Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il nostro Paese sarà dominato a lungo da "Polaris"

Sulle Alpi occidentali il peggioramento si limiterà soprattutto alla giornata di martedì, ma sulle restanti regioni le piogge ed i temporali imperverseranno a lungo. In particolare sul Triveneto, la Romagna, la Liguria e la Toscana i fenomeni saranno molto frequenti, mentre sul resto del centro-sud gli acquazzoni si alterneranno alle schiarite. Neve sui rilievi alpini attorno ai 1600 metri, ma localmente anche più in basso. Venti moderati o forti

Previsioni meteo - 22 Settembre 2002, ore 12.11

Lunedì, 23 settembre 2002 Nord: Sulle Alpi Piemontesi e Valdostane ampie schiarite alternate ad addensamenti temporanei che porteranno qualche breve pioviggine sui crinali più settentrionali. Su tutte le altre regioni tempo perturbato con cielo chiuso e precipitazioni diffuse, moderate o localmente intense; possibili forti temporali sull'Emilia Romagna e la Liguria. Nevicate sui rilievi alpini oltre i 1800-2000 metri, con qualche sconfinamento fino a 1600 metri nelle vallate più strette delle Alpi orientali. In serata ampie schiarite su tutto il Piemonte. Temperatura in calo: leggero sull'alta pianura piemontese, sensibile altrove, specie nei valori massimi. Venti moderati o forti da NE Centro: Sulla Toscana tempo fortemente instabile, con rovesci temporaleschi intensi e frequenti, alternati a brevi schiarite; sulla Sardegna stesso tipo di tempo al primo mattino, ma poi tenderà a migliorare ed il sole si farà rapidamente strada. Altrove ci saranno nubi sparse, che in alcuni casi tenderanno ad addensarsi provocando acquazzoni temporaneamente violenti, specialmente sulle coste tirreniche ed il pesarese. Temperatura in calo, soprattutto sulla Toscana, l'Umbria e le Marche. Vento: forte di Maestrale sull'Isola; moderato o forte da SW sulla bassa Toscana, il ternano, il Lazio e l'Abruzzo, moderato da NE altrove. Sud: Sulle regioni tirreniche e la Sicilia tempo instabile con poche schiarite alternate a molte nubi minacciose foriere di rovesci anche intensi. Altrove cielo più aperto, ma con temporaneo passaggio di nubi cumuliformi associate a qualche breve ma forte acquazzone, specialmente nel pomeriggio. In serata le nubi tenderanno ad aprirsi sulla Sicilia e la Calabria. Temperatura in graduale, moderato calo. Vento occidentale moderato, forte sull'Isola. Martedì, 24 settembre 2002 Nord: Nuovo peggioramento in mattinata sul Piemonte e la Valle d'Aosta, con cielo nuvoloso e piogge moderate sparse, tendenti a divenire diffuse sul novarese e l'alessandrino. Tempo perturbato altrove, con cielo coperto e precipitazioni estese; sulla Liguria, il Triveneto e le coste adriatiche si potranno verificare forti temporali accompagnati da brevi grandinate e da colpi di vento. La neve cadrà sulle Alpi in generale oltre i 1600 metri; sull'Arco orientale, dove i fiocchi saranno abbondanti, la quota potrà localmente abbassarsi fino ai 1300 metri. Temperatura in ulteriore lieve calo nei valori minimi. Vento forte da NE sulle Alpi; moderato altrove, in rotazione a Scirocco sulle coste venete ed il triestino. Centro: Tempo ancora instabile sulle regioni peninsulari, con schiarite anche ampie, alternate ad improvvisi annuvolamenti che si faranno minacciosi specie sulle coste tirreniche, l'Umbria e le Marche, dove gli eventuali acquazzoni saranno più frequenti ed intensi. Possibili rovesci di neve sulle cime più elevate dell'Appennino Tosco-Emiliano. Sulla Sardegna poche nubi si alterneranno con il sole. Temperatura in leggero calo nei valori minimi. Vento moderato o forte: da W-NW sull'Isola, da SW sulle regioni tirreniche, da S o SE sul versante adriatico. Sud: Cielo irregolarmente nuvoloso ovunque, con schiarite più ampie in mattinata sulla Sicilia e qualche breve acquazzone sulla Puglia; nel corso del pomeriggio un nuovo corpo nuvoloso porterà altri intensi rovesci sulle coste tirreniche e l'Isola, mentre sulle zone adriatiche il sole dovrebbe riuscire a prevalere sulle nubi. Temperature stabili con venti moderati o forti occidentali. Mercoledì, 25 settembre 2002 Nord: Già in mattinata tende a migliorare definitivamente sulla Valle d'Aosta, il Piemonte e la Riviera di Ponente, con schiarite sempre più ampie che si alterneranno a qualche residuo addensamento specie sui rilievi alpini più occidentali. Altrove tempo ancora moderatamente perturbato, con piogge diffuse di debole o moderata intensità e qualche temporale ancora possibile sul Triveneto. Temperatura in leggera ripresa sul settore occidentale, con venti moderati orientali. Centro: Instabilità più diffusa del giorno precedente con schiarite alternate a rovesci sparsi e qualche temporale moderato su tutte le regioni, Sardegna compresa. Temperature stazionarie con vento debole o moderato: da NW sull'Isola, in rotazione da oriente altrove. Sud: Ancora tempo instabile, con fenomeni più diffusi in mattinata e temporali localmente intensi sulla Puglia e la Calabria; verso sera i rovesci tenderanno a divenire più isolati e moderati, mentre ampie schiarite si faranno strada sulla Sicilia e le regioni ioniche. Temperatura stabile o in leggero calo, con vento moderato occidentale Tendenza successiva: Il maltempo allenterà la presa e rimarranno locali rovesci sulle regioni centro-meridionali e le coste in genere; più sole altrove (da confermare)

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.13: A1 Firenze-Roma

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Valdarno (Km. 335,8) e Arezzo (Km. 358,5) in direzione Roma..…

h 20.08: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Barriera Napoli Est (Km. 19,6) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum