e..…

h 11.04: A24 Tratto Urbano

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Portonaccio - Galla Placidia (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum