Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L’Informasette: il tempo fino a lunedì 3 febbraio

Risulta confermata l’irruzione di aria artica marittima che riuscirà a penetrare nel Mediterraneo attraverso la Valle del Rodano, determinando un peggioramento venerdì al nord e al centro e sabato anche al sud. In seguito sembra tornino le correnti occidentali.

Previsioni meteo - 27 Gennaio 2003, ore 15.57

A partire già dalla giornata di domani, mercoledì 29 gennaio, l’alta pressione delle Azzorre comincerà la sua ritirata verso occidente, in direzione del vicino Atlantico. Da qui inizierà una sua spinta verso le latitudini artiche ed in particolare verso il Mar di Groenlandia, da dove “pescherà” letteralmente aria molto fredda. Questa, scorrendo lungo il bordo orientale dell’alta pressione, si getterà nel Mediterraneo attraverso la Valle del Rodano con componente meridiana, andando ad alimentare una depressione che dal Mar Ligure si muoverà in direzione delle nostre regioni meridionali. Tutto l’episodio sembra abbastanza veloce, tant’è vero che domenica ritroveremo la suddetta depressione già in prossimità della Grecia. Da lunedì probabile ritorno delle correnti occidentali, con lieve aumento termico. Ma vediamo in dettaglio la possibile linea di tendenza del tempo fino alla giornata di lunedì 3 febbraio. Martedì 28 gennaio: tempo discreto ovunque, con annuvolamenti più intensi lungo l’arco alpino con qualche nevicata oltre confine. Nubi anche tra l’Umbria e le Marche tra la sera e la notte, dove non si escludono brevi precipitazioni. Temperature in temporaneo aumento, specie al nord. Mercoledì 29 gennaio: nubi irregolari al centro-sud, con qualche pioggia possibile. Annuvolamenti anche sui settori di confine delle Alpi, con possibili nevicate. Altrove scarsi gli addensamenti, in prevalenza di tipo alto e sottile. Temperature in lieve calo. Giovedì 30 gennaio: nubi sulle regioni tirreniche e sulla Sardegna, con qualche precipitazione possibile. Più aperto il tempo lungo il versante orientale della Penisola. Al nord ancora addensamenti sulle Alpi, con possibili nevicate sulla Val d’Aosta al di sopra dei 700 metri e una tendenza a generale peggioramento su tutte le regioni entro la serata. Temperature in ulteriore calo. Venerdì 31 gennaio: entra l’aria fredda dalla Valle del Rodano, con conseguente formazione di una depressione sottovento alla catena alpina. Tempo in peggioramento al nord con neve fino in pianura e sui 500-600 metri sull’Appennino centro-settentrionale. Tempo perturbato in Sardegna con possibili temporali in spostamento verso il medio Tirreno. Al sud nubi irregolari, in intensificazione con piogge ad iniziare dalla Campania, dalla Calabria e dalla Sicilia. Venti forti su tutte le regioni e temperature in sensibile calo al centro-nord, in temporaneo aumento al sud. Sabato 1 febbraio: ancora nubi al nord con residue nevicate specie sull’Emilia Romagna, basso Veneto e il basso Piemonte, ma con tendenza a miglioramento. Su tutte le altre regioni tempo perturbato con piogge, rovesci e nevicate fino a quote prossime al litorale sulle Marche e in tendenza anche sull’Abruzzo. Neve a quote molto basse, 200-300 metri, su Toscana Umbria e Lazio. Al sud tempo anche instabile, con possibili temporali su Sicilia e Calabria. Dal pomeriggio migliora ad iniziare dall’alta Toscana. Temperature in ulteriore calo, con freddo al centro-nord. Venti forti settentrionali. Domenica 2 febbraio: ancora instabile al sud e sulle regioni del medio versante adriatico, con possibili nevicate fino in pianura sull’Abruzzo, sul Molise e sul Gargano, ma con fenomeni in graduale attenuazione. Su tutte le altre regioni tempo in miglioramento, con residui addensamenti specie in prossimità dei rilievi. Bel tempo, ma freddo, al nord. Venti ancora forti da NE al sud, moderati altrove. Temperature in ulteriore calo nei valori minimi, in lieve aumento le massime al nord.. Lunedì 3 febbraio: ancora residui addensamenti sul settore ionico, ma in attenuazione. Per il resto tempo buono, ma con nubi in aumento al nord-ovest in serata. Temperature in lieve aumento.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.41: SS120 Dell'etna E Delle Madonie

problema rallentamento sdrucciolevole

Traffico rallentato, fondo stradale scivoloso nel tratto compreso tra 41,2 km dopo Incrocio Cerami..…

h 17.39: A14 Pescara-Bari

incendio

Incendio nel tratto compreso tra Poggio Imperiale (Km. 507) e San Severo (Km. 528,6) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum