Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GIOVEDI molte zone del nord sotto la neve, VENERDI toccherà al centro-sud, con fiocchi a quote basse

GIOVEDI rovesci di neve al nord, specie tra basso Piemonte, est Lombardia, Triveneto ed Emilia-Romagna, a quote basse sulla Sardegna e ancor più basse dalla sera sull'Appennino centrale. VENERDI migliora al nord, instabile al centro con rovesci di neve tra Lazio, Sardegna ed Abruzzo, maltempo al sud, con neve a quote basse, temporali sul Salento. SABATO nuove nubi su Isole Maggiori e al sud, senza fenomeni. Più sole altrove. Sempre piuttosto freddo.

Previsioni meteo - 10 Febbraio 2010, ore 11.44

Giovedì, 11 febbraio 2010 NORD: Sul nord-ovest tempo instabile. In mattinata nuvolosità irregolare con rovesci di neve possibili soprattutto su Lombardia centro-orientale e basso Piemonte, a tratti asciutto. Nel pomeriggio nuvolosità irregolare e ancora possibili rovesci di neve sparsi ovunque, misti a pioggia localmente nelle aree cittadine lombarde. Lungo la costa ligure solo rovesci isolati e tempo generalmente asciutto. In serata attenuazione generale dei fenomeni. Temperature in moderato calo, prima in quota, poi anche al suolo. Insorgenza di venti orientali o nord-orientali ovunque, settentrionali nelle Alpi, mar Ligure molto mosso specie al largo. Sul nord-est tempo freddo e nuvoloso ovunque. Probabili forti nevicate sull'Emilia-Romagna e tra Cremonese e Mantovano. Rovesci di neve sparsi anche su tutti i rimanenti settori, specie su Veneto, basso Trentino e Friuli. Probabilmente asciutto o solo qualche breve rovescio di neve sulla Venezia Giulia. Brusco calo delle temperature prima in quota poi anche al suolo. Venti forti tra est e nord-est, mare agitato. CENTRO: Tempo in peggioramento sulle regioni centrali tirreniche, l'Umbria occidentale e la Sardegna con rovesci anche temporaleschi dal pomeriggio e nevicate sin quasi in prossimità della costa sulla Sardegna, oltre i 300m sulle rimanenti zone, ma con possibile calo sino in pianura durante la serata, specie in concomitanza con forti rovesci e anche con temperature di qualche grado superiori allo zero. Cieli nuvolosi ma pochi fenomeni sui rimanenti settori e anche qualche squarcio di sole possibile. Solo in serata giungeranno rovesci nevosi sull'Abruzzo interno. Temperature in diminuzione dal pomeriggio. Venti dapprima nord-occidentali, poi in rotazione ad WSW. SUD: Perturbato al mattino su Campania, Calabria tirrenica e Messinese con rovesci anche forti, altrove nuvolosità irregolare con alcune schiarite e tempo secco. Con il passare delle ore temporanea attenuazione dei fenomeni. Dal pomeriggio tendenza a nuovo netto peggioramento su Campania, Calabria, Eolie e nord Sicilia con rovesci e temporali, forti sulla Campania, dove il limite neve scenderà sino a 300m, altrove andrà attestandosi sino a 500-600m. Sulle rimanenti zone parzialmente nuvoloso ma asciutto. Calo termico dal pomeriggio con rotazione del vento da NW a SW, si tratterà di Libeccio freddo. Venerdì, 12 febbraio 2010 NORD: Sul nord-ovest al mattino ancora nuvoloso ed ultimi fiocchi tra bassa Lombardia e basso Piemonte, poi prime aperture e tendenza a miglioramento, con passaggio a cielo sereno e con un po' di vento da nord debole o moderato sino in pianura. Temperature minime in calo e freddo, massime in lieve o moderato aumento. Sul nord-est al mattino nuvolosità irregolare, ma con tendenza a schiarite. Nel pomeriggio miglioramento e passaggio a cielo sereno, ma ancora con vento di bora e freddo. Sull'Emilia-Romagna nelle prime ore ancora rovesci di neve, poi tendenza a graduale miglioramento dal pomeriggio, con schiarite sempre più ampie, ma clima sempre freddo. Temperature minime in calo e freddo, massime in lieve aumento. CENTRO: Sulla Toscana, l'Umbria, le Marche cielo parzialmente nuvoloso ma con scarsi fenomeni e con tendenza a schiarite. Tempo ancora instabile tra Lazio, Abruzzo e Sardegna con cielo nuvoloso e alcuni rovesci di neve, più probabili sulla Sardegna e le zone interne appenniniche, ma possibili ovunque, anche a quote pianeggianti e anche con temperature fino a +5°C o superiore, stante il tipo di precipitazioni. Tendenza ad attenuazione dei fenomeni e a miglioramento entro sera. Ventoso e freddo ovunque. SUD: Maltempo su tutte le regioni con rovesci e temporali sparsi, più probabili sul versante tirrenico e sul nord della Sicilia, neve oltre i 300m su Campania, Calabria tirrenica e Basilicata. Non escluso qualche sconfinamento sin sui litorali. Altrove oltre i 500-600m. A tratti alcune schiarite, specie su Molise, Puglia, sud Sicilia. Temperature in forte calo. Venti in rotazione da SW a NW. Sabato, 13 febbraio 2010 NORD: Sul nord-ovest cielo poco nuvoloso, con modesto passaggio di banchi nuvolosi medio-alti e qualche nube bassa in arrivo dal pomeriggio sul Golfo ligure. Temperature in calo nei valori minimi con forti gelate, massime in lieve aumento, più sensibile sulla Liguria. Sul nord-est bel tempo con notte gelida e mattinata fredda, pomeriggio più gradevole. Qualche banco nuvoloso passeggero lungo le Alpi. Temperature in calo nei valori minimi con gelate estese, massime in lieve aumento. CENTRO: Mattinata soleggiata e fredda. In giornata aumento della nuvolosità sulla Sardegna, con qualche sporadica precipitazione sull'ovest dell'isola nel pomeriggio-sera, nevosa sino in collina. Altrove nubi medio-alte in arrivo da ovest, ma con scarse conseguenze. Temperature in calo nei valori minimi, massime in aumento. SUD: In mattinata nuvolosità irregolare con alcune schiarite e tempo generalmente asciutto. Dal pomeriggio nubi in aumento a partire da ovest con qualche sporadica precipitazione non esclusa tra Sicilia, Calabria tirrenica e Campania meridionale, nevosa oltre i 600-700m. Temperature in lieve calo nei valori minimi, massime in lieve aumento. TENDENZA SUCCESSIVA DOMENICA ancora nubi al sud e sulla Sicilia ma con pochi fenomeni. Bello altrove, freddo moderato, ma con temperature massime in aumento. LUNEDI un po' instabile al nord con isolati rovesci di neve lungo la fascia montana, poco nuvoloso altrove. MARTEDI peggiora al nord-ovest, sulla Toscana e sulla Sardegna con deboli fenomeni, nevosi anche in pianura sul settentrione. La tendenza successiva vedrà tempo perturbato soprattutto al nord, ma con temperature in aumento, specie al centro-sud. Inizialmente la neve cadrà a quote collinari al settentrione, poi oltre i 1200m.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.42: A1 Milano-Bologna

coda incidente

Code per 4 km causa incidente nel tratto compreso tra Lodi (Km. 22,7) e Allacciamento Tangenziale..…

h 08.42: A8 Milano-Varese

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Svincolo Di Busto Arsizio (Km. 24,5) in uscita in entra..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum