Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo sarà governato da una depressione centrata sullo Ionio

Lunedì il transito di una perturbazione porterà foehn sulle regioni nord-occidentali, mentre le nubi insisteranno sulle Alpi, il versante adriatico ed il sud, dove ci potranno essere delle precipitazioni. Martedì dopo un certo miglioramento generale, faranno il loro ingresso correnti tese e fredde orientali, che in serata daranno precipitazioni sul versante adriatico ed al sud, insistendo in parte anche nella giornata successiva, con nevicate sull'Appennino centrale

Previsioni meteo - 3 Novembre 2002, ore 12.25

Lunedì, 04 novembre 2002 Nord: Tempo buono sulla Pianura Padana occidentale ed il settore prealpino, con cielo azzurro e limpido; qualche nube potrebbe formarsi a ridosso dell'Appennino Ligure, ma senza conseguenze. Anche sulla Liguria la giornata trascorrerà all'insegna del sole, ma alcuni banchi di nubi basse potranno solcare il cielo della Riviera di Levante. Infine sulle regioni orientali e le creste alpine più settentrionali le nubi saranno ancora numerose, e nella prima mattinata porteranno a precipitazioni isolate, forti sulle coste adriatiche, moderate o deboli altrove; neve oltre i 1400 metri di quota sulle Alpi. Nel corso della giornata le schiarite avanzeranno verso la Lombardia orientale, l'Emilia ed il Veneto occidentale, mentre su tutta la pianura le piogge cesseranno, per rimanere confinate sul Trentino. Temperatura in calo sulle regioni orientali, in aumento su Piemonte e Lombardia. Venti settentrionali moderati; mosso il Mare Adriatico, poco mosso il Mar Ligure Centro: Sulla Sardegna e le coste tirreniche la giornata trascorrerà all'insegna del rapido passaggio di isolati banchi nuvolosi, che si alterneranno con il sole senza produrre precipitazioni. Cielo irregolarmente nuvoloso su Umbria e zone interne di Toscana e Lazio, con nubi alte e stratificate e qualche debole pioggia, soprattutto in mattinata. Tempo ancora brutto su Marche ed Abruzzo, con piogge moderate o localmente forti entro l'ora di pranzo fra il pesarese e l'anconetano; molte nubi, ma con pochi fenomeni e schiarite in arrivo entro il tardo pomeriggio sulle altre zone. Temperatura in moderato calo nei valori massimi sul versante adriatico e la Sardegna, con vento settentrionale: forte sull'Isola, moderato altrove. Molto mossi o agitati i mari attorno alla Sardegna, mossi gli altri bacini Sud: Il passaggio di un corpo nuvoloso durante la notte e la prima mattinata porterà qualche pioggia ed isolati brevi temporali un po' su tutte le regioni; già durante il primo pomeriggio si potrà tornare a vedere il sole, anche se dopo poche ore le nubi torneranno alla ribalta, riportando entro sera acquazzoni isolati e moderati a ridosso dell'Appennino Lucano e sulla Penisola Salentina. La temperatura diminuirà notevolmente sulla Sicilia a causa di forti venti da W-NW, mentre altrove il calo sarà più contenuto, dato che i venti saranno sempre settentrionali, ma moderati. Agitato lo Stretto di Sicilia, mossi o molto mossi gli altri mari Martedì, 05 novembre 2002 Nord: Le nubi insisteranno sull'arco alpino, specie quello centro-orientale, dove potranno portare deboli nevicate oltre i 1300 metri; verso sera si faranno strada ampie schiarite su Valle d'Aosta, Alpi Piemontesi e Friulane, mentre altrove non ci saranno cambiamenti. Tempo ancora buono sulla Pianura Padana con qualche nube alta solo sul settore più settentrionale, e banchi nuvolosi più compatti a partire dall'ora del tramonto su coste venete e Romagna. Cielo ancora sereno e limpido sulla Liguria, a parte qualche addensamento sullo spezzino in mattinata. Temperatura in leggero calo ovunque, con venti settentrionali moderati, tendenti a ruotare verso sera da E-NE. Mosso l'Adriatico, poco mosso il Mar Ligure sotto costa Centro: Giornata inizialmente discreta su tutte le regioni, con qualche banco nuvoloso sulle zone più interne peninsulari, ma senza piogge. Nel corso del pomeriggio il tempo andrà peggiorando rapidamente sul versante adriatico, l'Umbria e le zone interne di Toscana e Lazio; qui il cielo si coprirà di nubi piuttosto compatte che potranno portare deboli precipitazioni, nevose sui Monti della Laga e sul Massiccio del Gran Sasso al di sopra dei 1800 metri, con quota in rapido calo verso sera fino a 1200 metri. Tempo ancora buono sulle coste tirreniche e la Sardegna. Temperature in moderato calo in serata sulle coste adriatiche per l'arrivo di venti orientali piuttosto tesi; ancora correnti settentrionali deboli o moderate altrove. Molto mossi i mari attorno alla Sardegna, mossi gli altri mari Sud: Le nubi inizialmente saranno presenti solo sulla Calabria e le zone interne peninsulari, ma le piogge saranno veramente isolate e di debole intensità. Nel corso del pomeriggio però il tempo peggiorerà anche sul resto delle regioni, e non saranno da escludere delle piogge moderate, che in alcune zone delle coste ioniche potranno addirittura diventare forti. Temperature stazionarie o in leggero calo, con venti settentrionali, tendentia ruotare da NE entro la fine del pomeriggio Mercoledì, 06 novembre 2002 Nord: Le nubi torneranno ad aumentare su tutte le regioni, a partire dalla Liguria e dalle Alpi centro-occidentali, ma non ci saranno piogge. Già entro sera si apriranno nuove ampie schiarite sulla Valle d'Aosta, il Piemonte, la Lombardia e la Riviera di Ponente. Temperature in calo ovunque, più marcato sul Triveneto e la Pianura Padana orientale. Venti moderati, localmente forti orientali, tendenti ad attenuarsi in serata. Mari mossi Centro: Poche nubi alternate al sole su Sardegna e coste tosco-laziali. Tempo ancora compromesso altrove, con cielo spesso coperto e precipitazioni qua e là; date le basse temperature dovute ai venti tesi orientali che spireranno sul versante adriatico, sono da attendersi delle nevicate, seppur deboli e di scarsa consistenza, su tutta la dorsale appenninica a quote superiori ai 1000 metri, con possibili fiocchi fino a 8-900 metri sui Monti della Laga ed il Gran Sasso Sud: Il cielo sarà nuvoloso un po' su tutte le regioni, ma la copertura sarà più compatta sul Molise e la Puglia, dove ci potrebbero essere delle precipitazioni deboli, nevose oltre i 1100-1200 metri sul versante appenninico esposto al moderato vento orientale. Temperatura in calo, specie nelle zone interne adriatiche. Molto mosso il basso Adriatico e lo Ionio, mossi gli altri mari Tendenza successiva: Nel corso della giornata di giovedì il tempo rimarrà brutto sul medio-basso versante Adriatico, con piogge sparse e quota neve che salirà nuovamente a 1500-1700 metri a causa dell'attenuazione dei venti freddi. Verso il pomeriggio-sera una nuova perturbazione atlantica farà il suo ingresso dalla Francia, portando un peggioramento su tutte le regioni occidentali, e in prospettiva un nuovo rinforzo del vento (da confermare)

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.16: A1 Firenze-Roma

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Firenze Certosa (Km. 295,5) e Firenze Sud (K..…

h 20.15: RA02 Raccordo Autostradale Salerno-Avellino

rallentamento

Traffico intenso causa traffico vacanziero nel tratto compreso tra 176 m dopo Svincolo Solofra (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum