Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il nord aspetta la NEVE

Arriva una perturbazione dalla serata di mercoledì al nord: sarà neve fino in pianura a partire da ovest. Al centro piogge in arrivo su Toscana e Sardegna, fenomeni anche su medio Adriatico. Giovedì brutto ovunque, ancora neve al nord, migliora a partire da ovest con aumento della temperatura.

Previsioni meteo - 10 Dicembre 2002, ore 13.02

Mercoledì, 11 dicembre 2002 Nord: Al mattino cielo velato con estese gelate e molto freddo con valori compresi in pianura tra -6 e 0°C. Sulla Liguria e l'arco alpino occidentale sempre più nuvoloso con possibili precipitazioni nevose dal mezzogiorno. Lungo la costa ligure inizialmente deboli pioggerelle, dal pomeriggio possibili nevicate fin sul litorale nel Genovesato e nel Savonese. Sul Triveneto il cielo resterà poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso sino a sera. Su Lombardia, Piemonte, Valle d'Aosta ed Emilia il tempo peggiorerà con il passare delle ore e soprattutto sulle zone di pianura e sull'Appennino emiliano prima di sera potrebbe fare la sua comparsa la neve. Sulle zone alpine fiocchi più sporadici. Nella notte estensione delle nevicate alla pianura veneta e friulana. Venti deboli meridionali in quota e nelle valli, da est al suolo, da NE sul Mar Ligure e sul Golfo di Trieste. Temperatura in calo nei valori massimi con valori compresi tra -1 e +2°C. Mari mossi. Centro: Sulla Toscana cielo molto nuvoloso con deboli piogge sin dal tardo mattino, in intensificazione nel corso della giornata con probabili nevicate, inizialmente sui 500 m, in seguito oltre i 900-1000 m. Sulla Sardegna cielo parzialmente nuvoloso con tendenza a peggioramento nel pomeriggio, associato a piogge sparse. Sull'Umbria e sul Lazio mattinata con annuvolamenti irregolari e qualche locale schiarita. Possibili deboli piogge lungo il litorale; in seguito più nuvoloso e piogge sempre più importanti verso sera con neve sull'Appennino oltre gli 800 m ma con quota neve in rialzo attorno ai 1200 m. Su Marche ed Abruzzo al mattino nuvoloso con piogge e nevicate oltre i 600 m, in seguito limite in rialzo oltre gli 800-1000 m. Possibile qualche sconfinamento della neve a quote più basse nelle zone interne. Temperatura in aumento con massime comprese tra 4 e 13°C. Mari mossi, venti meridionali da deboli a moderati. Sud: Coperto al mattino su Molise e Puglia con qualche residua pioggia o fiocco di neve oltre i 1000 m, in seguito parziali schiarite e tempo secco. Sulle altre regioni giornata di intervallo con cielo parzialmente nuvoloso ed ampie schiarite assolate. Dal pomeriggio nubi in aumento su Campania, Calabria e Sicilia, nella notte pioggia sul napoletano. Temperatura in aumento e venti meridionali da deboli a moderati. Mari mossi. Giovedì, 12 dicembre 2002 Nord: Al mattino coperto con nevicate sparse, più frequenti sulla Lombardia e il Triveneto, miste a pioggia sull'Emilia-Romagna. Prima del mezzogiorno rapido miglioramento sul settore nord-occidentale con schiarite sempre più ampie, ancora fenomeni su est Lombardia e Triveneto con quota neve in leggero rialzo sino a 300-500 m, pioggia sull'Emilia-Romagna. Temperatura in leggero aumento, specie in quota e sulla Liguria. Venti deboli meridionali, tendenti a disporsi da W. Mari mossi ma con moto ondoso in attenuazione. Centro: Coperto con piogge sparse e nevicate oltre i 1200 m. Tendenza a miglioramento sulla Sardegna e sulla Toscana dal pomeriggio, in estensione verso sera a tutto il versante tirrenico e all'Umbria. Nella notte cessazione dei fenomeni anche su Marche ed Abruzzo. Temperatura stazionaria o in ulteriore lieve aumento, venti dapprima meridionali ma con tendenza a disporsi da W. Mari molto mossi. Sud: Sulla Campania, la Calabria e la Sicilia coperto con moderate piogge sparse e qualche rovescio, sulle altre regioni nuvoloso in peggioramento e piogge dal pomeriggio, specie sulla Basilicata con neve oltre i 1100-1400 m. Temperatura in aumento, soprattutto in montagna. Venti meridionali, mari mossi. Venerdì, 13 dicembre 2002 Nord: Al mattino ancora qualche annuvolamento sul Friuli ma in dissoluzione, sereno altrove con possibili nebbie in pianura e possibili gelate notturne. Temperatura in calo nei valori minimi, massime stazionarie. Mari poco mossi. Centro: Giornata discreta con nebbie mattutine, locali gelate nelle zone interne. Temperatura in calo nei valori minimi, massime stazionarie. Venti deboli da ovest. Mari poco mossi, localmente mosso il Mar di Sardegna. Sud: Miglioramento con giornata in gran parte soleggiata ovunque, temperatura stazionaria, venti deboli da WNW. Mari mossi ma con moto ondoso in diminuzione. TENDENZA SUCCESSIVA Sabato nuovo graduale peggioramento a partire da ovest.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 23.25: A27 Mestre-Belluno

vento-forte

Vento forte nel tratto compreso tra Vittorio Veneto Sud (Km. 52,3) e Fadalto-Lago Di S.Croce (Km. 6..…

h 23.23: A26 Genova-Gravellona Toce

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Arona (Km. 165,5) e Svincolo Ss33 Del Sempione (Km. 197,1) in ent..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum