Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo di giovedi 3 aprile, regione per regione

Sventagliata perturbata sull'Italia: in arrivo acqua e neve!

Previsioni meteo - 2 Aprile 2003, ore 12.01

VALLE D'AOSTA: Tempo per lo più variabile, con ampi spazi di sereno, ma con locali addensamenti, specie lungo i crinali. Precipitazioni non escluse sulla dorsale di confine con Svizzera e Francia, nevose sopra quota 800-900 metri. PIEMONTE: Il vento di caduta da nord (Foehn) lascerà il cielo sgombro da nubi sulla parte settentrionale della regione. Altrove, specialmente su cuneese, moderato rischio di precipitazioni, che risulteranno nevose sopra i 900-1100 metri. LIGURIA: In mattinata avremo il maggior rischio di precipitazioni, specie sul settore di Levante. Una diffusa instabilità potrà portare nel pomeriggio a locali fenomeni temporaleschi. Neve sopra i 1100-1200 metri. LOMBARDIA: sulle province meridionali, Oltrepò Pavese e settore orientale della regione rischio di precipitazioni; migliore invece il tempo sulla parte occidentale, Varesotto e Comasco. Quota neve intorno ai 1100 metri. TRENTINO - ALTO ADIGE: nuvoloso con rovesci intermittenti, specialmente nel sud della regione. Neve inizialmente oltre i 900 m, in seguito sopra i 1100 metri. VENETO: Tempo pertrubato sull'intera regione. Gli apporti precipitativi risulteranno localmente abbondanti, specialmente su Laguna Veneta e Polesine. Neve sopra i 1100 metri. FRIULI - VENEZIA GIULIA: Anche qui sarà una giornata uggiosa; le piogge tuttavia risulterrano moderate. La neve cadrà mediamente sopra i 1100 metri. EMILIA ROMAGNA: Una delle regioni più colpite. Le piogge cadranno abbondanti un po' ovunque e l'instabilità potrà favorire l'insorgenza di cellule temporalesche. Quota neve sui 1100 metri. TOSCANA: La Regione sarà particolarmente colpita dalle piogge, che risulteranno estese e a tratti abbondanti. Possibilità di temporali. Neve sopra i 1100-1200 metri. UMBRIA: Più colpito dalle piogge sarà il settore occidentale della Regione, dove nel pomeriggio non si escludono rovesci e temporali. Neve oltre i 1200 metri. MARCHE: Le piogge interesseranno maggiormente pesarese ed urbinate; fenomeni più deboli altrove. Neve sopra i 1200 metri. LAZIO: la regione sarà particolarmente investita dalle piogge. I maggiori accumuli dovrebbero aversi su Ciociaria e Basso Lazio, ma comunque piogge e temporali non dovrebbero risparmiare nessun settore. Neve sopra quota 1200 metri. ABRUZZO: I fenomeni risulteranno più intensi sul settore occidentale della regione. Precipitazioni deboli invece interesseranno le zone prossime al litorale. Neve intorno a quota 1100-1200 metri. MOLISE: Rovesci più intensi sono attesi nella Valle del Volturno, zona del Matese, e settore occidentale della Regione. Altrove, fenomeni per lo più deboli e sporadici. Neve oltre i 1200-1300 metri. CAMPANIA: Tempo peggiore su Casertano e Matese con locali rovesci, nuvolosità irregolare ma ancora asciutto altrove. Peggioramento nel corso della giornata. Neve sopra 1300 metri. PUGLIA: Cielo nuvoloso, per lo più a causa di una nuvolosità alta e stratificata. Locali pioviggini potranno aversi nel foggiano e al confine con la Campania, ma nulla più. In serata probabile peggioramento. BASILICATA: Il grosso del peggioramento qui arriverà nella notte su venerdi. Nel frattempo, cielo per lo più velato e fenomeni limitati alla sera nelle zone di confine con la Campania. CALABRIA: Altra regione in attesa. Il tempo risulterà ancora buono, se si esclude una nuvolosità alta e stratificata che coprirà i cieli della regione per larga parte della giornata. Peggioramento verso sera, con fenomeni non esclusi sul settore tirrenico. SICILIA: Le piogge faranno la loro comparsa già dal mattino sul settore occidentale dell'isola, per poi estendersi al resto della regione nel corso della giornata. Neve sulle Madonìe, in serata anche sull'Etna. SARDEGNA: Tempo in lento miglioramento nel corso della giornata, ma rovesci e temporali saranno sempre possibili in un contesto di spiccata instabilità, con quota neve che dovrebbe attestarsi intorno tra i 900 e i 1100 metri.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.22: A1 Firenze-Roma

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Firenze Scandicci e Firenze Cert..…

h 12.21: SS50 Bis Var Del Grappa E Del Passo Rolle

catene sdrucciolevole snow

Obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali causa neve, ghiaccio nel tratto compreso tra Incro..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum