Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo prova a cambiare marcia, ma farà fatica

MERCOLEDI giornata moderatamente perturbata un po' per tutta l'Italia. GIOVEDI generale variabilità con qualche incertezza al sud. VENERDI piogge sul versante adriatico e all'estremo sud. Nel week-end torna il freddo sulle Alpi e le temperature rientreranno finalmente nelle medie del periodo.

Previsioni meteo - 6 Marzo 2007, ore 13.01

Mercoledì, 07 marzo 2007 NORD: Sul nord-ovest cielo molto nuvoloso, a tratti coperto, con precipitazioni intense al mattino su Novarese, Verbano, Comasco e Varesotto; nella prima parte della giornata piogge moderate anche sul resto della Lombardia, sul Canavese, sul Vercellese e sul litorale ligure; prevalentemente asciutto altrove. Nel corso del pomeriggio fenomeni in attenuazione sulla Lombardia ma in intensificazione su Torinese, Cuneese, Canavese e Genovesato. Neve moderata sulle Alpi oltre i 1500 metri. Temperature diurne in netto calo. Venti sostenuti da sud sulla Liguria, altrove deboli in prevalenza orientali. Molto mosso il Mar Ligure. Sul nord-est tempo moderatamente perturbato con cielo coperto pressoché ovunque e piogge distribuite abbastanza uniformemente sul Triveneto, con picchi precipitativi sulle Prealpi Friulae; fenomeni più deboli sull'Alto Adige e sul Polesine. Neve sul settore alpino oltre i 1500 metri in media. Sull'Emilia Romagna possibilità di qualche debole pioggia limitatamente alle ore pomeridiane in pianura, asciutto in Appennino. Temperature in calo nei valori diurni. Venti deboli in prevalenza meridionali. Alto Adriatico mosso o molto mosso. CENTRO: Sul settore peninsulare tempo moderatamente perturbato con cieli coperti e piogge diffuse anche se di debole o moderata intensità, più probabili e persistenti sul settore tirrenico. Fenomeni sporadici su Alta Toscana, Chietino e Pescarese; spruzzate di neve mediamente oltre i 1500 metri. In Sardegna moderata instabilità sui litorali, ad eccezione di quello orientale, dove il tempo si manterrà asciutto, così come pure nell'entroterra. Temperature in generale calo nei valori diurni, prossimi alle medie del periodo. Venti deboli o moderati meridionali. Molto mossi il Medio Adriatico e il Mare di Sardegna, mossi i restanti mari. SUD: Su Campania, nord-Calabria e Basilicata tempo perturbato già dal mattino con piogge diffuse e rovesci; temporali possibili nel corso del pomeriggio sul litorale tirrenico. Altrove graduale aumento della nuvolosità con piogge in arrivo nel corso del pomeriggio. Probabilmente all'asciutto Crotonese, Salento meridionale e litorale molisano. Temperature in calo e possibilità di nevicate sulle cime di Matese, Sirino e Pollino, nonché sull'Etna. Venti forti di Scirocco sul settore jonico e sul litorale pugliese; moderati, sempre meridionali, altrove. Molto mossi Jonio e Basso Adriatico, mossi gli altri mari. Giovedì, 08 marzo 2007 NORD: Sul nord-ovest generale variabilità con molte nubi ovunque ma anche con possibilità di qualche schiarita, specie sulla Lombardia. Rovesci residui al mattino su Cuneese, Basso Torinese, Imperiese e savonese, in via di esaurimento. Sulle Alpi possibili fiocchi di neve qua e là. Per il resto tempo asciutto. Temperature in calo nei valori minimi, in lieve rialzo in quelli massimi, ancora superiori (seppur di poco) alla media del periodo. Venti deboli in rotazione a nord su Alpi e Appennino, con qualche rinforzo; per lo più occidentali altrove. Mar Ligure mosso, moto ondoso in attenuazione. Sul nord-est instabilità residua sul Friuli Venezia Giulia, in estensione nel corso del pomeriggio a tutto il settore prealpino. Per il resto molte nubi ovunque ma in un contesto di tempo asciutto e per brevi momenti soleggiato. In serata possibili piovaschi anche sull'Emilia. Temperature senza grosse variazioni, di pochi gradi superiori alla norma. Ventilazione debole, in prevalenza settentrionale. Alto Adriatico poco mosso tendente a calmo. CENTRO: Sulla Sardegna tempo perturbato con piogge moderate e diffuse, a tratti intense, segnatamente sul litorale nord-orientale. Sul settore peninsulare spiccata variabilità con alternanza di addensamenti nuvolosi e schiarite, localmente ampie. Bassa la probabilità di fenomeni. Temperature in rialzo nei valori massimi, in lieve calo in quelli minimi; clima mite durante il giorno. Venti in progressiva disposizione orientale, sostenuti su Gallura, Nuorese ed Ogliastra, deboli altrove con qualche rinforso sulla dorsale appenninica. Molto mosso il Tirreno centrale, mossi gli altri bacini. SUD: Tempo moderatamente perturbato sulla Calabria jonica con piogge e rovesci insistenti; sul Molise generale variabilità ma in u contesto di tempo prevalentemente asciutto; altrove tempo instabile con schiarite alternate ad addensamenti nuvolosi associati a rovesci improvvisi. Temperature senza sussulti importanti, lievemente superiori alle medie del periodo. Scirocco sostenuto su tutte le regioni joniche, vento debole da nord-est su Campania e Molise. Molto mossi Jonio, Basso Adriatico e Canale di Sicilia, mosso il Basso Tirreno. Venerdì, 09 marzo 2007 NORD: Sul nord-ovest nubi in rapido dissolvimento ad iniziare da Piemonte e Val d'Aosta, per una giornata in gran parte soleggiata. In serata nubi stratiformi in arrivo da nord-ovest. Temperature diurne in aumento e clima decisamente mite durante il giorno. Ventilazione settentrionale in graduale attenuazione. Mar Ligure poco mosso, tendente a calmo. Sul nord-est ultime nubi sul Triveneto in via di graduale dissolvimento; clima asciutto e mite durante il giorno, poco ventilato. Sull'Emilia Romagna addensamenti nuvolosi nel corso della mattinata, associati a rovesci residui sul crinale appenninico; al pomeriggio schiarite ovunque e clima mite; venti inizialmente sostenuti da nord-est con raffiche forti sulla dorsale appenninica. Molto mosso l'Alto Adriatico, moto ondoso in attenuazione. CENTRO: Al mattino instabilità perturbata su tutto il versante adriatico, con cieli coperti e precipitazioni frequenti anche se mai intense; nel corso del pomeriggio tendenza ad attenuazione dei fenomeni. Su Umbria e Toscana cielo inizialmente molto nuvoloso ma generalmente senza piogge, con tendenza ad aperture nel corso della giornata. Su Lazio e Sardegna poche nubi e prevalenza di sole. Temperature in lieve aumento sulle regioni occidentali nei valori massimi. Venti sostenuti settentrionali, con raffiche anche forti sulla dorsale appenninica, sulla Toscana e sulla Sardegna. Bacini tendenti a divenire ovunque molto mossi. SUD: Tempo decisamente perturbato sulla Sicilia con precipitazioni diffuse e localmente intense e persistenti, come il caso di Ragusano e Catanese. Marginale coinvolgimento della Calabria meridionale. Altrove generale variabilità alternata a momenti di instabilità, con rovesci più probabili sul litorale molisano e sul Subappennino Dauno. Temperature senza apprezzabili variazioni. Venti forti da nord-est sulla Sicilia e sulla dorsale appenninica, moderati altrove. Bacini ovunque molto mossi, agitato lo Jonio occidentale ed il Canale di Sicilia. Tendenza successiva: SABATO tempo perturbato sull'estremo sud, con marginale coinvolgimento della Sardegna. Altrove generale variabilità in un contesto di tempo generalmente asciutto. DOMENICA tempo perturbato limitatamente alla Sicilia con instabilità residua su Sardegna e Calabria; per il resto, nuvoloso ma asciutto al centro e sul resto del sud, ampiamente soleggiato al nord. Torna il freddo sulle Alpi.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.02: A26 Genova-Gravellona Toce

vento-forte

Vento forte nel tratto compreso tra Allacciamento A10 Genova-Ventimiglia e Masone (Km. 14) in ent..…

h 15.01: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Di Pero e Svincolo Di Cormano (Km. 131..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum