Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'Informasette: cosa dobbiamo aspettarci per la prossima settimana?

Poche piogge, qualche banco nuvoloso di passaggio, ma tempo in prevalenza discreto e non molto freddo.

Previsioni meteo - 2 Gennaio 2005, ore 10.59

L'anticiclone delle Azzorre sta tentando l'abbordaggio delle nostre regioni, a partire dal nord-ovest e dalla Sardegna; il suo tentativo verrà però disturbato nei giorni a venire dal passaggio di alcune perturbazioni di debole o moderata intensità, in grado comunque di portare ben poche conseguenze dal punto di vista di nubi e piogge. Addirittura dopo l'epifania il campo di alta pressione rinuncerà al suo progetto, e lascerà spazio a perturbazioni più intense in grado di portare un peggioramento più consistente a partire dal settentrione d'Italia. SINTESI PREVISIONALE Lunedì 3 gennaio: Al nord, su Marche settentrionali, Perugino e Toscana tempo buono, ad eccezione dei crinali confinali alpini dove a tratti potrà nevicare; nubi sul resto del centro-sud, con piogge qua e là, o nevicate oltre i 600-700 metri sull'Appennino. Con il passare delle ore il tempo migliorerà gradualmente a partire da nord. Temperatura in calo, specie in montagna. Vento teso su molte zone. Martedì 4 gennaio: Deciso miglioramento con tempo in gran parte soleggiato; in serata nubi in arrivo su Riviera di Levante, Sassarese e Toscana. Temperatura in leggera risalita. Vento in attenuazione. Mercoledì 5 gennaio: Su Riviera di Levante, Toscana, Sassarese e Campania deboli piogge possibili in giornata; altrove cielo velato da nubi alte, con copertura nuvolosa più compatta dal pomeriggio sulla Pianura Padana. Temperatura stabile o in leggera ripresa. Vento generalmente debole. Giovedì 6 gennaio: nuvoloso su crinali alpini di confine, Triveneto e parte del meridione, senza conseguenze; per il resto tempo buono con lievi velature di passaggio, ma anche densi banchi di nebbia nelle prime ore del mattino in Pianura Padana. Temperatura stabile. Vento teso sulle Alpi. Venerdì 7 gennaio: Velature estese su tutto il territorio italiano, più compatte sulle Alpi, poco consistenti sul meridione; nubi dense a ridosso dell'Appennino. Temperatura stabile. Vento in rinforzo da ovest su Liguria e Toscana. Sabato 8 gennaio: Lento peggioramento del tempo sul settentrione, con nubi sempre più dense e qualche pioggia sulle Alpi entro sera; poche variazioni altrove, ad eccezione di un ulteriore rinforzo del vento. Domenica 9 gennaio: Piogge sparse al nord-est, su Lombardia, Toscana ed Umbria, con qualche nevicata oltre i 700-1000 metri; nuvoloso sul resto d'Italia, senza conseguenze. Temperatura in calo. Vento teso.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum