Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'Informasette: configurazione barica interessante.

C'è aria di cambiamento sulla scena Mediterranea, ma rimane una grande incertezza: dove si collocheranno i centri di bassa e di alta pressione?

Previsioni meteo - 23 Ottobre 2001, ore 14.20

Se volessimo dare una linea di tendenza del tempo per la prossima settimana senza soffermarci su eventuali dubbi o perplessità, sarebbe una battaglia persa in partenza: troppe variabili in gioco stanno caratterizzando questo scampolo di autunno che assomiglia tutt'ora ad un'eterna primavera. Una cosa è certa: qualcosa sta cambiando. Un aumento della pressione atmosferica su tutta l'Europa orientale e sulla Russia è fuori discussione e la creazione di un vortice in prossimità della penisola Iberica sembra altresì scontata. L'alternativa sembra venire dall'anticiclone delle Azzorre che non vorrà sicuramente stare a guardare, ma interverrà sulla scena europea. Come? Proprio questo è il problema! Il primo scenario che potrebbe verificarsi è quello di una fusione, una sorta di "patto di alleanza" tra l'anticiclone delle Azzorre e l'alta russa, un " ponte" di alta pressione che interesserebbe tutta l'Europa settentrionale e parte di quella centrale. In questo modo il Mediterraneo rimarrebbe in campo depressionario per più giorni con piogge e abbondanti nevicate sulle Alpi. Il secondo scenario vede una depressione in discesa dal Mare di Norvegia con il chiaro intento di bloccare questo ponte anticiclonico. In questo modo l'alta pressione russa rimarrebbe isolata ad est, come rimarrebbe isolato ad ovest il vortice sull'Iberia. L'alta pressione delle Azzorre potrebbe, quindi, stringere alleanze con il "solito" anticiclone sub-tropicale presente sul nord Africa. Così facendo tutta la penisola verrebbe interessata di nuovo da tempo stabile per più giorni. Successivamente tale anticiclone potrebbe spostare il suo baricentro verso nord, lasciando scoperto il nostro meridione che avrebbe finalmente le tanto sospirate piogge. Al momento sembra più plausibile la prima tesi, ma non dimenticatevi di seguire le nostre rubriche nei prossimi giorni. Vediamo intanto la tendenza fino a martedì 30 ottobre: SABATO 27 OTTOBRE: al nord e al centro tempo in prevalenza buono, salvo temporanei addensamenti. Al sud tempo in miglioramento, anche se saranno possibili residue piogge sulle zone estreme. Temperature fresche al mattino, molto gradevoli nel pomeriggio. DOMENICA 28 OTTOBRE: bello e soleggiato su tutta la penisola con temperature gradevoli e venti deboli. LUNEDI' 29 OTTOBRE: comincia il dilemma! Al momento sembra possibile un aumento della nuvolosità sul settore di nord-ovest con probabili piogge e nevicate sulle Alpi. Ancora bel tempo altrove, ma con nubi in aumento sulla Sardegna. Venti di Scirocco. MARTEDI' 30 OTTOBRE: ulteriore peggioramento con estensione delle piogge anche al versante tirrenico e nubi in aumento anche al sud( tesi tutta da confermare).

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.18: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Svincolo Lastra A Signa (Km. 5) in uscita in direzione..…

h 19.17: A14 Ramo Casalecchio

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa ripristino incidente nel tratto compreso tra Bologna Casalecchio (Km. 0,8..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum