Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo si guasta nuovamente a partire dal nord

Nei prossimi giorni ancora instabilità; fino a giovedì soprattutto al nord e al centro, venerdì al meridione. Da metà settimana nuovo calo delle temperature. Sabato e domenica bel tempo quasi ovunque, fresco di notte, mite durante il giorno. 25 aprile probabilmente piovoso al nord e sulle centrali tirreniche, asciutto altrove, più mite.

Previsioni meteo - 18 Aprile 2005, ore 12.18

Martedì, 19 aprile 2005 NORD: Rapido aumento della nuvolosità su tutti i settori con piogge e rovesci sparsi, più probabili e frequenti al mattino sulla Lombardia e nel pomeriggio sul Triveneto. Sull'Emilia-Romagna fenomeni sparsi solo sull'estremo nord della regione, altrimenti asciutto, anche sul Piemonte occidentale e il Ponente ligure, non dovrebbe piovere, in particolare sul Cuneese. Nevicate sui rilievi a partire dai 1500-1600m. Temperature minime in aumento, massime in diminuzione. Venti di moderati di Libeccio sulle coste, deboli da ovest in Valpadana. Molto mosso il Mar ligure, mosso l'Adriatico. CENTRO: Nuvoloso fin dal mattino su Toscana, Umbria, Lazio, Sardegna occidentale con possibili deboli piogge sparse, specie lungo la costa laziale, sulle Apuane e la Versilia. Su Sardegna orientale, Marche ed Abruzzo nubi di passaggio ma anche qualche schiarita (indotta dal Garbino) e tempo generalmente asciutto. Temperature in leggero calo sul Tirreno, in rialzo causa Garbino sul medio Adriatico. Venti moderati o tesi fra ovest e sud-ovest. Mari generalmente mossi, specie il Tirreno. SUD: Nuvolosità irregolare su tutti i settori al mattino con tendenza a schiarite sempre più ampie su Molise, Puglia, Basilicata e Sicilia. Solo sulla Campania si avrà una nuvolosità più importante con locali piogge lungo la fascia costiera. Venti moderati da WSW, temperature in lieve aumento, mari poco mossi, localmente mossi al largo. Mercoledì, 20 aprile 2005 NORD: In mattinata tempo incerto con qualche schiarita ma anche locali rovesci, segnatamente sull'Oltrepo Pavese. Nel pomeriggio accentuazione dell'instabilità tra Lombardia, basso Piemonte, Triveneto ed Emilia-Romagna con rovesci sparsi, a prevalente carattere temporalewco con neve oltre i 1500m circa. Temperature in lieve flessione sulle Alpi orientali e sulla Valle d'Aosta. Venti deboli occidentali, tendenti a disporsi da nord sulle Alpi. Mari generalmente mossi. CENTRO: Sulla Sardegna ampie zone di sereno, su Toscana, Umbria e Lazio nuvoloso in mattinata con brevi rovesci, su Marche ed Abruzzo nubi sparse ma tempo asciutto. Nel pomeriggio intensi annuvolamenti ed acquazzoni sparsi, specie su Toscana, Umbria e Lazio. Temperature stazionarie. Venti moderati o tesi fra ovest e sud-ovest. Temperature senza notevoli variazioni. Mari mossi, soprattutto il Tirreno. SUD: Nuvolosità irregolare con ampie schiarite e basso rischio di pioggia. Solo sulla Campania a tratti nubi più compatte e qualche breve rovescio. Nelle ore pomeridiane non si esclude la formazione di focolai temporaleschi sulle zone interne di Molise e Basilicata. Venti moderati da WSW con qualche rinforzo in mare aperto, temperature stazionarie, mari generalmente mossi. Giovedì, 21 aprile 2005 NORD: In mattinata perturbato sulla Romagna con rovesci diffusi, nuvole e qualche pioggia, anche sull'Emilia; al contrario sulle Alpi e la Liguria sereno, sulle Prealpi e la Valpadana nubi in aumento per l'inserimento della Bora e qualche locale pioviggine possibile. Nel pomeriggio miglioramento sull'Emilia-Romagna, ancora nubi sparse tra Valpadana e settore prealpino con isolati rovesci, altrove in prevalenza soleggiato o velato. Temperature in diminuzione, più marcata sulle Alpi orientali. Venti moderati di Bora, forti sul Golfo di Venezia e di Trieste. Molto mosso l'Adriatico, poco mosso, localmente mosso il Mar ligure. CENTRO: Su tutte le regioni tempo instabile con annuvolamenti temporaneamente intensi associati a rovesci o brevi temporali. Sulla Sardegna maggiori schiarite grazie al Maestrale. Nel corso del pomeriggio, ma soprattutto in serata, i fenomeni tenderanno a concentrarsi su Marche ed Abruzzo, dove in Appennino cadrà anche la neve a quote sempre più basse, fino a scendere sotto i 1000m nei Sibillini e sul Gran Sasso nella notte su venerdì. Temperature in diminuzione, specie sull'Adriatico, dove interverranno venti da nord-est moderati, Maestrale e Tramontana sulle regioni tirreniche, mari mossi. SUD: Tempo incerto al mattino ma con qualche schiarita e piogge solo isolate. Nel pomeriggio e soprattutto in serata generale peggioramento con rovesci e temporali sparsi, anche forti su Molise e Puglia. Rinforzo e rotazione del vento da ovest a nord. Temperature in calo dalla serata, moto ondoso in aumento. TENDENZA SUCCESSIVA VENERDI bel tempo al nord e sulle centrali tirreniche salvo formazione di cumuli nelle ore pomeridiane con isolati rovesci su pianura ed Appennino, instabile in mattinata su Marche ed Abruzzo con locali rovesci, nevosi sino a 700m, perturbato al sud con rovesci e temporali frequenti, localmente grandinigeni su Molise e Puglia. Temperature in lieve ulteriore calo al nord nei valori minimi, in forte calo al centro-sud.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 23.26: A26 Genova-Gravellona Toce

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento A21 Torino-Piacenza-Brescia (Km. 66,6) e Svincolo Ss3..…

h 23.01: A11 Firenze-Pisa

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Chiesina Uzzanese (Km. 46,4) e Montecatini (Km. 39) in dire..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum