Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il nord esce lentamente dal diluvio

Ancora piogge sparse mercoledì sul settentrione ma in graduale attenuazione. Al sud qualche temporale, al centro subentrano le schiarite. Giovedì sera arriva una nuova perturbazione che attraverserà rapidamente il nord e il centro nella giornata di venerdì. Nella notte su sabato sarà in azione sul meridione. In vista un calo della temperatura. Subito pronto un altro impulso freddo per sabato, diretto essenzialmente al centro-sud ma qui la situazione si fa ingarbugliata.

Previsioni meteo - 26 Novembre 2002, ore 12.34

Mercoledì, 27 novembre 2002 Nord: Molto nuvoloso con piogge sparse. Quota neve tra i 1500 e i 2000 m. Fenomeni in graduale attenuazione già dalla mattinata ma ancora localmente persistenti sulla Lombardia sino al pomeriggio. Venti deboli o moderati da ESE. Temperatura senza grosse variazioni, semmai in lieve calo in altitudine. Acqua alta a 104 cm circa a Venezia. Mari mossi o molto mossi. Centro: In mattinata sul Lazio qualche residuo rovescio occasionalmente temporalesco ma con tendenza a miglioramento, su tutte le altre regioni nuvolosità variabile con ampie schiarite. Possibile nell'arco della giornata qualche annuvolamento cumuliforme sui rilievi appenninici con qualche rovescio o spunto temporalesco, in serata migliora con cielo stellato quasi ovunque. Temperatura stazionaria o on lieve flessione. Venti moderati da SE, da NNW invece sulla Sardegna, in serata generale rotazione dei venti dai quadranti settentrionali e attenuazione. Mari mossi, molto mosso il Mar di Sardegna. Sud: In mattinata ancora instabilità con qualche temporale anche forte su Calabria, Sicilia, Campania e Basilicata; minore instabilità e solo qualche rovescio locale su Puglia e Molise. Con il passare delle ore tendenza a graduale miglioramento ma con residui rovesci sulla Calabria sempre possibili. Temperatura in lieve diminuzione, venti moderati da ESE, tendenti a ruotare da Grecale e da Maestrale sulla Sicilia occidentale. Mari mossi o molto mossi. Giovedì, 28 novembre 2002 Nord: In mattinata qualche bella schiarita ovunque; fitti banchi di nebbia in pianura nelle zone interessate da cielo sereno durante la notte. Con il passare delle ore aumento della nuvolosità sul settore occidentale, in estensione a tutte le regioni in serata. Sempre dalla sera prime piogge sulla Liguria, l'alto Piemonte, la Valle d'Aosta e l'ovest della Lombardia con quota neve sui 1500 m circa. Tempo probabilmente asciutto sul basso Piemonte. Temperatura in diminuzione, specie nelle Alpi. Centro: Inizialmente bel tempo ovunque ma già dalla mattinata nubi in aumento sulla Toscana e sull'Umbria, altrove resisterà il sole. Deboli piogge possibili dopo il mezzogiorno sulla zona di Empoli, Prato, Pisa, Massa-Carrara e Firenze. Nel pomeriggio situazione invariata ma con tendenza ad aumento della nuvolosità anche su Lazio e Sardegna. Temperatura in diminuzione nei valori minimi, massime in calo sulla Toscana, stazionarie altrove. Venti deboli di Libeccio, in intensificazione in serata. Mari generalmente mossi. Sud: Bel tempo per tutta la giornata ma con tendenza a parziali annuvolamenti lungo le coste campane e della Calabria tirrenica nel corso del pomeriggio. Temperatura in lieve calo nei valori minimi, massime stazionarie. Venti deboli da ENE tendenti ad orientarsi da S. Mari ancora mossi. Venerdì, 29 novembre 2002 Nord: Al mattino su basso Piemonte e Liguria di Ponente schiarite sempre più ampie e tempo secco, sulle altre regioni inizialmente coperto con piogge moderate o rovesci con neve oltre i 1300 m circa, con il passare delle ore migliora su tutto il nord-ovest e prima di sera anche sulle altre regioni. Temperatura in diminuzione, venti dapprima di Libeccio, poi di Maestrale, con locali episodi di Foehn lungo le vallate alpine delle Alpi Occidentali. Atmosfera invernale. Mari mossi. Centro: Su tutte le regioni transito dell'impulso perturbato con molti rovesci anche temporaleschi e nevicate sull'Appennino oltre i 1500-1600 m circa. Nel pomeriggio tendenza a miglioramento a partire dalla Toscana e dalle Marche con ampie schiarite in progressione verso sud. Temperatura in calo, venti di Libeccio in pronta rotazione a Maestrale con rinforzi sulla Sardegna, mari mossi, molto mosso il Mar di Sardegna e il Tirreno centrale. Sud: Mattinata con nubi in aumento sulla Campania, la Basilicata ed il Molise, dove nel pomeriggio arriveranno rovesci e temporali. Sulle altre regioni cielo inizialmente poco nuvoloso ma con nuvolosità in progressivo aumento e, dalla sera, possibili rovesci anche temporaleschi, più probabili su Puglia e Calabria. Temperatura in diminuzione dal pomeriggio, venti moderati di Libeccio, in rotazione a Maestrale dalla serata sulla Campania e la Sicilia. Mari mossi con moto ondoso in ulteriore aumento. TENDENZA SUCCESSIVA Sabato temporanei annuvolamenti su Piemonte e Liguria con locali rovesci, poi migliora, bello sul resto del nord ma con nubi sulle Alpi di confine, peggioramento al centro con molti rovesci su Sardegna, Lazio e Toscana, al sud inizialmente pioggia, in seguito schiarite, verso sera nuovi annuvolamenti. Temperatura in ulteriore calo.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.32: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento Ramo Casalecchio (Km. 9) e Allacc..…

h 18.32: R06 Raccordo Bettolle-Perugia

blocco incidente

Tratto chiuso causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Perugia Est-Piscille (Km. 56,1) e Sv..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum